inc

Scheda Normativa

News Correlate

03/12/2010
300 milioni di euro alle imprese dell’edilizia sostenibile: domande dal 10 dicembre

I bandi del MSE sono rivolti alle imprese di Sicilia, Campania, Puglia e Calabria

Decreto Ministeriale 19/11/2010

(Gazzetta ufficiale 07/12/2010 n. 286)

Ministero dello Sviluppo Economico - Modifica dei termini iniziali previsti dai decreti 6 agosto 2010 per la presentazione delle domande di agevolazione per investimenti produttivi in innovazione, energia e ricerca

IL MINISTRO
DELLO SVILUPPO ECONOMICO

Visto il decreto del Ministro dello sviluppo economico 23 luglio
2009, concernente l'istituzione di un regime di aiuto in favore di
investimenti produttivi ai sensi dell'art. 1, comma 845 della legge
27 dicembre 2006, n. 296, riguardanti le aree tecnologiche
individuate dal comma 842 del medesimo articolo e per interventi ad
esse connessi e collegati;
Visto il decreto del Ministro dello sviluppo economico 28 aprile
2010, recante modifiche e integrazioni al decreto del Ministro dello
sviluppo economico 23 luglio 2009;
Visto il regolamento (CE) n. 800/2008 della Commissione del 6
agosto 2008, pubblicato nella G.U.U.E. L214 del 9 agosto 2008, che
dichiara alcune categorie di aiuti compatibili con il mercato comune
in applicazione degli articoli 87 e 88 del Trattato (regolamento
generale di esenzione per categoria);
Visto il decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 123, recante
disposizioni per la razionalizzazione degli interventi di sostegno
pubblico alle imprese;
Vista la Carta degli aiuti di Stato a finalita' regionale 2007-2013
approvata dalla Commissione europea il 28 novembre 2007 con decisione
C(2007) 5618 def. cor. (G.U.U.E. C 90 dell'11 aprile 2008);
Visto il Programma operativo nazionale (PON) FESR Ricerca e
competitivita' 2007-2013 per le regioni dell'obiettivo convergenza
adottato con decisione della Commissione europea C(2007) 6882 del 21
dicembre 2007 ed in particolare l'obiettivo operativo 4.2.1.1
«Rafforzamento del sistema produttivo (Azione 1 «Interventi
finalizzati al riposizionamento competitivo del sistema produttivo»)»
previsto dall'Asse prioritario 2 del medesimo PON;
Visto il decreto del Ministro dello sviluppo economico 6 agosto
2010, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana 9
settembre 2010, che stabilisce, in attuazione del decreto 23 luglio
2009, le condizioni e le modalita' per l'attivazione degli interventi
in favore di investimenti finalizzati al perseguimento di specifici
obiettivi di innovazione, miglioramento competitivo e tutela
ambientale, fissando altresi' l'apertura dei termini di presentazione
delle domande a partire dal novantesimo giorno successivo alla
predetta pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica
italiana del decreto;
Visto il decreto del Ministro dello sviluppo economico 6 agosto
2010, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana
10 settembre 2010, che stabilisce, in attuazione del decreto 23
luglio 2009, le condizioni e le modalita' per l'attivazione degli
interventi in favore di programmi di investimento volti al risparmio
energetico e/o alla riduzione degli impatti ambientali delle unita'
produttive interessate e all'applicazione di tecnologie innovative
nell'ambito delle fonti di energia rinnovabile e del risparmio
energetico, con particolare attenzione allo sviluppo delle relative
filiere produttive, fissando altresi' l'apertura dei termini di
presentazione delle domande a partire dal novantesimo giorno
successivo alla predetta pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana del decreto;
Visto il decreto del Ministro dello sviluppo economico 6 agosto
2010, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana
11 settembre 2010, che stabilisce le condizioni e le modalita' per
l'attivazione degli interventi in favore di investimenti finalizzati
all'industrializzazione dei risultati di programmi qualificati di
ricerca o sviluppo sperimentale, in attuazione del decreto 23 luglio
2009, fissando altresi' l'apertura dei termini di presentazione delle
domande a partire dal novantesimo giorno successivo alla predetta
pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana del
decreto;
Ritenuto opportuno riprogrammare i termini di presentazione delle
domande, in considerazione del fatto che uno dei termini iniziali di
presentazione previsti dai succitati decreti 6 agosto 2010, cade in
un giorno festivo (8 dicembre).

Decreta:

Art. 1

1. I termini iniziali di presentazione delle domande sono cosi'
stabiliti:
a) i [ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
Esoscheletro Isotex
inc
SOTTOCOPPO
inc

NEWS NORMATIVA

Gazebo, quando è realizzabile in regime di edilizia libera?

15/06 - Gazebo, quando è realizzabile in regime di edilizia libera?

Il Tar Campania spiega i requisiti che il manufatto deve possedere per essere qualificato come ‘struttura leggera’

14/06 - Abusi edilizi, si può sospendere la demolizione?

Cassazione: sì, ma i giudici devono valutare se il manufatto può essere sanato in tempi rapidi


Software Namirial 110%
inc
Lamiere forate
inc

inc