Network
Pubblica i tuoi prodotti
La nuova legge per il governo del territorio della Regione Siciliana, lo stato di attuazione
di Giuseppe Trombino - presidente INU Sicilia

La nuova legge per il governo del territorio della Regione Siciliana, lo stato di attuazione

Le norme limitano il consumo di suolo e puntano sulla rigenerazione urbana, dei centri storici e delle aree dismesse ma non mancano le criticità

La nuova legge per il governo del territorio della Regione Siciliana - Foto: aapsky 123rf.com
La nuova legge per il governo del territorio della Regione Siciliana - Foto: aapsky 123rf.com
di Giuseppe Trombino - presidente INU Sicilia
edilportale+ Contenuto riservato agli abbonati
10/07/2024 - A quasi quattro anni dalla emanazione delle nuove Norme per il Governo del territorio, approvate dalla Assemblea Regionale Siciliana con LR 19 del 13 agosto 2020, è possibile ed opportuno tracciare un primo, certo ancora parziale, bilancio sulla loro applicazione.
 
Una prima considerazione può farsi in merito all’interesse con il quale gli enti locali hanno accolto le innovazioni contenute nella nuova legge in merito agli strumenti di pianificazione comunale. Intanto perché il nuovo strumento di pianificazione locale, definito Piano Urbanistico Generale, si discosta significativamente dal precedente Piano Regolatore Generale, sia nei contenuti ma soprattutto nelle procedure approvative e questo ha fatto immaginare che i tempi di formazione dei nuovi piani potessero essere drasticamente contratti rispetto ai tempi biblici di formazione di un PRG (mediamente stimati in un recente studio di INU S…
Accedi a tutti i contenuti premium
a €9,99 €4,99/mese per 12 mesi
Abbonati adesso Continua con  paypal
Disattiva in qualsiasi momento.
devices
Subito per te
  • Accesso illimitato a tutti i contenuti di Edilportale.com
  • Accesso ai listini prezzi ufficiali dei produttori per computi metrici
  • Report esclusivi, guide, info-grafiche e contenuti Pdf da scaricare
  • Accesso privilegiato a tutti gli eventi Edilportale (Tour, Fiere, etc.)
Le più lette