Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Fotovoltaico, l’installazione contestuale alla ristrutturazione edilizia riduce il tetto del Superbonus
NORMATIVA Fotovoltaico, l’installazione contestuale alla ristrutturazione edilizia riduce il tetto del Superbonus
PROFESSIONE

POS, obbligo per i professionisti dal 30 giugno

di Paola Mammarella

Dal 1° luglio 2022 fatturazione elettronica obbligatoria con ricavi da 25mila euro in su e nessuna esenzione a partire dal 2024. Le novità del decreto PNRR 2

Foto: baranq©123RF.com
03/05/2022 - Stretta antievasione per i professionisti. Il decreto PNRR 2, pubblicato in Gazzetta Ufficiale, anticipa l’obbligo di POS ed estende l’obbligo di fatturazione elettronica a tutti i professionisti, a prescindere dal reddito e dal regime fiscale in cui si trovano.
 

Obbligo di POS dal 30 giugno 2022

Il decreto anticipa dal 1° gennaio 2023 al 30 giugno 2022 l’obbligo di dotarsi del POS e di accettare pagamenti elettronici.
 
Chi non accetterà i pagamenti con carta sarà punito con una sanzione pari a 30 euro, aumentata del 4% del valore della transazione rifiutata.
 


Fatturazione elettronica, obbligo progressivo per tutti i professionisti

L’obbligo della fatturazione elettronica sarà progressivamente esteso a tutti i professionisti.
 
Dal 1° luglio 2022 si applicherà a tutti i professionisti che nell’anno precedente abbiano conseguito ricavi o percepito compensi superiori a 25mila euro. Dal 1° gennaio 2024, l’obbligo sarà esteso a tutti i professionisti.
 
Il decreto prevede un periodo transitorio per le sanzioni. Per il terzo trimestre del periodo di imposta 2022, i professionisti che, dal 1° luglio 2022, sono soggetti all’obbligo di fatturazione elettronica, non dovranno pagare sanzioni se emettono la fattura elettronica ebtro il mese successivo a quello dell’operazione.
 

Fatturazione elettronica, la situazione attuale

Attualmente non sono tenuti alla fatturazione elettronica tutti i professionisti forfettari, cioè i professionisti con ricavi fino a 65mila euro. 
 
In fase di discussione del decreto PNRR 2, il Ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti, aveva proposto di esonerare, fino al 2024, i professionisti forfettari entro i 25mila euro di reddito. Nella versione definitiva del decreto è passata una versione intermedia.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Altri commenti
thumb profile
incazz...nero

Vivo su un'isola, ho clienti sparsi in tutta l'Italia continentale. come me ne faccio del POS? dico ai miei clienti di prendere aereo o nave e venirmi a pagare col POS? PErchè devo sostenere un costo del tutto inutile. dopo la pandemia vorrei aiuti non mazzate.... Magari vorrei un sistema che costringesse i clienti a PAGARMI... Nessuno mi ha mai detto "non ti pago perchè non hai il POS".... Perchè il governo non costringe C.S. a pagarmi 3000+iva che mi deve dal 23.07.2014? O F.F a pagarmi i 1500 che mi deve dal 2018? o F.P. a pagarmi i 1200 a saldo delel mie prestazioni del 2019? o P.M a pagami il collaudo fino un anno fa?... e la lista potrebbe continuare;: ho crediti fuori per circa 15000 euro, ma non ho neppure i soldi per fare i decreti ingiuntivi (anche gli avvocati si fanno pagare...), e dovrei spendere decine di euro per dotarmi di un apparecchio inutile? Ma che se lo scordino... Io avrò il POS quando il governo troverà il modo di coistringere i clineti a pgare puntualmente i professionisti


Imposta la nazione di spedizione

La scelta della nazione consente la corretta visualizzazione dei prezzi e dei costi di spedizione