Add Impression
Network
Pubblica i tuoi prodotti
Progettazione, negli Enti locali in arrivo gare per 300 milioni di euro

Progettazione, negli Enti locali in arrivo gare per 300 milioni di euro

Entro il 27 ottobre gli incarichi per la progettazione della messa in sicurezza del territorio a rischio idrogeologico, scuole e strade

Progettazione enti locali - Foto: giggsy25 123RF.com
Progettazione enti locali - Foto: giggsy25 123RF.com
di Paola Mammarella
02/05/2024 - Sono in arrivo gare di progettazione negli enti locali. Con il DM 17 aprile 2024, il ministero dell’Interno ha assegnato 300 milioni di euro per la progettazione degli interventi di messa in sicurezza del territorio a rischio idrogeologico, messa in sicurezza di strade, ponti e viadotti e messa in sicurezza ed efficientamento energetico degli edifici, con priorità per le scuole.
 

Progettazione enti locali, bandi in arrivo

In tutto sono state presentate 7468 istanze, per un onere complessivo maggiore di 1,15 miliardi di euro.
 
Dal momento che le risorse disponibili per il 2024 ammontano a 300 milioni di euro, il Ministero ha quindi stilato una graduatoria e assegnato le risorse alle richieste classificate dalla posizione numero 1 alla posizione numero 1.494.
 
 
Gli enti locali beneficiari devono ora bandire le gare per la progettazione degli interventi. Il decreto del Ministero dell’Interno prevede che gli incarichi siano assegnati entro il 27 ottobre 2024, cioè entro sei mesi dalla pubblicazione dell’avviso in Gazzetta Ufficiale.
 

Progettazione enti locali, da dove arrivano le risorse

Le risorse per la progettazione degli interventi di messa in sicurezza ed efficientamento energetico negli enti locali derivano dal Fondo istituito con la legge di Bilancio per il 2020 e successivamente incrementato con risorse aggiuntive.
 
Ogni anno il ministero dell’Interno pubblica un bando per l’assegnazione delle risorse agli enti richiedenti. Quest’anno il bando è stato pubblicato a novembre 2023 e gli enti locali hanno avuto tempo fino a gennaio per la presentazione delle candidature.
 
Sul totale, il 40% delle risorse è riservato agli enti locali del Mezzogiorno.
Le più lette