Carrello 0

Scheda Normativa

Norme Correlate

Decreto Ministeriale 15/10/ 2014

Ministero dello Sviluppo Economico - Intervento del Fondo per la crescita sostenibile in favore di grandi progetti di ricerca e sviluppo nel settore delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione elettroniche e per l'attuazione dell'Agenda digitale italiana (Bando ICT-Agenda digitale)

Decreto Ministeriale 15/10/ 2014

Ministero dello Sviluppo Economico - Intervento del Fondo per la crescita sostenibile in favore di grandi progetti di ricerca e sviluppo nell'ambito di specifiche tematiche rilevanti per l'«industria sostenibile». (Bando Industria Sostenibile)

News Correlate

05/12/2014
In arrivo 400 milioni per la crescita sostenibile e il mercato digitale

Costruzioni eco-sostenibili e tecnologie ambientali tra i temi del bando 'Industria sostenibile'

Decreto Ministeriale 10/10/2014

(Gazzetta ufficiale 04/12/2014 n. 282)

Ministero dello Sviluppo Economico - Attribuzione di risorse alle sezioni del Fondo per la crescita sostenibile relativa alla promozione di progetti di ricerca, sviluppo e innovazione e al rafforzamento della struttura produttiva


MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO
DECRETO 10 ottobre 2014
Attribuzione di risorse alle sezioni del Fondo per la crescita
sostenibile relativa alla promozione di progetti di ricerca, sviluppo
e innovazione e al rafforzamento della struttura produttiva.
(14A09287)
(GU n.282 del 4-12-2014)






IL MINISTRO
DELLO SVILUPPO ECONOMICO

Vista la legge 17 febbraio 1982, n. 46, che, all'articolo 14, ha
istituito il Fondo speciale rotativo per l'innovazione tecnologica;
Visto il decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 123, recante
«Disposizioni per la razionalizzazione degli interventi di sostegno
pubblico alle imprese, a norma dell'articolo 4, comma 4, lettera c),
della legge 15 marzo 1997, n. 59»;
Visto il decreto-legge 22 giugno 2012, n. 83, convertito, con
modificazioni, dalla legge 7 agosto 2012, n. 134, recante «Misure
urgenti per la crescita del Paese», e, in particolare, l'articolo 23,
comma 2, che stabilisce che il Fondo speciale rotativo di cui
all'articolo 14 della legge 17 febbraio 1982, n. 46, istituito presso
il Ministero dello sviluppo economico, assume la denominazione di
«Fondo per la crescita sostenibile» ed e' destinato, sulla base di
obiettivi e priorita' periodicamente stabiliti e nel rispetto dei
vincoli derivanti dall'appartenenza all'ordinamento comunitario, al
finanziamento di programmi e interventi con un impatto significativo
in ambito nazionale sulla competitivita' dell'apparato produttivo,
con particolare riguardo alle seguenti finalita':
a) la promozione di progetti di ricerca, sviluppo e innovazione di
rilevanza strategica per il rilancio della competitivita' del sistema
produttivo, anche tramite il consolidamento dei centri e delle
strutture di ricerca e sviluppo delle imprese;
b) il rafforzamento della struttura produttiva, il riutilizzo di
impianti produttivi e il rilancio di aree che versano in situazioni
di crisi complessa di rilevanza nazionale tramite la sottoscrizione
di accordi di programma;
c) la promozione della presenza internazionale delle imprese e
l'attrazione di investimenti dall'estero, anche in raccordo con le
azioni che saranno attivate dall'ICE Agenzia per la promozione
all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane;
Visto, altresi', il comma 4 del citato articolo 23 del
decreto-legge n. 83 del 2012, che prevede, tra l'altro, che per
ciascuna delle finalita' del Fondo per la crescita sostenibile sia
istituita un'apposita sezione nell'ambito del Fondo stesso;
Visto il decreto del Ministro dello sviluppo economico, di concerto
con il Ministro dell'economia e delle finanze, 8 marzo 2013,
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 113
del 16 maggio 2013, con il quale, in applicazione dell'articolo 23,
comma 3, del predetto decreto-legge n. 83 del 2012, sono state
individuate le priorita', le forme e le intensita' massime di aiuto
concedibili nell'ambito del Fondo per la crescita sostenibile;
Visto il decreto del Ministro dello sviluppo economico 20 giugno
2013, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana
n. 228 del 28 settembre 2013, recante l'attribuzione di risorse alla
sezione del Fondo per la crescita sostenibile relativa alla finalita'
di cui all'articolo 23, comma 2, lettera a), del citato decreto-legge
n. 83 del 2012, destinate all'intervento per la promozione di
progetti di ricerca e sviluppo di rilevanza strategica per il sistema
produttivo e, in particolare, per la competitivita' delle piccole e
medie imprese, di cui a distinto decreto del Ministro dello sviluppo
economico in data 20 giugno 2013;
Considerato che la dotazione finanziaria del Fondo per la crescita
sostenibile e' pari, alla data del 30 aprile 2014, a 1.163,24 milioni
di euro, e che, alla stessa data, le risorse del Fondo da destinare a
nuovi interventi, al netto delle somme gia' oggetto di
programmazione, sono pari a 642,74 milioni di euro, come accertato
con decreto del Direttore Generale per gli incentivi alle imprese 29
luglio 2014;
Considerato che nelle somme gia' oggetto di programmazione,
riportate nell'allegato 3 al predetto decreto direttoriale 29 luglio
2014, sono incluse quelle destinate dall'articolo 19, comma 7, del
decreto-legge 18 ottobre 2012, n. 179, convertito, con modificazioni,
dalla legge 17 dicembre 2012, n. 221, pari a 70,00 milioni di euro,
non ancora impegnate, e che pertanto le risorse effettivamente
disponibili per nuovi interventi ammontano a 712,74 milioni di euro;
Considerato che, successivamente alla predetta data di accertamento
della dotazione del Fondo per la crescita sostenibile, con decreto
del Ministro dello sviluppo economico 24 settembre 2014, in corso di
registrazione alla Corte dei conti, si e' proceduto al riordino del
regime di aiuto in favore delle nuove piccole imprese innovative
(cosiddetto «Smart & Start») e che, con il medesimo provvedimento,
sono state destinate alla copertura finanziaria dell'intervento, tra
le altre, risorse a valere sul Fondo per la crescita sostenibile pari
a 70,00 milioni di euro;
Ritenuto di destinare risorse a valere sul Fondo per la crescita
sostenibile, complessivamente pari a 400,00 milioni di euro, per la
copertura finanziaria di due ulteriori interventi per la promozione
di progetti di ricerca e sviluppo di rilevanza strategica per il
sistema produttivo, concernenti grandi progetti, rispettivamente, nel
settore delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione
elettroniche (ICT) coerenti le finalita' dell'Agenda digitale
italiana e nel settore della cosiddetta industria sostenibile;
Ritenuto, pertanto, di dover attribuire alle pert [ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
Photo Book
SIKAFLEX -11 FC+

NEWS NORMATIVA

14/11 - Decreto Genova, salta ‘il cuore’ del condono Ischia

Cancellato il riferimento alla legge del 1985 che avrebbe concesso disposizioni meno restrittive per le pratiche pendenti

14/11 - ANCE: ‘gli obiettivi della Manovra sono irrealizzabili’

I costruttori: ‘occorrono misure di forte impatto che consentano, fin dai primi mesi del 2019, di trasformare le risorse in cantieri sul territorio’


FLIR E53
Sydney Grafite