inc
Carrello 0

Scheda Normativa

Circolare 25/01/1975 n. 13229

Ministero dei lavori pubblici - L'impiego di materiali con elevate caratteristiche di resistenza per cemento armato normale eprecompresso.

Con decreto ministeriale 30-5-1974, sostitutivo del precedente 30-5-1972 e pubblicato sul supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 198 del 29-7-1974, sono state emanate nuove "Norme tecniche per la esecuzione delle opere in cemento armato precompresso e normale e per le strutture metalliche".
In proposito si ritiene opportuno richiamare l'attenzione degli enti in indirizzo sulla necessità di classificare i calcestruzzi non più in base al contenuto di cemento, bensì sulla "resistenza caratteristica" che meglio ne qualifica le proprietà meccaniche, garantendo quindi quel minimo di resistenza a rottura che giustifica i tassi di lavoro ammessi dalle norme.
E' evidente che questo nuovo indice caratterizzante i calcestruzzi cementizi richiede un controllo sistematico dei getti con continue prove di laboratorio.
Ciò d'altra parte permette un migliore sfruttamento dei materiali con vantaggi economici che senz'altro giustificano una maggiore cura nel confezionamento dei calcestruzzi e l'onere di numerose prove.
D'altre parte l'adozione dei tassi di lavoro previsti dalle norme senza una qualificazione del calcestruzzo rigorosa e continua, come richiesto dalle norme stesse, determinerebbe una possibile riduzione del coefficiente di sicurezza non ammissibile per la pubblica incolumità .
La nuova normativa, inoltre, pur ricalcando per le opere in cemento armato sostanzialmente quella precedente, contiene essenziali modifiche per quanto attiene la classificazione ed il controllo delle armature metalliche.
In particolare, nel campo degli acciai ad aderenza migliorata - verso il quale si è ormai orientata la parte prevalente della produzione nazionale - sono ora previsti due soli tipi di acciaio, denominati Fe B 38 K ed Fe B 44 K, con i quali è possibile raggiungere rispettivamente i tassi di esercizio 1900/2200, 2200/2600 kg/cm2, essendo inteso che i valori più elevati corrispondono ad acciai sottoposti a controlli sistematici in stabilimento.
Equivalenti condizioni di impiego sono contemplate qualora si adottino i metodi di verifica agli stati limite. Per la categoria Fe B 44 K sono inoltre richieste garanzie di conformità statistica fra controlli del produttore e controlli ufficiali (v. punto 3.3.2, parte prima).
Si richiama pertanto l'attenzione degli enti in indirizzo sull'opportunità di prevedere, negli appalti di rispettiva competenza, la possibilità dell'uso nelle strutture in cemento armato di t [ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
SUMMER PROMOTION 2020
inc
riempitivi per fughe di pavimenti e rivestimenti Marketplace
inc

NEWS NORMATIVA

Appalti e irregolarità fiscali, chieste soglie di esclusione più alte

24/9 - Appalti e irregolarità fiscali, chieste soglie di esclusione più alte

Al momento si può essere esclusi per mancati pagamenti oltre i 5mila euro. Proposto di innalzare la soglia al 2% dell’importo della gara

24/9 - Superbonus 110%, quando è agevolata la progettazione

L’Agenzia delle Entrate spiega cosa accade se, dopo aver incaricato un professionista, i lavori non vengono più realizzati


Ytong e Multipor
inc
Capannoni Kopron
inc

inc