inc

Scheda Normativa

Norme Correlate

Decreto Ministeriale 19/03/ 2015

Ministero dell'Interno - Aggiornamento della regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, la costruzione e l'esercizio delle strutture sanitarie pubbliche e private di cui al decreto 18 settembre 2002

News Correlate

05/11/2015
Prevenzione incendi nelle strutture sanitarie, chiarita la regola tecnica

Nella circolare Vigili del Fuoco le scadenze per l’adeguamento ed esempi per calcolare il numero idoneo di addetti

Decreto Ministeriale 20/02/2020

(Gazzetta ufficiale 28/02/2020 n. 50)

Ministero dell'Interno - Proroga delle scadenze in materia di prevenzione incendi per le strutture sanitarie, previste dal decreto del Ministro dell'interno del 19 marzo 2015

IL MINISTRO DELL'INTERNO

di concerto con

IL MINISTRO DELLA SALUTE

e

IL MINISTRO
DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

Visto il decreto legislativo 8 marzo 2006, n. 139 recante il
«Riassetto delle disposizioni relative alle funzioni ed ai compiti
del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, a norma dell'art. 11 della
legge 29 luglio 2003, n. 229», e successive modificazioni;
Visto l'art. 6 del decreto-legge 13 settembre 2012, n. 158, recante
le «Disposizioni urgenti per promuovere lo sviluppo del Paese
mediante un piu' alto livello di tutela della salute», convertito,
con modificazioni, dalla legge 8 novembre 2012, n. 189;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 1° agosto 2011, n.
151, recante il «Regolamento recante la semplificazione della
disciplina dei procedimenti relativi alla prevenzione degli incendi,
a norma dell'art. 49, comma 4-quater, del decreto-legge 31 maggio
2010, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 luglio
2010, n. 122», e successive modificazioni;
Visto il decreto del Ministro dell'interno del 19 marzo 2015,
recante l'«Aggiornamento della regola tecnica di prevenzione incendi
per la progettazione, la costruzione e l'esercizio delle strutture
sanitarie pubbliche e private di cui al decreto 18 settembre 2002»,
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 70
del 25 marzo 2015;
Considerato che l'art. 2 e l'art. 3 del citato decreto del Ministro
dell'interno del 19 marzo 2015 prevedono un adeguamento progressivo,
rispettivamente, delle strutture sanitarie esistenti che erogano
prestazioni in regime ospedaliero ovvero in regime residenziale a
ciclo continuativo ovvero diurno, con oltre i 25 posti letto, e delle
strutture sanitarie esistenti che erogano prestazioni in regime
ambulatoriale aventi superficie maggiore di 500 metri quadrati;
Considerate le difficolta' segnalate da diverse Regioni connesse
all'impiego nei tempi prestabiliti delle risorse finanziarie previste
dall'art. 6, comma 2, del decreto-legge 13 settembre 2012, n. 158,
finalizzate agli interventi per l'adeguamento alla normativa
antincendio relativa alle strutture sanitarie e socio-sanitarie
pubbliche;
Ravvisata, pertanto, la necessita' di rivedere, alla luce delle
esigenze in tal senso rappresentate, le scadenze programmate per gli
adeguamenti alla normativa antincendio delle strutture sanitarie di
cui agli articoli 2 e 3 del decreto del Ministro dell'interno 19
marzo 2015;
Sentita la Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le
regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano;

Decreta:

Art. 1

Proroga dei termini previsti dal decreto
del Ministro dell'interno 19 marzo 2015

1. Per le strutture sanitarie che hanno aderito al piano di
adeguamento antincendio previsto dal decreto del Ministro
dell'interno 19 marzo 2015 e che, per cause di forza maggiore dovute
alle nuove procedure di gara o per mancata assegnazione di fondi,
siano impossibilitate a completare i lavori programmati entro le
scadenze previste oltre la prima, sono prorogati di un anno i termini
di cui:
a) all'art. 2, comma 1, lettere c) e d) per le attivita' in
regola con gli adempimenti di cui all'art. 2, comma 1, lettere a) e
b);
b) all'art. 2, comma 2, lettere c) e d) per le attivita' in
regola con gli adempimenti di cui all'art. 2, comma 2, lettere a) e
b);
c) all'art. 3, comma 1, lettere b) e c) p [ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
Barriere al vapore_Markeplace
inc
Esoscheletro Isotex
inc

NEWS NORMATIVA

Abusi edilizi, la demolizione non deve essere motivata

17/06 - Abusi edilizi, la demolizione non deve essere motivata

Tar Lazio: la doppia conformità deve essere dimostrata da chi richiede la sanatoria, il Comune non ha obblighi di accertamento

17/06 - Superbonus, Ance: ‘subito i moduli aggiornati per la CILA’

I costruttori edili in audizione alla Camera: semplificare autorizzazioni paesaggistiche e eliminare il contributo per l’occupazione del suolo pubblico con impalcature


Isolmant IsolTile
inc
URSA PAN 4.0
inc

inc