Network
Pubblica i tuoi prodotti
Quali bonus per il giovane che acquista una casa in classe energetica A o B?

Quali bonus per il giovane che acquista una casa in classe energetica A o B?

L’Agenzia ricorda la portata dell’agevolazione per chi acquista abitazioni energeticamente efficienti e dà spiegazioni sulla cumulabilità degli aiuti

Acquisto case green - Foto: wutwhan 123RF.com
Acquisto case green - Foto: wutwhan 123RF.com
di Paola Mammarella
18/06/2024 - Quali agevolazioni spettano agli under 36 per l’acquisto di una casa efficiente? A mettere ordine tra gli incentivi è intervenuta l’Agenzia delle Entrate, rispondendo al quesito di un contribuente.
 

Acquisto casa efficiente, il dubbio di un under 36

Un contribuente nel 2023 ha acquistato dal costruttore un’abitazione in classe energetica A, da destinare ad abitazione principale, e intende usufruire delle agevolazioni per l'acquisto di case energicamente efficienti.
 
Dal momento che il contribuente ha meno di 36 anni, ha chiesto se può usufruire anche del bonus destinato all’acquisto della prima casa.
 
 

Acquisto casa efficiente o agevolazione under 36

Prima di entrare nel merito della risposta è utile ricordare che nel 2023 l’acquisto di una casa efficiente dal punto di vista energetico, cioè in classe energetica A o B, direttamente dal costruttore, è stato agevolato con una detrazione Irpef pari al 50% dell’Iva pagata. La detrazione viene ripartita in 10 quote annuali di pari importo.
 
L’agevolazione per l’acquisto della prima casa da parte degli under 36 consiste invece nell’esenzione dal pagamento dell’imposta di registro, ipotecaria e catastale e, per i pagamenti soggetti a Iva, nel riconoscimento di un credito d’imposta di ammontare pari all’Iva corrisposta al venditore.
 
Tale agevolazione spetta a chi, oltre ad avere meno di 36 anni, ha un indicatore ISEE non superiore a 40mila euro annui.
 
L’Agenzia ha spiegato che non è possibile usufruire contemporaneamente delle due agevolazioni. L’agevolazione per l’acquisto della casa efficiente in classe energetica A o B consiste infatti in una detrazione calcolata sull’Iva pagata, mentre quella per l’acquisto della prima casa da parte dei giovani prevede un ristoro integrale dell’Iva, grazie al quale, quindi, l’Iva si azzera.

Questo significa che l'acquirente deve sceliere l'agevolazione per lui più conveniente.

 
Le più lette