Add Impression
Network
Pubblica i tuoi prodotti
Novacolor promuove la “sostenibilità culturale” del design

Novacolor promuove la “sostenibilità culturale” del design

L’internazionalizzazione come processo di contaminazione è il comune denominatore dei progetti di design innovativo in Cina

18/09/2023 - Novacolor è da oltre 35 anni il marchio italiano del Gruppo San Marco dedicato all’arte decorativa dalla spiccata sensibilità verso le tematiche legate alla tutela ambientale. Divenuto il punto di riferimento nazionale e internazionale per architetti e color designer, il brand si è consolidato negli anni come testimonial di scambi e incontri fra culture diverse ma unite dal comune obiettivo di investire in un design che parli la lingua della contaminazione e della condivisione.
 
Questa la filosofia alla base dell’inarrestabile crescita di Novacolor e del Gruppo San Marco che nel 2023 stima di raggiungere un fatturato superiore ai 115 milioni di euro, diventando un punto di riferimento del mercato internazionale in quanto prima azienda italiana per quota di esportazione nel settore delle vernici, come dimostrato dalle vendite all’estero che rappresentano il 40% del fatturato.
 
L’appuntamento promosso l’8 settembre da Theatro, l’hub al servizio del progettista dove innovazione, relazione e cultura si uniscono, ha visto andare in scena una testimonianza concreta dei frutti raccolti da questo approccio aziendale orientato all’internazionalizzazione del design. Nella sede di Verano Brianza (MB) Novacolor ha presentato la sinergia instaurata fra interlocutori provenienti dal design e dal mercato cinese, fra cui il partner Guangdong Bardese Chemical Co., Ltd, con cui ha stretto negli anni un rapporto di collaborazione e progettazione. A tal proposito Pietro Geremia, Presidente e AD di San Marco Group, ha spiegato:
 
“La case history rappresentata dalla longeva partnership in esclusiva fra Novacolor e il distributore cinese Bardese, dimostra come un brand italiano possa intercettare un mercato d’eccellenza mondiale, avviando un rapporto di fidelizzazione basato sulla lettura attenta e curata della cultura locale attraverso lo sguardo affermato del Made in Italy. Per Novacolor e il Gruppo San Marco essere fra le aziende leader all’estero nel segmento finiture decorative per pareti e pavimenti, grazie ad un approccio intelligente e attento nei confronti dell’internazionalizzazione del design, è motivo di orgoglio e di obiettivi di crescita e posizionamento sempre più sfidanti”.
 
Bardese è leader in Cina nella produzione di prodotti per l’edilizia, con 7 stabilimenti all’attivo, è giunto in Italia con la sua squadra di rivenditori, studi d’architettura e decoratori per vivere una settimana basata sulla piena espressione della contaminazione fra culture. Un percorso di condivisione coinciso per i decoratori con un training intensivo di 5 giorni nella Novacolor Academy di Forlì, centro nevralgico di formazione per la nuova generazione di esperti artigiani.
 
Il gruppo di architetti e rivenditori ha potuto interfacciarsi invece col design decorativo attraverso un atelier tour che ha fatto tappa presso lo Showroom milanese di Novacolor e presso gli showroom di arredo contract SantaSofia 27 (Milano) e Horm Hub Milano (Lissone - MB). Conclusione naturale di questo circuito di incontri e appuntamenti, la partecipazione al network Theatro.
 
Ad intervenire durante l’evento dell’8 settembre l’Architetto e Urban Designer Joseph di Pasquale, uno fra i maggior esponenti della simbiosi vincente tra italianità e cultura cinese con il suo Guanzghou Circle, un Landmark Building ispirato alla tradizione cinese, individuato dalla CNN come tra i 10 edifici più interessanti del 2014.
 
Con la sua success story è stato proprio di Pasquale, assieme a JDP Architects, a sperimentare e coniare il concetto di “cultura sostenibile”, che si oppone ad una logica di “esportazione” e sposa invece un principio di “contaminazione” e di “apprendimento” nei processi di internazionalizzazione fra realtà differenti:
 
“L’esperienza in Cina è stata per me un viaggio professionale e umano basato innanzitutto sul piano culturale. Il fascino di Italia e Cina si fonda sulla forza della bellezza e della logica occidentale da un lato, e sulla raffinatezza e profondità del simbolismo e del pensiero orientale dall’altro. Tutti i miei progetti cinesi non nascono da un principio di “esportazione” ma sempre in una logica di “contaminazione” e “apprendimento”, secondo quella che ho chiamato la “sostenibilità culturale”, l’unica vera sostenibilità che ha valore nei tempi della storia. Il Guangzhou Circle non è un progetto occidentale “esportato” in Cina, ma è una lettura della cultura cinese vista con occhi occidentali”. - Joseph di Pasquale.
 
Ad intervenire in conclusione anche Mr. Zheng Shaowen, vicepresidente della “Chinese Architecture Academy - Interior Design Departements” e della “Guangdong Designers Association”, che ha presentato un excursus dei progetti Novacolor realizzati a Shantou, Guangdong, Cina, esprimendo a pieno l’identità avanguardista di un brand italiano divenuto punto di riferimento nel mondo per una proposta trasversale e innovativa di complementi d’arredo decorativo.
 
Ispirazione, condivisione e sensibilità attiva sono valori determinanti nel processo di valorizzazione di ogni singola identità culturale. Assorbire per restituire nei termini di una reinterpretazione mai globalizzata ma sempre specializzata, è l’obiettivo che Novacolor, Guangdong Bardese, l’Architetto Joseph di Pasquale e l’hub Theatro hanno concretizzato in un dialogo che scardina gli schemi del design senza più frontiere.
 
Novacolor su Edilportale.com
 
Le più lette
Imposta la nazione di spedizione

La scelta della nazione consente la corretta visualizzazione dei prezzi e dei costi di spedizione