Torggler
Carrello 0

Scheda Normativa

News Correlate

15/03/2016
Delrio: ‘mapperemo tutte le opere incompiute entro il 30 giugno’

Successivamente il Ministero deciderà quali infrastrutture completare, riutilizzare anche in forma ridimensionata o demolire

04/07/2014
Opere incompiute, sono circa 550 i cantieri fermi

Aggiornata l’anagrafe del Ministero delle Infrastrutture, graduatorie in base allo stato di attuazione e a possibili usi alternativi

23/10/2013
Anagrafe incompiute, finora censite 350 opere non completate

Pubblicato un primo elenco dei lavori in sospeso, Itaca: ripartire da qui per contrastare la crisi

03/09/2013
Anagrafe delle opere incompiute, via libera all’invio dei dati

Per le PA è operativo SIMOI, il Sistema Informatico di Monitoraggio delle Opere Incompiute

07/03/2013
Anagrafe delle opere incompiute, nuovo via libera al regolamento

Ok dal Consiglio di Stato, gli elenchi dei lavori da finire saranno differenziati su base nazionale e locale

12/11/2012
Anagrafe opere incompiute, via libera dalle Regioni

Graduatoria decrescente in base al grado di ultimazione della struttura, prossimo step l’ok del CdS

05/09/2012
Banca dati opere incompiute, definiti i criteri

Prevista una graduatoria in base alla percentuale di avanzamento lavori per usi alternativi

Decreto Ministeriale 13/03/2013 n. 42

(Gazzetta ufficiale 24/04/2013 n. 96)

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti - Regolamento recante le modalità di redazione dell’elenco-anagrafe delle opere pubbliche incompiute, di cui all’art. 44-bis del decreto legge 6 dicembre 2011, n.201, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n.214

IL MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

....

Adotta
il seguente regolamento:

Art. 1

Definizioni

1. Si definisce «opera pubblica incompiuta» ogni opera pubblica che
risulta non completata per una o piu' delle seguenti cause:
a) mancanza di fondi;
b) cause tecniche;
c) sopravvenute nuove norme tecniche o disposizioni di legge;
d) fallimento, liquidazione coatta e concordato preventivo
dell'impresa appaltatrice, risoluzione del contratto ai sensi degli
articoli 135 e 136 del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, o
di recesso dal contratto ai sensi delle vigenti disposizioni in
materia di antimafia;
e) mancato interesse al completamento da parte della stazione
appaltante, dell'ente aggiudicatore o di altro soggetto
aggiudicatore, di cui all'articolo 3 del decreto legislativo 12
aprile 2006 n. 163.
2. Si considera non completata ai sensi dell'articolo 44-bis, comma
2, del decreto-legge 6 dicembre 2011, n. 201, convertito, con
modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214, un'opera non
fruibile dalla collettivita', caratterizzata da uno dei seguenti
stati di esecuzione:
a) i lavori di realizzazione, avviati, risultano interrotti oltre
il termine contrattualmente previsto per l'ultimazione;
[ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
Marcegaglia Buildtech
NRBH

NEWS NORMATIVA

14/12 - Opere fluviali, possono progettarle solo gli ingegneri?

Dal Consiglio di Stato una panoramica sulle competenze acquisite nei corsi di studio in ingegneria e architettura

13/12 - Progettazione, 90 milioni di euro agli enti locali

Le risorse finanzieranno i progetti di messa in sicurezza degli edifici pubblici. Priorità alle scuole


SIKAFLEX -11 FC+
Alteas One