Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Catasto edilizio urbano, sono oltre 77 milioni le unità immobiliari censite
MERCATI Catasto edilizio urbano, sono oltre 77 milioni le unità immobiliari censite
LAVORI PUBBLICI

Chiese, torri e campanili: assegnati 490 milioni di euro del PNRR

di Rossella Calabrese

Finanziati 286 interventi di restauro per le chiese del Fondo Edificio di Culto e 257 lavori di adeguamento sismico su luoghi di culto, torri e campanili

Vedi Aggiornamento del 18/07/2022
Foto: instagram.com/chiostro_di_santachiara
04/07/2022 - Il Ministero della Cultura ha assegnato 250 milioni di euro per restaurare 286 chiese appartenenti al Fondo Edificio di Culto del Ministero dell’Interno e 240 milioni di euro per l’adeguamento sismico di 257 luoghi di culto, torri e campanili.
 

250 milioni di euro per 286 chiese

Gli interventi sulle 286 chiese sono così distribuiti: 11 in Abruzzo, 42 in Campania, 14 in Emilia Romagna, 31 in Lazio, 1 in Liguria, 11 nelle Marche, 33 in Puglia, 8 in Sardegna, 102 in Sicilia, 13 in Toscana, 13 in Umbria e 7 in Veneto.
 
Gli importi maggiori sono i seguenti: quasi 11 milioni di euro alla Chiesa di Santa Chiara a Napoli, oltre 5 milioni alla Basilica e museo di San Domenico e quasi 4 milioni di euro alla Chiesa di San Giacomo Maggiore a Bologna, 4 milioni e mezzo alla Chiesa dei Gesuiti di Cannaregio a Venezia.
 
E ancora: oltre 4 milioni alla Chiesa di Sant’Andrea delle Fratte e quasi 4 milioni alla chiesa di sant'Andrea della Valle a Roma, 4 milioni di euro alla Chiesa dello Spirito Santo e convento dei Cappuccini a Galatina (Le), 3 milioni e mezzo al Complesso di San Gaggio a Firenze, 3,3 milioni di euro alla Chiesa di Sant’Andrea delle Fratte a Francavilla Fontana (BR), oltre 3 milioni di euro alla Chiesa di Santa Maria delle Grazie di Teramo.
 


240 milioni di euro per 257 luoghi di culto, torri e campanili

Gli interventi sui 257 luoghi di culto, torri e campanili sono così distribuiti: 4 in Abruzzo, 9 in Basilicata, 37 in Calabria, 43 in Campania, 28 in Emilia Romagna, 1 in Friuli Venezia Giulia, 14 nel Lazio, 2 in Liguria, 10 in Lombardia, 4 nelle Marche, 13 in Molise, 5 in Piemonte, 16 in Puglia, 8 in Sardegna, 26 in Sicilia, 21 in Toscana, 1 in Umbria e 15 in Veneto.
 
Gli importi maggiori sono i seguenti: quasi 7,8 milioni di euro al Campanile di Santo Stefano a Venezia, oltre 6,8 milioni di euro alla Concattedrale Basilica Minore di Gerace (Rc), 6,5 milioni alla Chiesa di San Domenico e 4,2 milioni al Complesso monumentale di San Pietro Caveoso a Matera.
 
E ancora: quasi 4,7 milioni di euro alla Chiesa di Sant’Ilarione a Caulonia (Rc), oltre 3,6 milioni alla Basilica e Campanile di S. Miniato al Monte a Firenze, oltre 3 milioni di euro alla Chiesa di Santa Maria di Costantinopoli a Corigliano Rossano (Cs).
 
Con la pubblicazione dei decreti di assegnazione delle risorse, il ministero guidato da Dario Franceschini fa sapere che conferma la tabella di marcia del PNRR e raggiunge tutti gli obiettivi che erano previsti per il 30 giugno.
 
Questo risultato - si legge nella nota - è stato possibile grazie alla costante e virtuosa collaborazione che le strutture del Ministero hanno avuto con il MEF, gli enti locali, le Regioni, l’Anci, le province autonome, il mondo dell’associazionismo, gli operatori economici e le associazioni di categoria.
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Imposta la nazione di spedizione

La scelta della nazione consente la corretta visualizzazione dei prezzi e dei costi di spedizione