Mirai
Carrello 0

Scheda Normativa

Norme Correlate

Circolare 28/05/ 2014 n. 3728

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti - Circolare in merito alle modalità di attuazione della legge 29 luglio 1949, n. 717 e ss.mm. e ii. «Norme per l'arte negli edifici pubblici»

Legge dello Stato 29/07/ 1949 n. 717

Norme per l'arte negli edifici pubblici.

News Correlate

03/08/2017
Arte negli edifici pubblici, approvate le nuove linee guida

Il RUP dovrà controllare che nel quadro economico del progetto siano comprese le spese per opere artistiche

Decreto Ministeriale 15/05/2017

(Gazzetta ufficiale 17/07/2017 n. 165)

Ministero delle infrastrutture e dei trasporti - Aggiornamento delle 'Linee guida per l'applicazione della legge n. 717 del 29 luglio 1949, recante norme per l'arte negli edifici pubblici'

IL MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE
E DEI TRASPORTI

di concerto con

IL MINISTRO
DEI BENI E DELLE ATTIVITA' CULTURALI
E DEL TURISMO

Visti la legge 29 luglio 1949, n. 717, recante «Norme per l'arte
negli edifici pubblici», modificata ed integrata dalle leggi 3 marzo
1960, n. 237 e 8 ottobre 1997, n. 352, e dal decreto-legge 24 gennaio
2012, n. 1, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 marzo 2012,
n. 27, nonche' l'art. 9 della legge 5 agosto 1975, n. 412 ed il
decreto-legge 23 dicembre 1978, n. 817, convertito nella legge 19
febbraio 1979, n. 54 e il decreto-legge 2 ottobre 1993, n. 396
convertito nelle legge 4 dicembre 1993, n. 492 che hanno modificato
l'ambito di applicazione della legge stessa;
Visto l'art. 4, comma 1, lettera a), del decreto legislativo 30
marzo 2001, n. 165, il quale dispone che gli organi di governo
esercitano le funzioni di indirizzo politico-amministrativo definendo
gli obiettivi ed i programmi da attuare e ad essi spettano le
decisioni in materia di atti normativi e l'adozione dei relativi atti
di indirizzo interpretativo ed applicativo;
Visto il decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti
di concerto con il Ministro per i beni e le attivita' culturali 23
marzo 2006, recante «Linee guida per l'applicazione della legge n.
717/1949 recante norme per l'arte negli edifici pubblici», pubblicato
nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana 29 gennaio 2007,
n. 23;
Vista la circolare 28 maggio 2014, n. 3728 del Dipartimento delle
infrastrutture, gli affari generali ed il personale del Ministero
delle infrastrutture e dei trasporti in merito alle modalita' di
attuazione della legge 29 luglio 1949, n. 717 e ss.mm. e ii. recante
«Norme per l'arte negli edifici pubblici» pubblicata nella Gazzetta
Ufficiale della Repubblica italiana del 11 giugno 2014, n. 133;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 29
agosto 2014, n. 171, recante «Regolamento di organizzazione del
Ministero dei beni e delle attivita' culturali e del turismo, degli
uffici della diretta collaborazione del Ministro e dell'organismo
indipendente di valutazione della performance, a norma dell'art. 16,
comma 4, del decreto-legge 24 aprile 2014, n. 66, convertito, con
modificazioni, dalla legge 23 giugno 2014, n. 89», e in particolare
l'art. 16, comma 2, lettera o), riguardante le competenze della
Direzione generale Arte e architettura contemporanee e periferie
urbane;
Visto il decreto ministeriale 27 novembre 2014, recante
«Articolazione degli uffici dirigenziali di livello non generale del
Ministero dei beni e delle attivita' culturali e del turismo»,
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana del 8
gennaio 2015, n. 5;
Visto il decreto ministeriale 23 gennaio 2016, recante
«Riorganizzazione del Ministero dei beni e delle attivita' culturali
e del turismo ai sensi dell'art. 1, comma 327, della legge 28
dicembre 2015, n. 208», art. 4, comma 1 lettera u), pubblicato nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana del 11 marzo 2016, n.
59;
Visto il decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50, recante
«Attuazione delle direttive 2014/23/UE, 2014/24/UE e 2014/25/UE
sull'aggiudicazione dei contratti di concessione, sugli appalti
pubblici e sulle procedure d'appalto degli enti erogatori nei settori
dell'acqua, dell'energia, dei trasporti e dei servizi postali,
nonche' per il riordino della disciplina vigente in materia di
contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture»;
Considerato che il miglioramento della qualita' dell'edilizia
pubblica attraverso l'apporto dell'intervento artistico e la
promozione di quest'ultimo costituiscono finalita' preminenti della
normativa in materia di arte negli edifici pubblici ed appaiono di
viva attualita', pur nel contesto di una disciplina e di un sistema
degli appalti di lavori pubblici profondamente mutati;
Considerato che detta normativa, inserendosi nell'alveo della
cultura italiana, ha dato vigore al sodalizio fra le arti e
l'architettura ed ha concretamente favorito la produzione di arte
contemporanea, obiettivi e valori da preservare ed incrementare;
Considerato che, per il conseguimento di dette finalita', si rende
opportuno promuovere un'applicazione piu' puntuale ed omogenea della
normativa stessa, secondo criteri univoci e coerenti, alla luce delle
esperienze acquisite e delle consapevolezze culturali nel frattempo
maturate;
Considerate le competenze attribuite al Ministero delle
infrastrutture e dei trasporti in [ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


download
Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
NRBH
Orchidea

NEWS NORMATIVA

13/12 - Progettazione, 90 milioni di euro agli enti locali

Le risorse finanzieranno i progetti di messa in sicurezza degli edifici pubblici. Priorità alle scuole

13/12 - Pavimentazioni industriali, le regole per progettarle

La Regione Toscana spiega in quali casi, ai sensi delle NTC2018, sono considerate strutture e vanno progettate da tecnici abilitati


Marcegaglia Buildtech
Torggler