Carrello 0

Scheda Normativa

Norme Correlate

Bando di gara 08/08/ 2014

Ministero dello Sviluppo Economico - Bando per la concessione di agevolazioni alle imprese per la valorizzazione dei disegni e modelli (Bando “DISEGNI+2”)

News Correlate

26/08/2014
Bando ‘Disegni+2’ per la valorizzazione dei modelli industriali

5 milioni di euro destinati alle micro, piccole e medie imprese

Decreto Ministeriale 01/07/2014

(Gazzetta ufficiale 14/08/2014 n. 188)

Ministero dello Sviluppo Economico - Criteri e modalità per assicurare la gestione del programma di agevolazioni a favore delle micro, piccole e medie imprese italiane per la valorizzazione economica dei disegni e modelli industriali (Bando “DISEGNI+2”)

IL MINISTRO
DELLO SVILUPPO ECONOMICO

Visto il decreto-legge 6 luglio 2012, n. 95, recante «Disposizioni
urgenti per la revisione della spesa pubblica con invarianza dei
servizi ai cittadini», convertito, con modificazioni, nella legge 7
agosto 2012, n. 135;
Visto l'art. 12, commi da 59 a 70, del decreto-legge 6 luglio 2012,
n. 95, convertito, con modificazioni, nella legge 7 agosto 2012, n.
135, relativo alla soppressione di Fondazione Valore Italia;
Considerato che, ai sensi dell'art. 12, comma 62, del decreto-legge
sopra citato, il Ministero dello sviluppo economico provvede alla
gestione diretta del programma di agevolazioni a favore delle micro,
piccole e medie imprese italiane per la valorizzazione economica dei
disegni e modelli industriali («Disegni+»), oggetto della convenzione
tra il Ministero e la Fondazione Valore Italia, firmata in data 17
dicembre 2009 e successivamente integrata in data 30 gennaio 2012;
Visto il «Bando per concessione di agevolazioni per il design a
favore di micro e PMI» («Disegni+»), di cui all'avviso pubblicato
nella Gazzetta Ufficiale n. 179 del 3 agosto 2011;
Considerato che e' necessario assicurare la continuita' dei servizi
forniti dalla soppressa Fondazione Valore Italia, completando la
realizzazione del programma di agevolazioni a favore delle micro,
piccole e medie imprese italiane in materia di disegni e modelli
industriali;
Considerato che le risorse finanziarie necessarie per il
completamento del citato programma di agevolazioni devono essere
riassegnate dal Ministero dell'economia e delle finanze ad apposito
capitolo di spesa dello stato di previsione del Ministero dello
sviluppo economico;
Considerato che il comma 65 dell'art. 12 del decreto-legge 6 luglio
2012, n. 95, prevede il trasferimento al Ministero dello sviluppo
economico del personale con contratto di lavoro subordinato a tempo
indeterminato in servizio presso la soppressa Fondazione Valore
Italia alla data del 1° gennaio 2014;
Tenuto conto che il comma 62 dell'art. 12 del decreto-legge 6
luglio 2012, n. 95, rimanda all'emanazione di un successivo decreto
ministeriale la definizione dei criteri e delle modalita' di gestione
del programma di agevolazioni a favore delle micro, piccole e medie
imprese italiane per la valorizzazione economica dei disegni e
modelli industriali («Disegni+»);

Decreta:

Art. 1

1. Ai sensi di quanto previsto dall'art. 12, comma 62, del
decreto-legge 6 luglio 2012, n. 95, recante «Disposizioni urgenti per
la revisione della spesa pubblica con invarianza dei servizi ai
cittadini», convertito, con modificazioni, nella legge 7 agosto 2012,
n. 135, il programma di agevolazioni a favore delle micro, piccole e
medie imprese italiane per la valorizzazione economica dei disegni e
modelli industriali, di cui al bando pubblicato mediante avviso nella
Gazzetta Ufficiale n. 179 del 3 agosto 2011 (nel seguito «bando») e'
gestito direttamente dalla Direzione generale per la lotta alla
contraffazione - UIBM del Ministero dello sviluppo economico.
2. Sono fatte salve tutte le prescrizioni di cui al bando
richiamato al comma 1, a eccezione di quanto previsto dal presente
decreto.
Art. 2

1. Gli adempimenti tecnici e amministrativi riguardanti
l'istruttoria delle domande, la concessione e l'erogazione delle
agevolazioni sono svolte dalla Direzione generale per la lotta alla
contraffazione - UIBM, secondo l'ordine cronologico di presentazione
delle stesse.
2. La Direzione generale per la lotta alla contraffazione - UIBM
riceve dal Commissario liquidatore della Fondazione Valore Italia i
fascicoli cartacei e/o telematici e le attrezzature necessarie per la
gestione del programma «Disegni+».
3. Ai fini della concessione ed erogazione delle agevolazioni, come
per ogni altro adempimento connesso con l'attivita' istruttoria delle
domande, la Direzione generale per la lotta alla [ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
SIKAFLEX -11 FC+
Rockwool

NEWS NORMATIVA

15/11 - Il DL Genova è legge, ecco tutte le misure

Le disposizioni per la ricostruzione del ponte, l’assunzione di ingegneri e i condoni per Ischia e Centro Italia

15/11 - Leasing abitativo, fino a quando sarà detraibile al 19%?

Il Fisco ricorda i limiti temporali e le modalità per sfruttare l’agevolazione per l’acquisto della prima casa


New Essence
Living Now