Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus, accelerano gli investimenti in efficienza energetica
MERCATI Superbonus, accelerano gli investimenti in efficienza energetica
AZIENDE

La sicurezza nei cantieri edili: dall’individuazione dei rischi fino all’esecuzione dell’opera

di Vega Engineering

01/07/2022 - I cantieri edili sono uno tra i luoghi di lavoro a più ad alto rischio per i lavoratori. È per questo motivo che diventa importante salvaguardare la vita e la salute degli operatori, che possono incappare in rischi di varia natura, dalla non sicurezza delle strutture fino a quella delle attrezzature.
A tutela di tutti gli operatori che lavorano in condizioni di rischio, entra quindi in gioco il Test Unico sulla sicurezza (Dlgs 81/2008), il quale prevede la progettazione e lo sviluppo di un sistema di sicurezza nei cantieri edili. Questo sistema va dall’individuazione dei rischi, alla definizione delle linee guida e dei soggetti incaricati per la sicurezza, fino alla messa in opera di strutture e strumentazioni necessarie.

La pianificazione della sicurezza nei cantieri edili
La corretta pianificazione della sicurezza di un cantiere edile passa quindi per diverse fasi, a partire dalla definizione delle attività necessarie per la realizzazione dell’opera e dall’individuazione dei soggetti preposti a tale scopo.

Si rende quindi necessaria la definizione del Piano di Sicurezza e Coordinamento (PSC). Si tratta di un piano atto alla gestione dei rischi reali, che sono stati individuati e valutati preventivamente dal Coordinatore per la Sicurezza attraverso una specifica analisi per individuare i rischi prevedibili.
Un’attività di progettazione della sicurezza del cantiere complementare alla precedente consiste nella redazione di un Piano Operativo di Sicurezza (POS), redatto e firmato dal datore di lavoro di ogni impresa esecutrice, per pianificare e definire la sicurezza rispetto alle specifiche operazioni da effettuare nel cantiere di interesse da parte di ogni singola impresa.

Le misure e i dispositivi di protezione per gli operatori
I Piani di Sicurezza (PSC e POS) contengono le necessarie misure di protezione, che vanno dalle procedure preventive per l’organizzazione e l’operatività, fino alla dotazione degli appositi dispositivi di protezione individuale (DPI) o collettiva (DPC).

I dispositivi di protezione individuale, per garantire il giusto livello di sicurezza, devono essere prodotti secondo le normative in vigore e utilizzati nel modo corretto per assicurare una protezione efficace. Alcuni esempi dei DPI più diffusi per gli operatori dei cantieri edili consistono nell’elmetto, nei guanti protettivi, nelle visiere, nelle scarpe infortunistiche oppure ancora nelle mascherine a protezione delle vie respiratorie o nelle protezioni antirumore (otoprotettori: ad esempio tappi auricolari o cuffie).
I dispositivi di protezione collettiva intervengono invece direttamente sulle zone di rischio individuate presso il cantiere edile e non proteggono solamente il singolo operatore, ma tutti gli operatori addetti ai lavori. Rispetto ai DPI, il Testo Unico sulla sicurezza definisce i DPC come strumenti di importanza prioritaria per la sicurezza di tutti i lavoratori e consistono ad esempio nella messa in opera di parapetti provvisori, di parapetti con arresto ai piedi, di reti di sicurezza oppure ancora di armature di sostegno degli scavi.

Il ruolo della formazione per la sicurezza dei cantieri
La formazione è un aspetto fondamentale e imprescindibile per garantire la salute e la sicurezza dei lavoratori in qualsiasi ambito, e maggior ragione nell’ambito dei cantieri edili. Prima della definizione dei DPI e dei DPC, la sicurezza ha inizio dalla consapevolezza e dalla consolidata conoscenza del funzionamento di questi strumenti, dai datori di lavoro fino ai singoli operatori.

Vega Engineering, ormai dal 1992, offre servizi di elevato livello qualitativo per le aziende di diversi settori, compreso il campo edilizio. Il team di Vega Engineering si distingue per le competenze e le specializzazioni multidisciplinari dei suoi professionisti, capaci di affrontare in modo sinergico e integrato le problematiche e le necessità sollevate da ogni singola azienda.

Dall’esperienza maturata nell’ambito della sicurezza da Vega Engineering, per gestire le attività di formazione nasce nel 2009 Vega Formazione, ente di formazione Accreditato dalla Regione Veneto e dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri (CNI).

Se sei alla ricerca di un corso di formazione professionale per la sicurezza nei cantieri edili, scopri i corsi di Vega Formazione!
Se vuoi invece approfondire i ruoli e i doveri delle figure professionali predisposte per garantire la sicurezza, leggi il nostro approfondimento: Linee Guida per l’attività di Coordinatore per la Sicurezza nei Cantieri Edili.

Infine, scopri e scarica tutta la modulistica gratuita sulla sicurezza nei cantieri presente sul sito di Vega Engineering: Modulistica per la Sicurezza sul Lavoro | Vega Engineering

 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Imposta la nazione di spedizione

La scelta della nazione consente la corretta visualizzazione dei prezzi e dei costi di spedizione