Carrello 0

Scheda Normativa

Norme Correlate

Delibera/zione 11/11/ 2013 n. 2104

Regione Puglia - Fondo per lo Sviluppo e Coesione 2007-2013-Delibera CIPE n. 92/2012. DGR 2787 del 14.12.2012 Settore Aree Urbane-Città. Primi indirizzi sulle modalità di attuazione per la sottoscrizione del APQ Aree urbane - Città

News Correlate

14/11/2013
Federlegno e Regione Puglia insieme per rilanciare il distretto del salotto

Obiettivo: promuovere l’innovazione e l’internazionalizzazione del Sistema Casa della Murgia

Accordo 11/11/2013 n. 2096

(Gazzetta regionale 27/11/2013 n. 155)

Regione Puglia - FederlegnoArredo - Accordo quadro tra la Regione Puglia e FederlegnoArredo

L’Assessore allo Sviluppo Economico, Loredana Capone, sulla base dell’istruttoria espletata dalla Direttrice dell’Area Politiche per lo Sviluppo Economico, il Lavoro e l’Innovazione, riferisce quanto segue:

Premesso che:
- La Regione Puglia nell’ambito della programmazione delle politiche di coesione ha da tempo rivolto una particolare attenzione al rafforzamento della competitivita del tessuto economico e imprenditoriale pugliese puntando sul sostegno agli investimenti in ricerca e innovazione, a misure di sostegno all’accesso al credito, alla qualificazione delle risorse umane. Le conseguenze della crisi hanno, infatti, accresciuto le esigenze di riposizionamento strategico-competitivo non solo in funzione anticiclica, ma soprattutto per quanto concerne le strategie a medio e lungo termine di innovazione, qualificazione dell’offerta ed internazionalizzazione, con particolare riguardo a specifiche aree di crisi;
- FederlegnoArredo, cuore della filiera italiana del legno e dell’arredamento con circa 2800 aziende associate, si compone di dieci associazioni merceologiche di categoria (Assarredo, Assobagno, Assoimballaggi, Assolegno, Assoluce, Assopannelli, Assufficio, Edilegnoarredo, Fedecomlegno, Asal Assoallestimenti) e di tre associazioni aggregate (Aippl, Apil, Assocofani). La Federazione opera attraverso la sede centrale di Milano, gli uffici di Roma e Bruxelles nonché mediante i desk di Chicago, Londra, Mosca e Shanghai. Ha l’obiettivo di sostenere lo sviluppo delle imprese italiane del legno e dell’arredo anche favorendo maggiori opportunità di business. Mira inoltre a crescere in numeri, forza e consapevolezza e ad essere sempre più ambasciatore nel mondo del gusto dell’abitare italiano, sostenendo gli imprenditori nel loro desiderio di fare impresa;
- Puglia Sviluppo spa, società in house della Regione Puglia, opera in qualità di Organismo Intermediario per la gestione degli strumenti agevolativi finalizzati al sostegno delle imprese che realizzano investimenti in Puglia, svolge il ruolo di Organismo finanziario per la gestione degli strumenti di ingegneria finanziaria e, nell’ambito di tali attività, fornisce assistenza tecnica alle aziende pugliesi per sostenere i loro processi di internazionalizzazione, nonché le attività di attrazione degli investimenti in Puglia.
- FLA srl, società interamente partecipata da FederlegnoArredo, eroga servizi alle aziende della filiera del legno e dell’arredamento e considera le aziende aderenti alla Federazione interlocutori principali della propria attività, così come delle iniziative da essa stessa promosse; inoltre organizza e gestisce, attraverso società controllate, il Salone Internazionale del Mobile, che con i suoi oltre cinquanta anni di storia risulta essere la manifestazione fieristica dedicata al design più importante al mondo, i Saloni World Wide di Mosca, manifestazione fieristica di riferimento per la Russia e i Paesi del suo bacino geopolitico, e MADE expo, che si sta rapidamente affermando in Europa come la manifestazione fieristica più significativa e innovativa in tema di edilizia, architettura e progetto.

RILEVATO che la Regione Puglia intende valorizzare e riconvertire le produzioni locali, aumentare la competitività, stabilizzare e incrementare l’occupazione, promuovere l’innovazione e l’internazionalizzazione, in riferimento alla programmazione regionale e in particolare all’Accordo di Programma (sottoscritto l’8 febbraio 2013) tra MiSE, Regione Puglia e Regione Basilicata e INVITALIA (c.f.r. DGR. 994/2013 BURP n.83 del 19/06/2013) e al relativo Piano Attuativo Complessivo.

CONSIDERATO che FederlegnoArredo intende contribuire al rilancio dell’industria pugliese del legno e dell’arredo e accrescere sul territorio il sistema delle relazioni con il sistema produttivo attraverso la promozione di iniziative progettuali volte a dare alle aziende locali quegli strumenti idonei ad affrontare la realtà del mercato in maniera più competitiva.

RITENUTO che costituisca interesse congiunto della Regione, anche per il tramite di Puglia Sviluppo SpA, della FLA srl, nei rispettivi ruoli, ambiti e competenze, la definizione di un Accordo Quadro finalizzato alla riqualificazione del “distretto del mobile imbottito” della Regione Puglia, attualmente in crisi, anche attraverso una evoluzione della produzione locale verso il “Sistema Casa”.

VISTO lo schema di Accordo di Programma, allegato al presente provvedimento per farne parte integrante, il cui contenuto è stato concordato tra le parti interessate;

RITENUTO pertanto opportuno procedere alla approvazione dell’allegato schema di Accordo di Qudro tra la Regione Puglia, Puglia - e FederlegnoArreda, finalizzato alla riqualificazione del “distretto del mobile imbottito” della regione Puglia;

COPERTURA FINANZIARIA DI CUI ALLA L.R. 16 NOVEMBRE 2001, N. [ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
Rockwool
New Essence

NEWS NORMATIVA

13/11 - Comunicazioni elettroniche negli appalti, niente obbligo sotto i 1000 euro

L’Anac chiarisce: lo prevede una disposizione della Finanziaria 2007 ancora in vigore

13/11 - Pagamenti della PA, proposti tempi più elastici solo se motivati dal tipo di contratto

Un emendamento al disegno di legge europea 2018 propone anche il rilascio del certificato di pagamento entro 7 giorni dal collaudo


Software Topografia
Rehau