Add Impression
Network
Pubblica i tuoi prodotti
DPrice protagonista del cambiamento nella filiera delle costruzioni

DPrice protagonista del cambiamento nella filiera delle costruzioni

Lo standard per i listini e la digitalizzazione dei prodotti edili sarà illustrato il 13 aprile nel convegno ‘Digitalize or die?’ organizzato da GS1 Italy e Cresme

Vedi Aggiornamento del 12/12/2023
DPrice protagonista del cambiamento nella filiera delle costruzioni
Vedi Aggiornamento del 12/12/2023
07/04/2023 - Sono la digitalizzazione e la sostenibilità i driver che nei prossimi dieci anni guideranno il cambiamento in tutti i settori industriali, compreso il settore delle costruzioni.
 
Il mondo dell’edilizia parte in ritardo rispetto a molti altri e, proprio per questo motivo, il processo di digitalizzazione ridisegnerà i comportamenti della filiera, i modelli di offerta, i livelli di produttività, i rapporti con la domanda, oltre a consentire nuovi obiettivi qualitativi in termini di sicurezza e sostenibilità.
 
Di queste prospettive si discuterà nel convegno ‘Digitalize or die? Tracciabilità, interoperabilità e sostenibilità per la modernizzazione delle costruzioni’ organizzato il 13 aprile 2023 a Milano da GS1 Italy e CRESME.
 
GS1 Italy, l’organizzazione non profit che in Italia sviluppa gli standard più utilizzati al mondo per la comunicazione tra imprese, e CRESME hanno coinvolto i principali rappresentanti del mondo delle imprese di costruzione, dell’industria, della distribuzione, della progettazione e della tecnologia a discutere e a presentare lo stato dell’arte.
 

DPrice, lo standard per i listini e la digitalizzazione dei prodotti edili

In questo contesto, sarà presentato DPrice, lo Standard per i listini e la digitalizzazione dei prodotti nella filiera edile-architettura realizzato, assieme ad Archiseller, da Edilportale, la fiera virtuale e permanente, presente sul mercato da oltre vent’anni, che riunisce la maggior parte dei produttori e rivenditori del settore.
 
DPrice si rivolge ad un mercato composto da 1500 produttori e da 8.000 rivenditori di materiali per l’edilizia operanti sul territorio nazionale e si propone di creare per il mondo dell’edilizia uno Standard paragonabile a quelli già esistenti nel settore dell’elettrico (METEL) e nel settore idrotermosanitario (ANGAISA).
 
Ad oggi i rivenditori di prodotti edili consultano quotidianamente i listini-prezzi di migliaia di aziende, sfogliano tabelle e scorrono pdf eterogenei e non confrontabili. Niente di più lento, inefficiente, a costante rischio di errore. 

Con l’introduzione dello Standard DPrice, la fonte delle informazioni è aggiornata in tempo reale grazie ad una piattaforma online facilmente consultabile per categorie merceologiche e per prodotto, il listino da consultare è uno solo, i criteri sono già uniformi, i dati comparabili.
 
Con DPrice, il rivenditore è in grado di sincronizzare in automatico l’aggiornamento dei gestionali con tutti i listini nello Standard, riuscendo a fornire il preventivo in un tempo ridottissimo e, soprattutto, con un margine di errore sulle informazioni nullo, perché tutti i dati inseriti nel circuito sono validati e certificati dall’azienda produttrice.
 
I tracciati nello Standard ufficiale consentono di esplicitare tutte le informazioni relative al prodotto edile, descrivendolo a 360° attraverso file dedicati.
 
Il tracciato in Standard è stato sviluppato per essere integrato con software gestionali (ERP) e con software per la progettazione e la creazione di computi metrici e contabilità lavori. Grazie a questa caratteristica, lo Standard unico per l’edilizia sarà un sussidio fondamentale per tutti i professionisti.
 
Lo Standard DPrice, infine, può contemplare anche un identificativo unico che traccia l’articolo in tutto il suo ciclo di vita.
 
Le più lette