Add Impression
Network
Pubblica i tuoi prodotti
Riqualificazione degli alberghi, via alle domande per il Bando FRI-Tur

Riqualificazione degli alberghi, via alle domande per il Bando FRI-Tur

Aperto da oggi e fino al 20 aprile il Fondo rotativo turismo da 1,38 miliardi di euro per la valorizzazione sostenibile e digitale delle strutture ricettive

Vedi Aggiornamento del 14/05/2024
Riqualificazione alberghi, domande per il Bando FRI-Tur - Ph. toeytoey - 123rf.com
Riqualificazione alberghi, domande per il Bando FRI-Tur - Ph. toeytoey - 123rf.com
di Rossella Calabrese
20/03/2023 - Al via dalle ore 12.00 di oggi 20 marzo 2023 le domande per accedere al Fondo rotativo turismo per la riqualificazione degli alberghi, il Bando FRI-Tur per la manutenzione straordinaria e la riqualificazione energetica e sismica delle strutture ricettive.

Il Bando FRI-Tur (Fondo rotativo turismo) si rivolge ad alberghi, agriturismi, stabilimenti balneari e termali, strutture ricettive all’aria aperta, porti turistici, imprese del settore fieristico e congressuale, parchi tematici inclusi quelli acquatici e faunistici.
 

Riqualificare gli alberghi con il Bando FRI-Tur

Il Bando FRI-Tur per la riqualificazione degli alberghi finanzia investimenti medio-grandi, compresi tra 500.000 e 10 milioni di euro, che puntano sulla sostenibilità e sulla digitalizzazione, in particolare interventi di:
- riqualificazione energetica;
- riqualificazione antisismica;
- eliminazione delle barriere architettoniche;
- manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia, installazione di manufatti leggeri;
- realizzazione di piscine termali (solo per gli stabilimenti termali);
- digitalizzazione;
- acquisto o rinnovo di arredi.
 

Il 50% delle risorse è destinato agli interventi di riqualificazione energetica sugli alberghi e le atre strutture ricettive.
 

Leggi i dettagli del Bando per riqualificare gli alberghi

 
Il Bando FRI-Tur per la riqualificazione degli alberghi è promosso dal Ministero del Turismo e gestito da Invitalia con la partecipazione di Associazione Bancaria Italiana (ABI) e Cassa Depositi e Prestiti (CDP).
 
Le domande potranno essere presentate attraverso la piattaforma Invitalia, che resterà aperta fino alle ore 12:00 del 20 aprile 2023.
 
Le più lette