Ideamarmo
inc
Carrello 0

Scheda Normativa

Circolare 03/01/2001 n. 1

Agenzia delle entrate - Legge 23 dicembre 2000, n 388 (Finanziaria 2001). Primi chiarimenti.

Al fine di facilitare l'applicazione delle numerose disposizioni contemplate
nella legge n. 388 del 23 dicembre 2000, c.d. "legge finanziaria per l'anno
2001", pubblicata nel S.O. n. 219 alla G.U. n. 302 del 29 dicembre 2000, si
forniscono di seguito i primi chiarimenti sulle principali novita'.
1 IMPOSTE SUI REDDITI
1.1 Art. 2 - Disposizioni in materia di imposte sui redditi relative alla
riduzione delle aliquote e alla disciplina delle detrazioni e delle deduzioni
1.1.1 Scaglioni di reddito, aliquote, detrazioni
Con il comma 1 dell'articolo in commento, sono state apportate le seguenti
modifiche al testo unico delle imposte sui redditi:
A) attraverso la modifica dell'articolo 10, comma 3-bis, del TUIR, la
deduzione relativa all'abitazione principale e alle relative pertinenze viene
incrementata fino all'ammontare dell'intera rendita catastale degli immobili
in questione, con l'effetto sostanziale di escludere l'assoggettamento ad
IRPEF degli stessi; la modifica entra in vigore a partire dall'anno d'imposta
2000.
B) con la sostituzione del quinto periodo del citato comma 3-bis, viene
esteso a tutti i contribuenti il diritto a fruire della deduzione per
l'abitazione principale anche nel caso in cui gli stessi trasferiscano la
propria dimora abituale presso un istituto di ricovero o sanitario, a
condizione che detta abitazione non risulti locata. La precedente formulazione
prevedeva l'applicazione di tale beneficio solamente nei confronti di persone
anziane o disabili; la modifica entra in vigore dall'anno d'imposta 2001.
C) tramite la modifica del comma 1 dell'articolo 11 del TUIR, vengono
rideterminate le aliquote d'imposta relative ai diversi scaglioni, per gli
anni 2001, 2002 e 2003 secondo il seguente ordine:
Per l'anno 2001 valgono i seguenti valori:
a) fino a lire 20.000.000 18%;
b) oltre lire 20.000.000 e fino a lire 30.000.000 24%;
c) oltre lire 30.000.000 e fino a lire 60.000.000 32%;
d) oltre lire 60.000.000 e fino a lire 135.000.000 39%;
e) oltre lire 135.000.000 45%.
Per l'anno 2002 valgono i seguenti valori:
a) fino a lire 20.000.000 18%;
b) oltre lire 20.000.000 e fino a lire 30.000.000 23%;
c) oltre lire 30.000.000 e fino a lire 60.000.000 32%;
d) oltre lire 60.000.000 e fino a lire 135.000.000 38,5%;
e) oltre lire 135.000.000 44,5%.
Per l'anno 2003 valgono i seguenti valori:
a) fino a lire 20.000.000 18%;
b) oltre lire 20.000.000 e fino a lire 30.000.000 22%;
c) oltre lire 30.000.000 e fino a lire 60.000.000 32%;
d) oltre lire 60.000.000 e fino a lire 135.000.000 38%;
e) oltre lire 135.000.000 44%.
D) il comma 1 dell'articolo 2 della legge finanziaria in commento dispone
la modifica dell'entita' delle detrazioni d'imposta per familiari a carico,
gia' previste dalla legge 23 [ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
Isolanti acustici Marketplace
inc
Fakro
inc

NEWS NORMATIVA

Appartamenti in condominio, quando hanno diritto al superbonus 110%?

06/08 - Appartamenti in condominio, quando hanno diritto al superbonus 110%?

Le condizioni per far accedere gli ‘interventi trainati’ alla detrazione fiscale per gli ‘interventi trainanti’

06/08 - APE, asseverazioni e calcolo dei requisiti: gli step per ottenere il superbonus 110%

I documenti e le attestazioni da acquisire, conservare o trasmettere per accedere alla detrazione fiscale maggiorata


RB 73
inc
Marketplace
inc