Carrello 0

Scheda Normativa

Norme Correlate

Decreto Ministeriale 24/04/ 2015

Ministero dello Sviluppo Economico - Intervento per la promozione e il sostegno di ulteriori investimenti funzionali alla riduzione dei consumi energetici all'interno delle attivita' produttive localizzate nelle regioni dell'ObiettivoConvergenza, in attuazione del Programma operativo interregionale «Energie rinnovabili e risparmio energetico» FESR 2007-2013

Decreto Ministeriale 12/06/ 2014

Ministero dello Sviluppo economico - Graduatoria di merito delle domande per l'accesso alle agevolazioni in favore di programmi di investimento funzionali alla riduzione dei consumi energetici all'interno delle attività produttive localizzate nei territori delle regioni dell'obiettivo Convergenza (Calabria, Campania, Puglia e Sicilia) (Bando Efficienza Energetica)

Decreto Ministeriale 29/05/ 2014

Ministero dello Sviluppo Economico - Modalità di erogazione delle agevolazioni previste dal Bando efficienza energetica

Decreto 19/05/ 2014

Ministero dello Sviluppo Economico - Bando efficienza energetica. Chiusura sportello

Decreto 04/04/ 2014

Ministero dello Sviluppo Economico - Posticipo dal 23 aprile 2014 al 29 aprile 2014 del termine apertura sportello del Bando Efficienza Energetica nelle Regioni Convergenza (Calabria, Campania, Puglia, Sicilia)

Decreto Ministeriale 27/03/ 2014

Ministero dello Sviluppo Economico - Modifiche al decreto 19 marzo 2014 recante i termini e le modalità di presentazione delle domande di agevolazione in favore di programmi di investimento finalizzati alla riduzione dei consumi energetici all'interno delle attività produttive localizzate nelle regioni Calabria, Campania, Puglia e Sicilia

Decreto 19/03/ 2014

Ministero dello Sviluppo Economico, Direzione generale per gli incentivi alle imprese - Termini e le modalità di presentazione delle domande per l’accesso alle agevolazioni, previste dal decreto ministeriale 5 dicembre 2013 in favore di programmi integrati d'investimento finalizzati alla riduzione ed alla razionalizzazione dell’uso dell'energia primaria utilizzata nei cicli di lavorazione e di erogazione dei servizi svolti all'interno di unità produttive esistenti e localizzate in una delle regioni Convergenza (Calabria, Campania, Puglia, Sicilia)

Decreto Ministeriale 23/07/ 2009

Ministero dello Sviluppo Economico - Istituzione di un nuovo regime di aiuto in favore di investimenti produttivi ai sensi dell'articolo 1, comma 845, della legge 27 dicembre 2006, n. 296, riguardanti le aree tecnologiche individuate dal comma 842 del medesimo articolo e per interventi ad essi connessi e collegati

News Correlate

03/07/2014
Bandi ‘Macchinari’ ed ‘Efficienza energetica’, assegnati 439 milioni di euro alle imprese del Sud

Ad 850 imprese con sede in Calabria, Campania, Puglia e Sicilia i finanziamenti per investimenti innovativi ed efficientamento energetico

21/05/2014
Bando efficienza energetica per il Sud: chiuso lo sportello

Presentate domande per oltre 100 milioni di euro, pari alla dotazione complessiva

16/04/2014
Bando ‘Efficienza energetica’: ecco come compilare la domanda

Pubblicate le istruzioni sulla procedura online di partecipazione al Bando per il Sud

08/04/2014
Bando ‘Efficienza energetica’: l’apertura slitta dal 23 al 29 aprile

Posticipati i termini del Bando per le imprese di Calabria, Campania, Puglia e Sicilia

01/04/2014
Bando ‘Efficienza energetica’: sostituiti due allegati al decreto

Corretti gli errori materiali presenti nelle tabelle. Domande dal 23 aprile 2014

21/03/2014
Bando ‘Efficienza energetica’ per il Sud: domande dal 23 aprile

Dal MiSE 100 milioni di euro per migliorare l’efficienza energetica nelle imprese in Calabria, Puglia, Sicilia e Campania

11/03/2014
Efficienza energetica nelle imprese del Sud, ecco il Bando da 100 mln

Fondi destinati a Calabria, Campania, Puglia, Sicilia. Entro il 4 giugno le procedure per le domande

24/01/2014
Efficienza energetica, 100 milioni di euro per le imprese del Sud

Incentivi per ridurre i consumi di energia nelle aziende in Calabria, Campania, Puglia e Sicilia

Decreto Ministeriale 05/12/2013

(Gazzetta ufficiale 06/03/2014 n. 54)

Ministero dello Sviluppo Economico - Intervento per la promozione e il sostegno di investimenti funzionali alla riduzione dei consumi energetici all'interno delle attività produttive localizzate nelle regioni dell'Obiettivo Convergenza, inattuazione del POI «Energie rinnovabili e risparmio energetico» FESR2007-2013 (Calabria, Campania, Puglia, Sicilia)

