Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Nuova legge urbanistica, ecco la proposta dell’INU
URBANISTICA Nuova legge urbanistica, ecco la proposta dell’INU
AZIENDE

Graphisoft celebra 40 anni nel settore AEC e traccia le linee per il futuro

di GRAPHISOFT Italia

Il principale fornitore di soluzioni BIM per l'architettura ha celebrato la sua pluriennale presenza nel settore presentando la sua vision e la sua roadmap strategica per i prossimi anni

25/07/2022 - Graphisoft è stata fondata a Budapest nel 1982 da Gábor Bojár e dal compianto István Gábor Tari con uno spirito imprenditoriale e una passione per fornire valore attraverso l'innovazione. Graphisoft ha rilasciato il suo primo software commerciale nel 1984 e, fin dall'inizio con 2D e 3D coordinati, Archicad ha guidato l'innovazione del settore sin da allora. Il suo approccio "Virtual Building" ha aperto la strada a quello che molti anni dopo sarebbe stato chiamato Building Information Modeling, o semplicemente "BIM".
 
“Mentre celebriamo il 40° anniversario di Graphisoft, ci fermiamo con gratitudine a riflettere su quanto lontano siamo arrivati, ora come leader globale nel nostro settore e servendo utenti in oltre 120 paesi con 29 versioni localizzate e milioni di edifici progettati con Archicad”, ha affermato Huw Roberts, CEO, Graphisoft. “Ma per quanto siamo orgogliosi del nostro passato, siamo ancora più entusiasti del nostro futuro”.
 
“Lo spirito imprenditoriale che ha ispirato i nostri fondatori e ha alimentato la nostra crescita continua a plasmare il nostro approccio nell'affrontare le sfide e le opportunità che i nostri clienti devono affrontare oggi. Rimaniamo concentrati sulla comprensione dei nostri utenti, delle loro esigenze e aspirazioni e sulla fornitura di ottimi prodotti e servizi per aiutarli a ottenere il meglio e per creare un'architettura eccezionale”, ha aggiunto.
 
Vision, mission e strategia di Graphisoft
Graphisoft crede in un mondo in cui gli edifici migliorano la vita delle persone e in cui questi edifici sono progettati e realizzati da team multidisciplinari digitalizzati che lavorano insieme in modo semplice ed efficace.
Per aiutare a realizzare questa vision, la mission di Graphisoft è "Consentire ai team di creare una grande architettura". La strategia per realizzare questa missione è fornire software eccezionali, con servizi integrati, conoscenza e know-how, vantaggi e supporto, in modo che gli architetti e i team di progettazione multidisciplinare possono massimizzare la loro eccellenza progettuale.
La roadmap di Graphisoft è composta da più corsie: l'architettura, la progettazione multidisciplinare, la collaborazione tra il team di progettazione e gli ecosistemi produttivi. Ognuno con piani per nuove entusiasmanti funzionalità, capacità e miglioramenti.
 
L'architettura rimane focalizzata su progettazione, documentazione, visualizzazione e collaborazione. Le prossime aree di interesse e le tappe strategiche pianificate includono:
- Fornire funzionalità che aiutino gli architetti a rimanere concentrati sulla progettazione, attraverso una migliore gestione delle informazioni che aumenta l'efficienza tra i progetti.
- Fornire nuove innovazioni che aiutino a gestire e navigare in una serie di opzioni di progettazione, attraverso le quali gli architetti possono esplorare scenari "what if" più ampi all'interno del processo di progettazione.
- Esplorare i progetti con velocità e prestazioni ancora maggiori e lavorare su dettagli altamente realizzati, indipendentemente dall'ambito o dalla complessità del progetto.
- Ampliare il già potente livello di informazioni di Archicad per integrare ulteriormente l'analisi e la simulazione nel processo di progettazione.
 
La progettazione multidisciplinare inizia con l’OPEN BIM e prosegue con la progettazione integrata, ampliata quest'anno con le nuove funzionalità DDScad di Graphisoft per l'ingegneria dei sistemi edilizi.
 
Le prossime aree di interesse e le tappe strategiche pianificate includono:
 
- Integrare ulteriormente i sistemi di dati BIM tra le discipline.
- Integrare dati e flussi di lavoro e ampliare la portata geografica di DDScad.
- Integrare le esperienze degli utenti in team multidisciplinari, con capacità condivise, interfacce allineate e formazione e configurazione semplificate.
- Esperienza MEP completamente integrata con DDScad, con interfacce aggiornate e molte funzionalità condivise.
- Integrare la gestione a livello aziendale di librerie multidisciplinari, risorse condivise, modelli e standard.
 
La collaborazione tra il team di progettazione è incentrata su BIMcloud e BIMx, raggiungendo OPEN BIM e BCF e collegandosi a Common Data Environments (CDE). Gli utenti di Archicad hanno già una collaborazione impareggiabile tra di loro. L’OPEN BIM e un facile scambio di informazioni rendono virtualmente possibile poter lavorare insieme a qualsiasi applicazione e con qualsiasi altro team senza interruzioni.
 
