Network
Pubblica i tuoi prodotti
Colonnine di ricarica elettrica, ne arriveranno oltre 4700 nei centri urbani

Colonnine di ricarica elettrica, ne arriveranno oltre 4700 nei centri urbani

Flop invece per il bando destinato agli impianti lungo le superstrade. L’obiettivo è installarne in tutto 21mila entro il 2026

Vedi Aggiornamento del 12/03/2024
Colonnine di ricarica elettrica, ne arriveranno oltre 4700 nei centri urbani
di Rossella Calabrese
07/07/2023 - Sono oltre 4700 le colonnine di ricarica di veicoli elettrici che saranno installate nei centri urbani; poche, invece, le proposte per le “colonnine” nelle superstrade.
 
È il bilancio del primo bando 2023 dedicato alla misura del PNRR per lo sviluppo di infrastrutture di ricarica elettrica, reso noto dal Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica (MASE).
 
In risposta all’Avviso pubblico per la realizzazione di infrastrutture di ricarica elettrica nei centri urbani, sono stati selezionati progetti che consentiranno di installarne 4.718, per un importo complessivo di circa 70 milioni di euro. Il risultato - sottolinea il MASE - è particolarmente positivo, in quanto l’obiettivo di questo primo bando era fissato a 4.000 colonnine.
 
In merito all’Avviso pubblico per le ricariche sulle superstrade, il Ministero fa sapere che non è stato possibile selezionare progetti, in quanto le poche proposte progettuali presentate non avevano i requisiti di ammissibilità alla misura. Il Ministero si è già attivato con gli operatori interessati per individuare le motivazioni che hanno portato alla scarsa adesione, al fine di adottare le misure più opportune per stimolare una più ampia partecipazione.
 
A questi primi due avvisi pilota - conclude il MASE -, seguiranno ulteriori procedure di selezione con l’obiettivo di raggiungere il target finale di installare oltre 21.000 infrastrutture di ricarica entro il mese di giugno 2026, per uno stanziamento economico di 713 milioni di euro.
 
Le più lette