IL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

Visto l'art. 1, comma 845, della legge 27 dicembre 2006, n. 296
(legge finanziaria 2007) e successive modificazioni e integrazioni,
che prevede che il Ministro dello sviluppo economico puo' istituire,
con proprio decreto, specifici regimi di aiuto in conformita' alla
normativa comunitaria;
Visto il decreto del Ministro dello sviluppo economico 23 luglio
2009, pubblicato nella G.U.R.I. n. 278 del 28 novembre 2009, che
prevede, in applicazione del predetto art. 1, comma 845, della legge
n. 296 del 2006, i criteri, le condizioni e le modalita' di
concessione di agevolazioni per la realizzazione di investimenti
produttivi, riguardanti le aree tecnologiche individuate dall'art. 1,
comma 842 della predetta legge 296/06 e per interventi ad esse
connessi e collegati e, in particolare, per gli investimenti
finalizzati al perseguimento di specifici obiettivi di innovazione,
miglioramento competitivo e tutela ambientale;
Visto il Regolamento (CE) n. 800/2008 del 6 agosto 2008, pubblicato
nella G.U.U.E. L 214 del 9 agosto 2008, concernente l'applicazione
degli articoli 87 e 88 del Trattato CE che dichiara alcune categorie
di aiuti compatibili con il mercato comune (Regolamento generale di
esenzione per categoria) e, in particolare, gli articoli 13 e 15 che
stabiliscono le condizioni per ritenere compatibili con il mercato
comune ed esenti dall'obbligo di notifica rispettivamente gli aiuti
regionali agli investimenti e all'occupazione, gli aiuti agli
investimenti e all'occupazione in favore delle PMI;
Vista la Carta degli aiuti di Stato a finalita' regionale 2007-2013
(n. 117/2010 Italia), approvata dalla Commissione europea il 6 luglio
2010, pubblicata nella G.U.U.E. C 215 del 18 agosto 2010 e successive
modifiche e integrazioni;
Visto il Regolamento (CE) n. 1998/2006 della Commissione del 15
dicembre 2006 relativo all'applicazione degli articoli 87 e 88 del
Trattato CE agli aiuti d'importanza minore ("de minimis"), pubblicato
nella G.U.U.E. L 379 del 28 dicembre 2006 e successive modifiche e
integrazioni;
Visto l'art. 1, comma 842 della legge 27 dicembre 2006, n. 296 che
individua con riferimento ai progetti di innovazione industriali le
seguenti aree tecnologiche: efficienza energetica, mobilita'
sostenibile, nuove tecnologie della vita, nuove tecnologie per il
made in Italy e tecnologie innovative per i beni e le attivita'
culturali e turistiche;
Vista la Direttiva 2012/27/UE del Parlamento europeo e del
Consiglio del 25 ottobre 2012 sull'efficienza energetica, che
modifica le direttive 2009/125/CE e 2010/30/UE e abroga le direttive
2004/8/CE e 2006/32/CE;
Visto il decreto legislativo 3 marzo 2011, n. 28 recante
"Attuazione della direttiva 2009/28/CE sulla promozione dell'uso
dell'energia da fonti rinnovabili, recante modifica e successiva
abrogazione delle direttive 2001/77/CE e 2003/30/CE;
Vista la delibera n. 166 del 21 dicembre 2007 con cui il CIPE ha
approvato l'attuazione del Quadro strategico nazionale (QSN)
2007.2013 e la programmazione del Fondo per le aree sottoutilizzate;
Visto il Programma Operativo Interregionale (POI) "Energie
rinnovabili e risparmio energetico" FESR 2007-2013 (nel seguito "POI
Energie"), approvato dalla Commissione europea con decisione del 20
luglio 2007, n. C(2007) 6820, come modificata dalla decisione del 19
dicembre 2012, n. C(2012)9719 final;
Viste, in particolare, le linee di attivita' 1.1 "Interventi di
attivazione di filiere produttive che integrino obiettivi energetici
ed obiettivi di salvaguardia dell'ambiente e sviluppo del
territorio", 1.2 "Interventi a sostegno dello sviluppo
dell'imprenditoria collegata alla ricerca ed all'applicazione di
tecnologie innovative nel settore delle fonti rinnovabili", 2.1
"Interventi a sostegno dell'imprenditorialita' collegata al risparmio
energetico con particolare riferimento alla creazione di imprese e
alle reti" del suddetto POI Energie, che prevedono interventi a
sostegno dello sviluppo delle energie da fonti rinnovabili e dell'uso
efficiente dell'energia;
Visto il decreto del Ministro dello sviluppo economico, di concerto
con il Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del
mare e il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali,
28 dicembre 2012 recante "Incentivazione della produzione di energia [ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


download
Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
Living Now
lgbusiness

NEWS NORMATIVA

18/10 - Danni durante i lavori, chi è il responsabile?

La Cassazione spiega la differenza tra danni causati da chi effettua i lavori e danni provocati dalla ‘cosa’ su cui si effettuano gli interventi

17/10 - Appalti, Cnappc a Salvini: ‘grave errore alzare la soglia limite per affidamenti diretti’

Presidente Cappochin: ‘i progetti di opere pubbliche siano assegnati con concorsi di progettazione’


FacTus
Tek 28 Piano