MasterEmaco S 1130 TIX
inc

Scheda Normativa

Norme Correlate

Delibera/zione 08/04/ 2013 n. 301

Regione Umbria - L.R. 28 novembre 2003, n. 23 e successive modificazioni ed integrazioni - art. 3, comma 9 - DGR n. 1611 del 10 dicembre 2012 - Contributi per l’acquisto della prima casa a favore di nuclei familiari monoparentali - Criteri e procedure (S.O. n. 2)

Bando di gara 24/04/2013 n. 2547

(Gazzetta regionale 08/05/2013 n. 22)

Regione Umbria - D.G.R. n. 301 dell’8 aprile 2013 - Contributi a favore di nuclei familiari monoparentali per l’acquisto della prima casa. Approvazione del bando e del modello di domanda (S.O. n. 2)

Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 e sue successive modifiche ed integrazioni;
Vista la legge regionale 1 febbraio 2005, n. 2 e i successivi regolamenti di organizzazione, attuativi della stessa;
Vista la legge 7 agosto 1990, n. 241 e sue successive modifiche ed integrazioni;
Vista la legge regionale 9 agosto 1991, n. 21;
Visto il regolamento interno di questa Giunta;
Visto l’art. 3, comma 9, della L.R. n. 23/03 e s.m.i., il quale stabilisce che la Giunta regionale può disporre,
sentita la Commissione consiliare competente, la realizzazione di singoli interventi ritenuti urgenti e prioritari,
al fine di soddisfare particolari esigenze abitative;
Preso atto:
— che con deliberazione n. 1611 del 10 dicembre 2012 la Giunta regionale, in attuazione dell’art. 3, comma
9, della L.R. 23/03 e s.m.i. sopra citata, ha approvato un programma di interventi ritenuti urgenti e prioritari
per fronteggiare particolari esigenze abitative;
— che il programma approvato dalla Giunta regionale prevede, tra l’altro, l’emanazione di un bando per
l’assegnazione di contributi a favore di nuclei familiari monoparentali;
— che con deliberazione n. 301 dell’8 aprile 2013 la Giunta regionale ha approvato i criteri e le procedure
per l’assegnazione di contributi a fondo perduto a favore della categoria sopra indicata, per l’acquisto della
prima casa;
Considerato che con la suddetta D.G.R. n. 301/2013 la Giunta regionale:
• ha demandato al dirigente del Servizio Politiche della casa e riqualificazione urbana l’approvazione dello
schema di bando e del modello di domanda;
• ha stabilito che entro trenta giorni debba essere pubblicato il bando di che trattasi contestualmente ai criteri
per l’attuazione dell’intervento;
• ha stabilito che il bando debba avere una vigenza di giorni 75 dalla data di pubblicazione dello stesso nel
Bollettino Ufficiale della Regione;
Ritenuto, pertanto, necessario, procedere all’approvazione del bando e del modello di domanda entro i termini
prescritti;
Considerato che con la sottoscrizione del presente atto se ne attesta la legittimità;
I [ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


download
Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
Sistemi impermeabili certificati
inc
MARMOMAC
inc

NEWS NORMATIVA

Bonus facciate ok anche con sola ‘vista mare’

17/9 - Bonus facciate ok anche con sola ‘vista mare’

La visibilità esclusivamente dal mare non è tra le cause che fanno perdere la detrazione

15/9 - Condono edilizio, come funziona nelle aree vincolate

Da due pronunce del Consiglio di Stato emerge una netta differenza tra vincolo paesaggistico e vincolo idrogeologico


ThermoSafe Hybrid
inc
Vacunanex
inc