Carrello 0

Scheda Normativa

Norme Correlate

Legge regionale 24/12/ 2012 n. 40

Regione Campania - Norme in materia di urbanistica ed edilizia e modifiche legislative

Legge regionale 28/12/ 2009 n. 19

Regione Campania - Misure urgenti per il rilancio economico, per la riqualificazione del patrimonio esistente, per la prevenzione del rischio sismico e per la semplificazione amministrativa (Piano Casa)

News Correlate

28/11/2013
Piano Casa Campania, in arrivo la proroga fino all’11 gennaio 2015

All'esame una proposta di legge che accoglie le richieste dei Comuni e degli Ordini professionali

Bozza non ancora in vigore 25/11/2013 n. 504

(Gazzetta regionale 02/12/2013 n. 68)

Regione Campania - Proposta di disegno di legge recante proroga dei termini indicati dall’articolo 12 della legge regionale del 28 dicembre 2009, n. 19 (Misure urgenti per il rilancio dell'economia, per la riqualificazione del patrimonio esistente, per la prevenzione del rischio sismico e per la semplificazione amministrativa)

Alla stregua dell’istruttoria compiuta dalla Direzione Generale e delle risultanze e degli atti tutti richiamati nelle premesse che seguono, costituenti istruttoria a tutti gli effetti di legge, nonché dell’espressa dichiarazione di regolarità della stessa resa dal Direttore a mezzo di sottoscrizione della presente

PREMESSO CHE:
a. in data 31 marzo 2009 è stata sottoscritta, in sede di Conferenza unificata, l’intesa ai sensi dell’art. 8, comma 6 della legge 5 giugno 2003, n. 131 (Disposizioni per l’adeguamento dell’ordinamento della Repubblica alla legge costituzionale 18 ottobre 2001, n. 3);

b. n attuazione della suddetta intesa è stata approvata la legge regionale 28 dicembre 2009 n. 19 (Misure urgenti per il rilancio economico, per la riqualificazione del patrimonio esistente, per la prevenzione del rischio sismico e per la semplificazione amministrativa), pubblicata sul BURC n. 80 del 29/12/2009 ed entrata in vigore il 30/12/2009;

c. con legge regionale 5 gennaio 2011, n.1 ( Modifiche alla legge regionale 28 dicembre 2009, n. 19 – Misure urgenti per il rilancio economico, per la riqualificazione del patrimonio esistente, per la prevenzione del rischio sismico e per la semplificazione amministrativa - e alla legge regionale 22 dicembre 2004,n.16 – Norme sul governo del territorio), pubblicata sul BURC n. 2 del 10 gennaio 2011 ,ai sensi dell’art.3 (Termini) è stato prorogato di ulteriori 18 mesi il termine utile per la presentazione delle istanze;

d. con legge regionale n. 17 del 6 luglio 2012 articolo 2 il termine è stato portato a ventiquattro mesi (BURC n. 42 del 9 luglio 2012);

e. con legge regionale 24 dicembre 2012 , n. 40 (Norme in materia di urbanistica ed edilizia e modifiche legislative), pubblicata sul BURC n. 79 del 28 dicembre 2012, ai sensi dell’art 1 ( Modifiche legislative) , si prorogava il termine anzidetto di ulteriori dodici mesi;

f. che l’attuazione di tale legislazione, in scadenza al 10.01.2014, ha prodotto e sta producendo una diffusa attività edilizia sul territorio regionale, contribuendo a salvaguardare una economia diffusa legata al mondo dell’edilizia;

CONSIDERATO CHE:

a. le Amministrazioni comunali manifestano un continuo interesse nell’applicazione della norma attraverso continue istanze di richiesta di pareri al competenti uffici regionali e comunicando le attività poste in essere nell’applicazione della stessa;

b. gli ordini professionali (architetti, ingegneri, geometri) hanno chiesto la proroga del Piano Casa, attesa la grave crisi che sta attraversando da diversi anni il comparto dell’edilizia;

c. è, necessario apportare delle modifiche alla legge regionale n. 19/2009 e s.s.mm.ii. per renderla ulteriormente applicabile ed effettivamente funzionale alla manovra di rilancio economico, provvedendo a prorogarne i termini di applicazione;

d. l’intesa del 31 marzo 2009 ha disposto, tra l’altro, che “la disciplina introdotta dalle leggi regionali avrà validità temporalmente definita, non superiore a 18 mesi dalla loro entrata in vigore salvo diverse determinazioni delle singole Regione”;

RILEVATO CHE:

a. per le motivazioni innanzi evidenziate, è stata predisposta la proposta di modifica della legge regionale n. 19/2009 e ss.mm.ii. avente il seguente titolo: “Proroga dei termini indicati dall’articolo 12 della legge regionale del 28 dicembre 2009, n. 19 (misure urgenti per il rilancio dell'economia, per la riqualificazione del patrimonio esistente, per la prevenzione del rischio sismico e per la semplificazione amministrativa)”;

b. è stato acquisito il parere favorevole dell’Ufficio legislativo del Presidente della Giunta prot. 18183/UDCP/GAB/UL del 12.11.2013;

DATO ATTO CHE:

a. è necessario, approvare la proposta di disegno di legge regionale da inviare al Consiglio regionale per la definitiva approvazione;

VISTI:
a. l’articolo 117, comma 3 della Costituzione;
b. il vigente Statuto Regionale;
c. la legge n. 16/2004” Norme sul Governo del Territorio”;
d. la legge n. 19/2009 “Misure urgenti per il rilancio economico, per la riqualificazione del patrimonio esistente, per la prevenzione del rischio sismico e per [ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
Knauf manuale antincendio
Living Now

NEWS NORMATIVA

21/11 - Criteri ambientali minimi, come valutare la capacità dei progettisti

Dal Ministero dell’Ambiente chiarimenti su miglioramento delle prestazioni del progetto e utilizzo dei materiali recuperati o riciclati

21/11 - La Lombardia aggiorna i moduli unici per l’edilizia

Pubblicate le specifiche tecniche di interoperabilità e i file per l’interscambio informativo tra gli enti coinvolti


UP
Vaga