Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Bonus edilizi, il trasferimento dei crediti nel consolidato fiscale non è una cessione
NORMATIVA Bonus edilizi, il trasferimento dei crediti nel consolidato fiscale non è una cessione
AZIENDE

Moroso, una storia industriale lunga 70 anni

di Ilaria Galliani

Dal piccolo laboratorio di imbottiti del '52 all'haute couture del design internazionale: la storica azienda friulana festeggia il suo settantesimo anniversario

Il design Moroso compie 70 anni
produzione_credits Moroso
Agostino Moroso, Antonio Citterio, Paolo Nava_credits: Moroso
Dinamic collection_poltrona della linea Dinamic, designer Iosa Ghini, 1986
Patrizia e Roberto Moroso_credits Moroso
Patricia Urquiola e Patrizia Moroso_credits Moroso
Moroso, Soft Heart by Ron Arad
Moroso, Bonjooli by Sebastian Herkner_M'afrique collection
_credits Moroso
da sinistra: Patrizia, Roberto, Agostino e Diana Moroso_ph Gabriele Basilico_credits Moroso
Super Riposo by Alessandro Conti per il lancio del divano Onda
Onda_dalla collaborazione con i designer Citterio e Nava negli anni Settanta
Patrizia Moroso e Ron Arad inscritti in una sagoma di Soft Heart, designer Ron Arad
Patrizia Moroso e Alfredo Häberli_credits Moroso
15/04/2022 - È una storia industriale lunga 70 anni quella del brand di arredo Moroso, azienda friulana nata nel 1952 da un progetto di Agostino Moroso e Diana Mansutti e famosa in tutto il mondo per la qualità dei suoi prodotti. Nata in un piccolo laboratorio di sedute e divani ricavato nella casa di famiglia, l'azienda oggi si posiziona nell'haute couture del design internazionale.

Nel 2022 Moroso continua ad essere un'azienda a conduzione familiare, guidata dai figli Roberto e Patrizia Moroso, seconda generazione della famiglia. Spirito artigiano e anima sartoriale i valori fondanti, con un approccio sempre più orientato alla sostenibilità e circolarità della produzione. Il core business resta lo stesso: l'imbottito, in pieno stile Moroso. 

Quando nasce il brand di arredo Moroso

È il 1952 quando Agostino Moroso, giovanissimo, decide di lasciare il suo posto di capo fabbrica presso una delle fabbriche di divani del Friuli collinare e impianta a Tricesimo il suo primo laboratorio. Lo aiuta Diana Mansutti, che diventerà presto sua moglie. Un entusiasmo che corre sul filo della ripresa economica e che a partire dagli anni '60 imposta la produzione su scala industriale, pur conservando il caratteristico savoir-faire artigianale. Presto la Moroso si trasferisce a Cavalicco, sulla strada che da Udine porta in Austria. Ancora oggi la fabbrica ha sede in Via Nazionale 60. Il design Moroso compie 70 anni Sulla scia del moderno tipico degli anni Settanta si colloca il progetto dell'iconico divano Onda di Antonio Citterio e Paolo Nava e la grafica "Super Riposo" firmata da Alessandro Conti. produzione_credits Moroso E ancora l'intera collezione di divani dal prezzo contenuto Wilma, Fred e Asso, pensati per il mercato dei più giovani, o la poltrona della collezione Dynamic di Massimo Iosa Ghini.  Agostino Moroso, Antonio Citterio, Paolo Nava_credits: Moroso

Azienda Moroso: la seconda generazione

Dagli anni ʼ80 la seconda generazione della famiglia con Roberto, Amministratore Delegato, e Patrizia, Art Director, inizia un approfondito percorso di ricerca nellʼambito del design d'autore, attraverso la continua collaborazione con designer e architetti da tutto il mondo. Dinamic collection_poltrona della linea Dinamic, designer Iosa Ghini, 1986 Ron Arad, Patricia Urquiola, Ross Lovegrove, Konstantin Grcic, Alfredo Häberli, Toshiyuki Kita, Marcel Wanders, Tokujin Yoshioka, Enrico Franzolini, Doshi & Levien, Tord Boontje, Nendo, Front - sono solo alcuni dei designer che hanno collaborato con l'azienda. Un orizzonte internazionale che ha permesso di creare negli anni una collezione di prodotti iconici e dallʼimpronta unitaria, pur salvaguardando latitudini e localismi diversi. Patrizia e Roberto Moroso_credits Moroso Tra i prodotti più iconici del brand di arredo Moroso, la serie di dodici imbottiti Spring Collection di cui fanno parte la famosissima poltrona Soft Heart e le Easy Chairs di Ron Arad. Patricia Urquiola e Patrizia Moroso_credits Moroso Si aggiungono l'avveniristica seduta Gluon Chair di Marc Newson, la sedia Supernatural di Ross Lovegrove, gli imbottiti della collezione Lowseat di Patricia Urquiola, fino ad arrivare alla più recente collezione M'afrique o al progetto Metamorfosi ideato da Martino Gamper per i 60 anni dell'azienda. Moroso, Soft Heart by Ron Arad

I 70 anni di Moroso, 1952 - 2022

Tra persone, idee e progetti, oggi il brand di arredo Moroso festeggia 70 anni di attività, confermando un approccio alla progettazione che va oltre la sola realizzazione di complementi d’arredo, per intrecciare creatività progettuale e sostenibilità. Fibre da riciclo, imbottiture alternative, materiali inediti e pratiche eco-responsabili sono oggi il driver della produzione Moroso. Un'occasione per continuare a integrare, oggi come nel 1952, la bellezza del design all'interno della società. 

Moroso su Archiproducts

Moroso, Bonjooli by Sebastian Herkner_M'afrique collection

_credits Moroso

da sinistra: Patrizia, Roberto, Agostino e Diana Moroso_ph Gabriele Basilico_credits Moroso

Super Riposo by Alessandro Conti per il lancio del divano Onda

Onda_dalla collaborazione con i designer Citterio e Nava negli anni Settanta

Patrizia Moroso e Ron Arad inscritti in una sagoma di Soft Heart, designer Ron Arad

Patrizia Moroso e Alfredo Häberli_credits Moroso

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Altri commenti
thumb profile
Giorgio

La Moroso rappresenta il Made in Italy con grande eccellenza, non ha rivali al mondo.

Imposta la nazione di spedizione

La scelta della nazione consente la corretta visualizzazione dei prezzi e dei costi di spedizione