Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Catasto edilizio urbano, sono oltre 77 milioni le unità immobiliari censite
MERCATI Catasto edilizio urbano, sono oltre 77 milioni le unità immobiliari censite
AZIENDE

Edilizia innovativa con Rockwool: arriva in Italia il primo intervento Energiesprong

di ROCKWOOL ITALIA

Parte la sfida: riqualificare una casa al minuto “a energia zero” liberandosi dal gas e centrando gli obiettivi climatici. Cantiere-evento online il 26 luglio

22/07/2022 - Ai nastri di partenza il primo progetto Energiesprong In Italia. Martedì 26 luglio si svolgerà online e presso il cantiere situato nel comune bresciano di Corte Franca, l’evento che inaugurerà il primo progetto Energiesprong in Italia.
 
Il movimento Energiesprong, nato in Olanda e ormai diffuso anche in Francia, Regno Unito, Germania e nello stato di New York, con oltre 6mila alloggi riqualificati, è arrivato nel nostro Paese grazie al Centro per l’innovazione no profit Edera e punta a decarbonizzare l’edilizia in modo molto più rapido di quanto fatto fino a oggi.
 
In Italia, infatti, per centrare l’obiettivo di neutralità carbonica, dobbiamo riqualificare oltre 15 milioni di abitazioni entro il 2050 e dobbiamo farlo considerando anche la sismicità del nostro territorio. Dovremmo cioè riqualificare quasi una casa al minuto per i prossimi 28 anni: tutto questo rende necessario triplicare il numero degli interventi, raddoppiandone l’efficacia. Dovremmo inoltre abbandonare il gas e introdurre soluzioni full electric integrate, perché questo consentirà di affrontare i crescenti costi di gestione e i problemi di approvvigionamento dell’energia. ‍Gli approcci tradizionali non sono però compatibili con questi obiettivi, come non lo sono le riqualificazioni parziali o leggere, perché hanno orizzonti di vita troppo brevi.
 
Con l’avvio del primo progetto Energiesprong italiano, anche nel nostro Paese siamo pronti a dimostrare che è possibile realizzare riqualificazioni profonde, antisismiche e a “energia zero” (ovvero in grado di produrre una quantità di energia pari a quella consumata), intervenendo in tempi ristretti, senza ponteggi e minimizzando il disagio per gli abitanti. Tutto questo grazie al ricorso a produzioni industrializzate.
 
La nuova era dell’edilizia che si fa in fabbrica, e non solo in cantiere, prenderà il via con l’assemblaggio in diretta delle nuove soluzioni fornite da una filiera guidata dalla bresciana Wood Beton, con la partecipazione degli esperti ROCKWOOL e il coordinamento di EDERA.  Se la sfida sarà colta, sarà un primo passo verso case sicure e a prova di cambiamento climatico.
 
Soluzioni ROCKWOOL per il primo cantiere italiano Energiesprong
Industrializzare la maggior parte dei processi costruttivi offsite, posando in un secondo tempo i vari moduli preassemblati in cantiere, implica un cambio di passo e una significativa svolta nel mondo dell’edilizia.
 
Alle ambiziose sfide del progetto Energiesprong partecipa anche ROCKWOOL, in qualità di fornitore di pannelli in lana di roccia per l’isolamento delle pareti. In particolare, in questo primo progetto di riqualificazione Energiesprong a Corte Franca, ROCKWOOL ha fornito i pannelli Frontrock Max Plus per l’isolamento delle pareti prefabbricate, realizzate in legno e acciaio. Anche la nuova copertura è stata preassemblata e sostituita a quella preesistente, dopo essere stata coibentata con pannelli in lana di roccia ROCKWOOL. L'utilizzo della lana di roccia ROCKWOOL offre molti vantaggi e garantisce alti livelli prestazionali:
 
Controllo e minimizzazione dei valori di trasmittanza - I pannelli ROCKWOOL garantiscono una corretta definizione dell'isolamento termico invernale ed estivo e la correzione dei ponti termici.
 
Ottimizzazione dell'isolamento e dell'assorbimento acustico - ROCKWOOL propone un'ampia gamma di soluzioni certificate per l'edilizia in legno, che migliorano il comfort interno degli edifici.
 
Controllo dell'equilibrio igrometrico - La traspirabilità dei pannelli ROCKWOOL permette di gestire la migrazione del vapore tra l'ambiente interno e l’ambiente esterno.
 
Riduzione del rischio di incendio - La lana di roccia ROCKWOOL è incombustibile, resiste a temperature oltre i 1000˚ C, limita la propagazione delle fiamme e l’emissione di fumi tossici e contribuisce quindi a rendere più sicuro l’edificio proteggendolo dal fuoco.
 
Sostenibilità - La lana di roccia ROCKWOOL risponde ai Criteri Ambientali Minimi (CAM) cioè ai requisiti ambientali definiti per valutare la sostenibilità di un prodotto durante l’intero ciclo di vita.
 
Puoi seguire in diretta l’evento: martedì 26 luglio, alle ore 11 sui canali social di EDERA e di ROCKWOOL.
 
 Sarà presente all’evento Mauro Tricotti, Project Sales Manager di ROCKWOOL.
 
Info, programma e registrazioni
 

ROCKWOOL ITALIA su Edilportale.com
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Imposta la nazione di spedizione

La scelta della nazione consente la corretta visualizzazione dei prezzi e dei costi di spedizione