Add Impression
Network
Pubblica i tuoi prodotti
Mercato delle abitazioni, compravendite a +12% a inizio 2022

Mercato delle abitazioni, compravendite a +12% a inizio 2022

Agenzia delle Entrate: la crescita maggiore riguarda le abitazioni di taglio più piccolo, il tasso medio dei mutui arriva all’1,89%

Vedi Aggiornamento del 22/05/2024
Foto: scanrail © 123rf.com
Foto: scanrail © 123rf.com
di Rossella Calabrese
08/06/2022 - Rialzo dei volumi di abitazioni scambiate, in tutte le aree territoriali e, anche più marcato, nel complesso delle grandi città italiane.
 
È il dato che emerge dalle rilevazioni relative alle compravendite di abitazioni del primo trimestre del 2022, pubblicate dall’Osservatorio del mercato immobiliare dell’Agenzia delle Entrate. La novità di questa edizione - spiega l’Agenzia - è l’approfondimento sulla stima di acquisti di unità immobiliari di nuova costruzione.
 
Il tasso di crescita tendenziale segna +12%, quasi 20mila unità immobiliari in più rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno e un totale di oltre 181mila abitazioni compravendute. Tale rialzo risulta ridimensionato rispetto ai livelli raggiunti nei precedenti trimestri.
 
I comuni capoluogo crescono a un ritmo dell’11,1% con 5.800 case compravendute in più rispetto ai primi tre mesi del 2021. I comuni minori, non capoluogo, crescono a un ritmo maggiore, del 12,5%, con circa 13.600 abitazioni compravendute in più.
 
L’analisi dei dati mensili del periodo sotto osservazione evidenzia una intensificazione degli scambi in febbraio e marzo con tassi di crescita che superano il 23% nei comuni capoluogo del Nord Ovest. Meno vivace è risultato il mercato nel mese di gennaio, soprattutto con riferimento ai comuni capoluogo: +3,9% su base nazionale, nel confronto con il mese omologo del 2021.
 
La superficie media delle unità immobiliari complessivamente è in leggera diminuzione (-1,2 m2), diminuisce soprattutto al Nord e risulta, invece, pressoché stabile nelle altre aree del Paese. Si registra una crescita maggiore delle abitazioni di tagli più piccoli. Gli alloggi di dimensione compresa tra 50 m2 e 85 m2, che rappresentano la fetta più grande del mercato (31%), sperimentano la crescita maggiore +14,5% rispetto al primo trimestre 2021.
 
Sono 173.700 le abitazioni acquistate da persone fisiche (PF) e rappresentano la maggioranza assoluta, ben il 96%, delle abitazioni scambiate nel periodo esaminato. Questa quota è in lieve aumento rispetto al precedente trimestre (94,5%). Il dato è in crescita, sullo stesso trimestre 2021, dell’11,4%.
 

Il 67% degli acquisti effettuati dalle persone fisiche sono stati portati a termine usufruendo dell’agevolazione “prima casa”. Oltre la metà, il 52%, è stato finanziato con mutui a garanzia dei quali è stata iscritta ipoteca sullo stesso immobile oggetto di compravendita.
 
È in aumento il tasso medio di interesse, stabilito alla sottoscrizione dell’atto di mutuo, che arriva all’1,89% nel primo trimestre 2022, 8 punti base in più rispetto la rilevazione del trimestre precedente.
 

Nuove costruzioni, +10,2% nel primo trimestre 2022

La stima per il primo trimestre 2022, rispetto all’omologo periodo del 2021, fa registrare un incremento del 10,2% - era stato del 10,4% nell’ultimo trimestre del 2021 rispetto allo stesso trimestre del 2020 -. Complessivamente nel trimestre gli acquisti hanno riguardato circa 14.800 nuove abitazioni, pari all’8,2% del totale delle abitazioni compravendute.
 

Grandi città, mercato in crescita

Il mercato dell’abitazione nelle 8 principali città italiane è in crescita e segna una variazione tendenziale annua del +14%, superiore al dato nazionale. Milano è la città che guida i rialzi, con +36% di acquisti rispetto al primo trimestre del 2021, seguono, a distanza, Palermo, Bologna e Firenze, con tassi tendenziali di crescita sopra il 10%. Roma, in cui si concentra circa il 30% del mercato complessivo delle metropoli, con oltre 9mila transazioni fa registrare un +6,4%.
 
La crescita è generalizzata per tutti i segmenti di abitazioni ma è il taglio “medio piccolo”, da 50m2 fino a 85m2, la dimensione delle abitazioni che riscuote maggior successo nelle grandi città, con oltre 12mila unità scambiate. Questa dimensione rappresenta il 40% degli acquisti delle abitazioni compravendute nel complesso delle 8 grandi città.
 
Le più lette