Alteas One
Carrello 0

Scheda Normativa

News Correlate

12/06/2015
Efficienza energetica: investiti 22 miliardi di euro grazie ai bonus

Rapporto Enea: dal 2007 al 2013 le detrazioni fiscali hanno creato 40 mila occupati in media l’anno

15/07/2014
Efficienza energetica, pronto il Piano d’azione nazionale 2014

Stimati investimenti per 24,1 miliardi di euro l’anno nel settore residenziale e 17,5 miliardi l’anno nel non residenziale

Decreto Ministeriale 17/07/2014

(Gazzetta ufficiale 31/07/2014 n. 176)

Ministero dello Sviluppo economico - Approvazione del 'Piano d’azione italiano per l’efficienza energetica 2014'

IL MINISTRO
DELLO SVILUPPO ECONOMICO


di concerto con


IL MINISTRO DELL'AMBIENTE
E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO
E DEL MARE

Vista la direttiva 2012/27/UE del Parlamento europeo e del
Consiglio, del 25 ottobre 2012, sull'efficienza energetica, che
modifica le direttive 2009/125/CE e 2010/30/UE e abroga le direttive
2004/8/CE e 2006/32/CE;
Visto in particolare l'art. 24, paragrafo 2, della direttiva
2012/27/UE, che, nell'ambito dell'attivita' di riesame e monitoraggio
dell'attuazione degli obiettivi di efficienza energetica, prevede che
gli stati membri presentino alla Commissione, a date prestabilite,
Piani d'azione nazionale per l'efficienza energetica che comprendano
le misure nazionali per il miglioramento dell'efficienza energetica,
i risparmi di energia attesi e/o conseguiti e stime sul consumo
generale di energia primaria previsto nel 2020;
Visto il decreto legislativo 30 maggio 2008, n. 115, recante
«Attuazione della Direttiva 2006/32/CE relativa all'efficienza
energetica degli usi finali dell'energia e i servizi energetici e
abrogazione della direttiva 93/76/CEE»;
Visto in particolare l'art. 5, comma 2 del decreto legislativo 30
maggio 2008, n. 115 che dispone che il Ministro dello sviluppo
economico, di concerto con il Ministro dell'ambiente e della tutela
del territorio e del mare, d'intesa con la Conferenza permanente per
i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento
e di Bolzano e su proposta dell'ENEA, approva e trasmette alla
Commissione europea il Piano d'azione nazionale per l'efficienza
energetica (PAEE);
Vista la relazione annuale sull'efficienza energetica recante i
risultati conseguiti al 2011 e gli obiettivi al 2020, trasmessa dal
Ministero dello sviluppo economico alla Commissione europea
nell'aprile 2013, in attuazione degli articoli 3 e 24, paragrafo 1
della direttiva 2012/27/UE;
Vista la relazione annuale sulla cogenerazione in Italia, relativa
all'anno di produzione 2012, trasmessa dal Ministero dello sviluppo
economico alla Commissione europea nell'aprile 2014, in attuazione
dell'art. 24, paragrafo 6 della direttiva 2012/27/UE, che aggiorna la
relazione sulla cogenerazione, relativa all'anno di produzione 2011,
precedentemente trasmessa;
Vista la relazione sui regimi nazionali obbligatori di efficienza
energetica e sulla notifica del metodo, trasmessa dal Ministero dello
sviluppo economico alla Commissione europea nel dicembre 2013, in
applicazione dell'art. 7 della direttiva 2012/27/UE, cosi' come
modificata e integrata dalla relazione trasmessa alla Commissione
europea nel giugno 2014;
Visto il «Piano d'azione italiano per l'efficienza energetica
2011», approvato con decreto 30 agosto 2011 del Ministro dello
sviluppo economico di concerto con il Ministro dell'ambiente e della
tutela del territorio e del mare;
Vista la Strategia energetica nazionale, approvata con decreto 8
marzo 2013 del Ministro dello sviluppo economico;
Visto il «Documento di predisposizione del Piano d'Azione italiano
per l'efficienza energetica PAEE 2014», proposto dall'ENEA e
trasmesso al Ministero dello sviluppo economico con nota del 2 luglio
2014;
Tenuto [ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
Orchidea
SIKAFLEX -11 FC+

NEWS NORMATIVA

10/12 - Bonus casa e Partite Iva, ok della Camera alla Legge di Bilancio 2019

Proroga di un anno delle detrazioni fiscali legate alle ristrutturazioni e flat tax al 15% per redditi fino a 65 mila euro con paletti

07/12 - Pagamenti della PA, lo Stato potrebbe sborsare subito 9 miliardi di euro

Legge Europea 2018: il Governo valuta se saldare subito i debiti verso professionisti e imprese. In arrivo regole più severe


Marcegaglia Buildtech
Mirai