Le prossime aree di interesse e le tappe strategiche pianificate includono:
- Integrazione più stretta tra i team in più discipline con nuove funzionalità come la pubblicazione dinamica di ipermodelli, su richiesta, tra team, come servizio e connettività estesa con altri CDE.
- Concentrarsi sulla gestione dinamica dei team e delle relative informazioni e sull'integrazione reattiva con i CDE.
- Supportare la gestione aziendale di team, strutture di team a più livelli e nidificate e orchestrare i processi di amministrazione tra i sistemi.
 
Infine, i servizi e i vantaggi di Graphisoft garantiscono e massimizzano la produttività degli ecosistemi degli utenti di Graphisoft, con il programma di servizi e vantaggi Graphisoft Forward, l'accesso al know-how tramite Graphisoft Learn e la condivisione delle conoscenze e delle migliori pratiche con utenti ed esperti pari attraverso la Graphisoft Community.
Le prossime aree di interesse e le tappe strategiche pianificate includono:
- Semplificare l'amministrazione dell'ecosistema di progettazione, inclusi miglioramenti ai sistemi di licenza e autorizzazione, flussi di lavoro di aggiornamento del prodotto e integrazione estesa con miglioramenti di terze parti che estendono le capacità dei prodotti di Graphisoft.
- Offrire ai clienti un'esperienza di aggiornamento "istantanea", inclusi modelli, risorse, configurazione e formati di dati.
- In linea con la roadmap di Design Team Collaboration, fornire la gestione aziendale di tutti gli aspetti dell'ecosistema di progettazione.
 
Graphisoft ha inoltre osservato che la sua esclusiva architettura tecnologica Adaptive Hybrid Framework consentirà una distribuzione di alta qualità più rapida e agile di nuove funzionalità, prodotti e servizi che abbracciano desktop, servizi cloud e dispositivi mobili a partire da Archicad 26.
 
"In breve, la nostra strategia consiste nell'applicare l'innovazione continua attraverso un framework ibrido adattivo, per fornire in modo flessibile grandi capacità in soluzioni stabili, facili da usare e a prova di futuro per tutte le discipline di progettazione in team integrati", ha affermato Zsolt Kerecsen, vicepresidente, Software Success in Graphisoft.
 
Graphisoft — Milestones
 
1982 — Graphisoft viene fondata a Budapest da Gabor Bojar e Istvan Gabor Tari con uno spirito imprenditoriale e una passione per fornire valore attraverso l'innovazione.
1984 — Graphisoft rilascia il suo primo software commerciale e fin dall'inizio con 2D e 3D coordinati, Archicad ha guidato l'innovazione del settore sin da allora. Con l'approccio "Virtual Building" apre la strada a quello che in seguito sarebbe stato chiamato "BIM".
1997 — Graphisoft introduce il "Teamwork", che consente a più persone di lavorare contemporaneamente sullo stesso modello. Con "BIM Server" come passo successivo nel 2009, e poi "BIMcloud" nel 2014 e più recentemente con "BIMcloud Software as a Service" nel 2022, questa tecnologia continua a fornire un'incredibile soluzione scalabile ad alte prestazioni per l'integrazione dei team BIM.
2009 — Graphisoft rilascia quello che sarebbe stato chiamato "Virtual Building Explorer" per Archicad 13. Aggiornato e rinominato "BIMx" nel 2011, questo ha introdotto l'esclusivo approccio Ipermodello di Graphisoft, fornendo un'esperienza altamente coinvolgente e interattiva con BIM. Il pluripremiato BIMx è ora disponibile su telefoni e tablet iOS e Android, desktop e persino tramite un semplice browser che offre un'esperienza Ipermodello anche per i progetti più grandi e complessi praticamente su qualsiasi dispositivo.
2020 — Graphisoft introduce l’"Integrated Design" — e per la prima volta dimostra questo approccio rivoluzionario, basato su modelli condivisi e di collaborazione in tempo reale per progettisti e ingegneri strutturali che lavorano insieme. Questo nuovo flusso di lavoro basato sulla tecnologia integra ancora più strettamente il lavoro in più discipline di progettazione. Oggi ci sono 16 diverse soluzioni software di analisi strutturale che utilizzano la progettazione integrata con Archicad in tutto il mondo.
2022 — Graphisoft e Data Design System (ora Graphisoft Building Systems) si uniscono per aggiungere funzionalità complete di meccanica, elettrica, idraulica (MEP) all'ecosistema Graphisoft.
 
GRAPHISOFT Italia su Edilportale.com
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Imposta la nazione di spedizione

La scelta della nazione consente la corretta visualizzazione dei prezzi e dei costi di spedizione