Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus, la normativa lascia spazio ad escamotage?
NORMATIVA Superbonus, la normativa lascia spazio ad escamotage?
NORMATIVA

Superbonus, il Governo valuterà di estendere la cessione del credito alle PMI

di Paola Mammarella

Approvata in Commissione Industria del Senato la risoluzione che impegna il Governo ad individuare misure urgenti per lo sblocco dei crediti nei cassetti fiscali

Vedi Aggiornamento del 30/06/2022
Foto: www.senato.it
22/06/2022 - Sbloccare la cessione del credito aumentando la platea dei cessionari. Sono i contenuti della risoluzione, approvata dalla Commissione Industria del Senato, che impegna il Governo a prendere provvedimenti urgenti per far sì che le imprese non restino strozzate dai crediti maturati, ma non ceduti, e che il Superbonus e gli altri bonus edilizi non subiscano un arresto.
 

Cessione del credito, la risoluzione

La Commissione Industria del Senato ha approvato una risoluzione che impegna il Governo:
- ad adottare, in tempi estremamente celeri, ogni opportuna iniziativa, anche di carattere legislativo, volta a garantire le più ampie possibilità per le imprese del settore di operare nell'ambito degli interventi previsti dal Superbonus 110%, in particolare rendendo funzionale e pienamente utilizzabile il meccanismo della cessione del credito, consentendo così lo sblocco dei crediti d’imposta presenti nei cassetti fiscali delle medesime imprese;
 
- ad ampliare la platea dei cessionari, prevedendo, tra l’altro, la possibilità per le banche e le società appartenenti a un gruppo bancario di cedere i crediti d’imposta derivanti ai propri correntisti corporate rientranti nella definizione europea di piccole e medie imprese, di cui al DM 18 aprile 2005, e anche valutando l'opportunità di coinvolgere Poste Italiane S.p.A. e Cassa depositi e prestiti.
 


Queste misure potrebbero essere inserite nella legge di conversione del Decreto Aiuti. Il DL 50/2022 prevede infatti che le banche possano cedere sempre il credito ai clienti professionali privati che abbiano stipulato un contratto di conto corrente con la banca cedente o con la banca capogruppo. Durante la discussione del ddl di conversione, sono stati presentati emendamenti che puntano ad estendere la cessione a professionisti e PMI
 

Superbonus, Girotto: a rischio 150mila posti di lavoro

Come riportato dal Senatore M5S, Gianni Pietro Girotto, sul suo blog, il Superbonus lo scorso anno ha contribuito all’aumento del 6% del Pil.
 
Adesso invece, continua Girotto, si rischia il blocco del mercato perché secondo le rilevazioni del Centro Studi della Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa (CNA), le cessioni in attesa di accettazione da parte dei cessionari ammontano a oltre 5 miliardi di euro.
 
Si tratta, scrive Girotto, di una situazione che pone a rischio fallimento oltre 33.000 imprese, espone alla perdita di 150.000 posti di lavoro e che per l’ANCE crea numerose difficoltà anche rispetto all’applicazione degli interventi del PNRR.
 

Il Superbonus è in affanno. Stai riscontrando difficoltà nella tua attività? Rispondi al Sondaggio di EDILPORTALE



 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Sondaggi Edilportale
Superbonus e cessione dei crediti, cosa sta succedendo?
Leggi i risultati
Imposta la nazione di spedizione

La scelta della nazione consente la corretta visualizzazione dei prezzi e dei costi di spedizione