Carrello 0

Scheda Normativa

Norme Correlate

Legge regionale 21/11/ 2011 n. 21

Regione Sardegna - Modifiche e integrazioni alla legge regionale n. 4 del 2009, alla legge regionale n. 19 del 2011, alla legge regionale n. 28 del 1998 e alla legge regionale n. 22 del 1984, ed altre norme di carattere urbanistico

Legge regionale 23/10/ 2009 n. 4

Regione Sardegna -“Disposizioni straordinarie per il sostegno dell’economia mediante il rilancio del settore edilizio e per la promozione di interventi e programmi di valenza strategica per lo sviluppo” (Piano Casa)

News Correlate

10/12/2013
Sardegna, in arrivo il divieto di abitabilità per i seminterrati

Una legge escluderà anche il recupero dei piani pilotis e dei locali al piano terra nelle aree a rischio idrogeologico

Bozza non ancora in vigore 05/12/2013 n. 595

Regione Sardegna - Modifiche all'articolo 15 bis della legge regionale 23 ottobre 2009, n. 4 (Disposizioni straordinarie per il sostegno dell'economia mediante il rilancio del settore edilizio e per la promozione di interventi e programmi di valenza strategica per lo sviluppo), introdotto dall'articolo 15 della legge regionale 21 novembre 2011, n. 21

RELAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE

Il presente disegno di legge costituisce una misura anticipatoria e urgente rispetto ad una più complessiva riorganizzazione dell'intero quadro normativo in materia di assetto e governo del territorio, in modifica delle attuali previsioni normative in tema di recupero a fini abitativi dei seminterrati, dei piani pilotis e dei locali al piano terra.

La materia è oggi regolata dall'articolo 15 della legge regionale 21 novembre 2011, n. 21, che prevede che i seminterrati e i piani pilotis nonché i locali al piano terra degli edifici possano essere destinati a funzioni abitative. Questo con la finalità di contenere il consumo di nuovo territorio e favorire la messa in opera di interventi tecnologici per il contenimento dei consumi energetici.

Il disegno di legge conferma la finalità dell'attuale normativa e, in particolare, che gli interventi, per i quali è consentito il superamento degli indici volumetrici massimi previsti dagli strumenti urbanistici e dalla normativa vigente, devono rispettare le prescrizioni igienico-sanitarie riguardanti l'agibilità previste dai vigenti regolamenti e devono essere reperiti gli spazi per i parcheggi o, nel caso di impossibilità a reperirli, la loro monetizzazione.

Il disegno di legge limita le attuali previsioni ai soli piani pilotis e ai locali al piano terra escludendo i piani seminterrati. Il disegno di legge prevede che, in ogni caso, il recupero a fini abitativi dei piani pilotis e dei locali al piano terra è comunque vietato nelle aree dichiarate, ai sensi del vigente Piano str [ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
Living Now
Blumatica BIM

NEWS NORMATIVA

21/11 - Criteri ambientali minimi, come valutare la capacità dei progettisti

Dal Ministero dell’Ambiente chiarimenti su miglioramento delle prestazioni del progetto e utilizzo dei materiali recuperati o riciclati

21/11 - La Lombardia aggiorna i moduli unici per l’edilizia

Pubblicate le specifiche tecniche di interoperabilità e i file per l’interscambio informativo tra gli enti coinvolti


DrainBeton
M.v.b.