Alteas One
Carrello 0

Scheda Normativa

Norme Correlate

Delibera/zione 22/12/ 2008 n. 8745

Regione Lombardia - Determinazioni in merito alle disposizioni per l'efficienza energetica in edilizia e per la certificazione energetica degli edifici

Circolare 26/06/2012 n. 3

(Gazzetta regionale 02/07/2012 n. 27)

Regione Lombardia - Precisazioni relative alle disposizioni per l’efficienza energetica in edilizia, approvate con d.g.r. 8745/2008, con riferimento al recupero abitativo dei sottotetti e della certificazione energetica in presenza di unita’ immobiliari con piu’ destinazioni d’uso

Gli articoli 9 e 25 della l.r. 24/2006 («Norme per la prevenzione
e la riduzione delle emissioni in atmosfera a tutela della salute e
dell’ambiente») attribuiscono alla Giunta regionale, in attuazione
della direttiva 2002/91/CE e del decreto legislativo 192/2005,
la competenza a definire le modalità applicative concernenti la
certificazione energetica degli edifici, le caratteristiche termofisiche
minime dell’involucro edilizio ed i valori di energia primaria
per il soddisfacimento del fabbisogno energetico degli edifici,
tenendo conto, tra l’altro, delle diverse destinazioni d’uso, della
necessità di applicare un limite massimo di fabbisogno energetico
agli edifici di nuova costruzione e a quelli ristrutturati.
In attuazione delle suddette disposizioni, la d.g.r. n. 5018 del
26 giugno 2007, modificata ed integrata con d.g.r. 5773 del
31 ottobre 2007 e con d.g.r. 8745 del 22 dicembre 2008, ha approvato
le «Disposizioni inerenti all’efficienza energetica in edilizia
», comprensive della disciplina per la certificazione energetica
ed i relativi ambiti di applicazione.
Diversi utenti e tecnici comunali hanno chiesto a questi Uffici
di chiarire le disposizioni contenute nella d.g.r. 8745/2008 relative
alle modalità di:
−− applicazione della disciplina relativa alla verifica dell’efficienza
energetica in edilizia nel caso di recupero di
sottotetti;
−− applicazione della disciplina relativa alla certificazione
energetica degli edifici in presenza di un’unica unità immobiliare,
adibita a più destinazioni d’uso;
La disciplina allegata alla d.g.r. 8745/2008 indica:
−− nel caso di recupero a fini abitativi dei sottotetti esistenti,
la necessità di rapportare la verifica del rispetto del fabbisogno
limite di energia primaria all’intero edificio esistente,
comprensivo del sottotetto, qualora entrambi siano serviti
dallo stesso impianto di riscaldamento; nel caso in cui tale
sottotetto sia servito da un autonomo impianto di riscaldamento,
ad esso dedicato, si prevede che la verifica possa
riguardare il solo sottotetto (punto 7.1 della dgr, ultimo
capoverso);
−− la possibilità di redigere un’unica certificazione energetica
per edificio, anche se composto da più unità immobiliari,
purché «le stesse siano servite dal medesimo impianto
termico destinato alla climatizzazione invernale o al solo
riscaldamento, abbiano la medesima destinazione d’uso
e sia presente un unico proprietario o amministratore»
(punto 10.2 della d.g.r.);
Ritenuto di dover fornire la giusta interpretazione delle disposizioni
di cui sopra, nel rispetto degli obiettivi di efficacia e di semplificazione
amministrativa perseguiti da Regione Lombardia, si
evidenzia che:
−− non esistono motivazioni tecniche o giuridiche per considerare
i sottotetti esistenti, recuperati a fini abitativi, come
una fattispecie diversa da quella relativa all’incremento
dei volumi riscaldati dell’edificio esistente e che pertanto
la formulazione di cui al punto 7.1 della d.g.r. 8745/2008,
relativa al recupero abitativo dei sottotetti, non possa essere
considerata come una fattispecie aggiuntiva rispetto
all’incremento volumetrico ma come una specificazione,
anche a scopo esemplificativo, di quest’ultima ipotesi; pertanto,
la necessità di rapportare la verifica del rispetto dei limiti
di fabbisogno energetico all’intero edificio deve essere
limitata all’ipotesi in cui il sottotetto r [ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
Living Now
SIKAFLEX -11 FC+

NEWS NORMATIVA

10/12 - Bonus casa e Partite Iva, ok della Camera alla Legge di Bilancio 2019

Proroga di un anno delle detrazioni fiscali legate alle ristrutturazioni e flat tax al 15% per redditi fino a 65 mila euro con paletti

07/12 - Pagamenti della PA, lo Stato potrebbe sborsare subito 9 miliardi di euro

Legge Europea 2018: il Governo valuta se saldare subito i debiti verso professionisti e imprese. In arrivo regole più severe


Vetrite
Torggler