Network
Pubblica i tuoi prodotti
Nuove pompe di calore residenziali A3 Ready e ad elevata efficienza

Nuove pompe di calore residenziali A3 Ready e ad elevata efficienza

Da Carel sistemi con basso rischio di innesco in caso di contatto con il propano e programmabili con gestione remota, AI e cybersecurity

Vedi Aggiornamento del 17/04/2024
Pompe di calore residenziali A3 Ready Carel
Pompe di calore residenziali A3 Ready Carel
di Rossella Calabrese
26/03/2024 - Le pompe di calore rappresentano una parte fondamentale della strategia europea di decarbonizzazione nel settore del riscaldamento residenziale, contribuendo alla riduzione delle emissioni di CO2.
 
E infatti due prodotti innovativi per il mercato delle pompe di calore residenziali sono stati presentati da Carel a MCE 2024.
 
Gli ineccepibili tecnici dell’azienda ci hanno illustrato in Fiera le caratteristiche delle nuove pompe di calore residenziali, soluzioni ad elevata efficienza che impiegano gas propano, abbinate ad un innovativo inverter trifase con filtri integrati.
 
La novità è infatti la nuova valvola di espansione ermetica per Alte Temperature E2V-K, progettata per gestire temperature del fluido fino a 100 °C. La certificazione UL e la conformità alle normative ATEX consentono un funzionamento sicuro e affidabile delle pompe di calore che impiegano refrigeranti naturali. Le numerose taglie disponibili consentono di coprire un’ampia gamma di potenze termiche.
 
L’innovativo inverter trifase 3ph con Active PFC, già premiato ai recenti ICONIC Awards, è uno dei primi per le sue caratteristiche nel settore. Lo stadio di filtraggio integrato e il controllo del fattore di potenza consentono un completo rispetto delle normative sulle emissioni armoniche, garantendo un’elevata efficienza e una riduzione dei consumi energetici.
 
La gestione dei compressori a velocità variabile è stata ottimizzata rispetto ad un tradizionale drive, con conseguente estensione dei limiti operativi dell’inviluppo.
 
I nuovi sistemi sono ‘A3 Ready’ cioè garantiscono la massima sicurezza, riducendo il rischio di innesco in caso di contatto con refrigeranti infiammabili come il propano (R-290), sempre più adottato nel settore.
 
Supporto fondamentale a questi innovativi sistemi è il nuovo paradigma di programmazione STone, presentato nella soluzione per i software che dialogano con i controlli installati nelle unità HVAC. Stone si basa su alcuni elementi fondamentali: la gestione remota, l’intelligenza artificiale e la cybersecurity.
 
Il nuovo tool consente una riduzione dei tempi di sviluppo e un dialogo più agile tra gli attori coinvolti nel ciclo di vita dell’impianto, rendendo la programmazione più efficiente e accessibile, facilitando l’operatività in campo e riducendo la dipendenza da manodopera tecnica altamente specializzata.
 
Carel ha portato in Fiera anche sistemi per applicazioni industriali, come gli umidificatori a vapore o isotermici, ideali ad esempio per le sale operatorie, e gli umidificatori adiabatici a basso consumo.
 
A quest’ultima tipologia appartiene il nuovo humiFog Multizone Touch che, oltre all’umidificazione, si presta anche al raffrescamento adiabatico, sia diretto che indiretto. È disponibile anche con pompa a pistoni oil-free. ideale per applicazioni industriali che richiedono un utilizzo intensivo e 24/7 e una minima manutenzione.

Nuove pompe di calore residenziali A3 Ready e ad elevata efficienza
 
Le più lette