Network
Pubblica i tuoi prodotti
Demolizione o multa dell’abuso? In certi casi decide la Soprintendenza
di Redazione Edilportale

Demolizione o multa dell’abuso? In certi casi decide la Soprintendenza

Il Consiglio di Stato ricorda che questa regola valida nei centri storici si può applicare anche agli edifici non vincolati

Abuso edilizio - Foto: lightfieldstudios 123RF.com
Abuso edilizio - Foto: lightfieldstudios 123RF.com
di Redazione Edilportale
edilportale+ Contenuto riservato agli abbonati
22/04/2024 - Quando si realizza un abuso edilizio, la procedura ordinaria prevede la sua demolizione a spese del responsabile. In determinati casi, ad esempio quando la demolizione non può avvenire senza danneggiare la parte dell’edificio realizzata in conformità alla normativa edilizia e urbanistica, è consentito il pagamento di una multa alternativa alla demolizione.
 
Nei centri storici, la scelta tra demolizione e multa può essere influenzata dalla Soprintendenza. Lo ha spiegato il Consiglio di Stato con la sentenza 806/2024.
  Abuso edilizio nel centro storico, il caso I giudici si sono pronunciati sul caso di una sopraelevazione, realizzata su un terrazzo all’ultimo piano di un edificio situato n…
Accedi a tutti i contenuti premium
a €9,99 €4,99/mese per 12 mesi
Abbonati adesso Continua con  paypal
Disattiva in qualsiasi momento.
devices
Subito per te
  • Accesso illimitato a tutti i contenuti di Edilportale.com
  • Accesso ai listini prezzi ufficiali dei produttori per computi metrici
  • Report esclusivi, guide, info-grafiche e contenuti Pdf da scaricare
  • Accesso privilegiato a tutti gli eventi Edilportale (Tour, Fiere, etc.)
Le più lette