Add Impression
Network
Pubblica i tuoi prodotti
Fotovoltaico, ancora più ampie le aree idonee ad installarlo

Fotovoltaico, ancora più ampie le aree idonee ad installarlo

Il Decreto Ucraina estende le zone sulle quali poter posare i pannelli, oltre quelle già consentite dal Decreto Aiuti

Vedi Aggiornamento del 10/06/2024
Foto: bwylezich © 123rf.com
Foto: bwylezich © 123rf.com
di Rossella Calabrese
11/05/2022 - Le aree idonee alla realizzazione di impianti fotovoltaici saranno estese: dai 300 ai 500 metri quelle agricole che si trovano intorno a stabilimenti industriali, cave e miniere, e dai 150 ai 300 metri quelle collocate nelle fasce adiacenti alle autostrade.
 
Lo prevede un emendamento alla legge di conversione del Decreto Ucraina o Taglia Prezzi (DL 21/2022) approvato in Senato che interviene sull’articolo 20, comma 8, lettera c-ter) del Dlgs 199/2021 (articolo già recentemente modificato dal Decreto Aiuti) incrementando da 300 a 500 metri le aree, purchè non interessate da vincoli ex Codice dei Beni culturali e del Paesaggio.
 
Dopo le integrazioni del Decreto Aiuti e quelle del Decreto Ucraina, saranno considerate idonee all’installazione di impianti fotovoltaici, anche con moduli a terra:
 
1) le aree classificate agricole, racchiuse in un perimetro i cui punti distino non più di 500 metri da zone a destinazione industriale, artigianale e commerciale, compresi i siti di interesse nazionale, nonché le cave e le miniere;
2) le aree interne agli impianti industriali e agli stabilimenti, nonchè le aree classificate agricole racchiuse in un perimetro i cui punti distino non più di 500 metri dal medesimo impianto o stabilimento;
3) le aree adiacenti alla rete autostradale entro una distanza non superiore a 300 metri.
 
Le più lette