inc

Scheda Normativa

News Correlate

08/06/2009
Archeologia preventiva: in arrivo l'elenco degli esperti

Presso il MiBAC l’albo degli archeologi e degli istituti archeologici universitari abilitati ad eseguire le verifiche

15/05/2006
Archeologia preventiva: no del Consiglio di Stato

Bocciato regolamento dell’elenco soggetti esperti per la verifica archeologica

12/05/2006
In vigore da oggi le modifiche al Codice Urbani

Eliminato silenzio-assenso della P.A. nella verifica dell’interesse culturale; possibile l’autorizzazione paesaggistica in sanatoria

23/06/2005
Archeologia preventiva: sì della Camera al Dl 63/2005

Approvate modifiche per la verifica preventiva dell’interesse archeologico nelle aree destinate ad opere pubbliche

Decreto Legge 26/04/2005 n. 63

(Gazzetta ufficiale 27/04/2005 n. 96)

Disposizioni urgenti per lo sviluppo e la coesione territoriale, nonche' per la tutela del diritto d'autore.

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA
Visti gli articoli 77 e 87 della Costituzione;
Ritenuta la straordinaria necessita' ed urgenza di potenziare ed
ottimizzare l'attivita' del Governo in materia di politiche del
Mezzogiorno, ampliando il ruolo di coordinamento della Presidenza del
Consiglio dei Ministri;
Ritenuta altresi' la straordinaria necessita' ed urgenza di
realizzare un piu' efficace coordinamento, anche a livello
internazionale, delle funzioni di contrasto delle attivita' illecite
lesive della proprieta' intellettuale;
Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri, adottata nella
riunione del 23 aprile 2005;
Sulla proposta del Presidente del Consiglio dei Ministri;

E m a n a

il seguente decreto-legge:

Art. 1.
Sviluppo e coesione territoriale

1. Il coordinamento e la verifica degli interventi per lo sviluppo
economico, territoriale e settoriale, nonche' delle politiche di
coesione, con riferimento alle aree del Mezzogiorno, e le funzioni
previste dalla legge in materia di strumenti di programmazione
negoziata e di programmazione dell'utilizzo di fondi strutturali per
tali aree sono attribuiti al Presidente del Consiglio dei Ministri,
ovvero ad un Ministro da lui delegato.
2. Per l'esercizio delle funzioni di cui al comma 1, il Presidente
del Consiglio dei Ministri o il Ministro delegato utilizza anche le
strutture organizzative del Dipartimento delle politiche di sviluppo
e coesione presso il Ministero dell'economia e delle finanze, cui
restano attribuite tali competenze ivi comprese le relative risorse.
3. Con provvedimenti adottati ai sensi dell'articolo 7 del decreto
legislativo 30 luglio 1999, n. 303, si provvede alla individuazione
ed all'organizzazione delle strutture di supporto.

Art. 2.
Coordinamento delle politiche in materia di diritto d'autore

1. Al fine di consentire l'efficace coordinamento, anche a livello
internazionale, delle funzioni di contrasto delle attivita' illecite
lesive della proprieta' intellettuale di cui all'articolo 19 della
legge 18 agosto 2000, n. 248, i compiti del Ministero per i beni e le
attivita' culturali previsti dall'articolo 6, comma 3, lettera a),
del decreto del Presidente della Repubblica 10 giugno 2004, n. 173,
sono esercitati d'intesa con la Presidenza del Consiglio dei
Ministri.
2. All'articolo 7, comma 5, del decreto legislativo 29 ottobre
1999, n. 419, le parole: «con decreto del Ministro per i beni e le
attivita' culturali, di concerto con i Ministri delle finanze e del
tesoro, del bilancio e della programmazione economica» sono
sostituite dalle seguenti: «con decreto del Presidente del Consiglio
dei Ministri, su proposta del Ministro per i beni e le attivita'
culturali, di concerto con il Ministro dell'economia e delle
finanze.».
3. All'articolo 7, comma 8, del de [ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
DESIDERI VELLUTO
inc
Intonaci e formulati risananti e deumidificanti_Marketplace
inc

NEWS NORMATIVA

Sismabonus 110%, come si calcolano i limiti di spesa

11/06 - Sismabonus 110%, come si calcolano i limiti di spesa

L’Agenzia delle Entrate spiega quando vanno incluse le unità immobiliari non residenziali e cambia idea sui requisiti per ottenere la detrazione

11/06 - Superbonus 110%, la Basilicata ne agevola la fruizione

Platea ampliata per sottotetti, seminterrati e interrati da recuperare e più tempo per ottenere titoli in sanatoria


EC779 Protocollo Itaca
inc
SolarZone XTRM
inc

inc