Carrello 0

Scheda Normativa

Norme Correlate

Comunicato 29/01/ 2014 n. 1

Autorità di Vigilanza sui Contratti Pubblici - Utilizzo dei lavori subappaltati ai fini della qualificazione – annullamento dell’art. 85, comma 1, lett. b), nn. 2 e 3, D.P.R. n. 207/2010

Parere 26/06/ 2013 n. 3014

Consiglio di Stato - Ministero delle infrastrutture e dei trasporti - Ricorso straordinario al Presidente della Repubblica proposto da AGI -Associazione Imprese Generali, Astaldi s.p.a, Società italiana per condotte d’acqua s.p.a, Grandi Lavori Fincosit s.p.a., Impregilo s.p.a., Impresa s.p.a., Itinera s.p.a, Impresa Costruzioni G. Maltauro s.p.a, Impresa Pizzarotti e C. s.p.a, Salini Costruttori s.p.a., Vianini Lavori s.p.a. avverso il d.P.R. 5 ottobre 2010 n. 207

News Correlate

29/04/2014
Opere specialistiche, in vigore le nuove regole sul subappalto

Diminuiscono le categorie superspecialistiche, colmato il vuoto normativo lasciato dal decreto Qualificazioni

28/03/2014
Bonus mobili, gli arredi devono costare meno della ristrutturazione

Il decreto emergenza casa pubblicato in Gazzetta ripristina anche la possibilità per le imprese generali di eseguire le lavorazioni specialistiche

17/03/2014
Opere specialistiche, si torna al subappalto

Ridotte le categorie di opere specialistiche e superspecialistiche, sanati i contratti conclusi sulla base del 'Decreto Qualificazioni'

10/03/2014
Le imprese generali realizzeranno anche i lavori specialistici

Nel Salva Roma-ter salta la norma che congelava gli effetti del decreto Qualificazioni

27/02/2014
Imprese generali, torna la chance di realizzare le opere specialistiche

Diventa di nuovo operativo il Decreto Qualificazioni perché decade la norma che ne aveva disposto la sospensione fino al 30 settembre 2014

19/02/2014
Rinnovabili nei nuovi edifici, l’obbligo del 35% scatta dal 2014

Via libera della Camera al Milleproroghe, confermato lo slittamento al 30 giugno 2014 dell’obbligo di accettare pagamenti tramite POS

10/02/2014
Soa e subappalto, chiarimenti dall’Authority

Una quota dei lavori subappaltati può essere utilizzata per la qualificazione

03/01/2014
Imprese specialistiche, si torna al subappalto fino al 30 settembre

Milleproroghe: nuova disciplina sulla qualificazione delle imprese definita entro fine giugno, ma si prevede un cuscinetto di tre mesi

20/12/2013
Il Decreto Qualificazioni verrà sospeso per 6 mesi

Fino alla revisione della normativa torna l’obbligo di subappalto, ma diminuiscono le categorie specialistiche

13/12/2013
Sospensione in vista per il Decreto qualificazioni

Maurizio Lupi: revisione normativa entro un anno e riduzione delle categorie considerate specialistiche

06/12/2013
Decreto qualificazione, imprese specialistiche chiedono sospensione

Denunciata la creazione di un vuoto normativo che potrebbe bloccare il settore dei lavori pubblici

03/12/2013
Appalti, le imprese generali realizzeranno anche lavori specialistici

Non ci sarà più l’obbligo di subappalto o di costituire una Ati verticale con un’impresa specialistica

Decreto Pres. Repubblica 30/10/2013

(Gazzetta ufficiale 29/11/2013 n. 280)

Ricorso straordinario al Presidente della Repubblica proposto da AGI - Associazione imprese generali ed altri contro la Presidenza del Consiglio dei ministri ed altri per l'annullamento del decreto del Presidente della Repubblica 5 ottobre 2010, n. 207 ed in particolare delle seguenti disposizioni in parte qua: articolo 109, comma 2, articolo 107, comma 2; Allegato A, articolo 79, commi 17, 19 e 20; articolo 85, commi 1 e 2; articolo 86, comma 1, articolo 83, comma 4, articolo 357, comma 12; articolo 92, comma 2

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Visto il ricorso straordinario dell'8 aprile 2011 proposto da AGI -
Associazione Imprese Generali; Astaldi S.p.A.; Societa' Italiana per
Condotte d'Acqua S.p.A.; Grandi Lavori Fincosit S.p.A.; Impregilo
S.p.A.; Impresa S.p.A.; Itinera S.p.A.; Impresa Costruzioni G.
Maltauro S.p.A.; Impresa Pizzarotti & C. S.p.A.; Salini Costruttori
S.p.A.; Vianini Lavori S.p.A.; nei confronti della Presidenza del
Consiglio dei ministri, in persona del Presidente del Consiglio
pro-tempore; Presidenza del Consiglio dei ministri - Dipartimento
delle politiche comunitarie; Ministero per le politiche europee,
Ministero delle infrastrutture e dei trasporti; Ministero
dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare; Ministero per
i beni e le attivita' culturali; Ministero dello sviluppo economico;
Ministero dell'economia e delle finanze; per l'annullamento del
decreto del Presidente della Repubblica 5 ottobre 2010, n. 207
(regolamento di esecuzione ed attuazione del decreto legislativo 12
aprile 2006, n. 163) recante «Codice dei contratti pubblici relativi
a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive
2004/17/CE e 2004/18/CE», ed in particolare delle seguenti
disposizioni in parte qua: art. 109, comma 2; art. 107, comma 2;
allegato A («tabella sintetica delle categorie»); art. 79, commi 17,
19 e 20; art. 85, commi 1 e 2; art. 86, comma 1; art. 83, comma 4;
art. 357, comma 12; art. 92, comma 2; di ogni altro atto e/o
provvedimento preliminare, preordinato, connesso, consequenziale e/o
in qualsiasi modo correlato ai precedenti, seppure non conosciuto o
non conoscibile;
Visto il testo unico delle leggi sul Consiglio di Stato approvato
con regio decreto 26 giugno 1924, n. 1054 e successive modificazioni;
Visto il regio decreto 21 aprile 1942, n. 444 con il quale e' stato
approvato il Regolamento per la esecuzione delle leggi sul Consiglio
di Stato;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 24 novembre 1971,
n. 1199 recante norme per la semplificazione dei procedimenti in
materia di ricorsi amministrativi;
Visto l'art. 3, comma 4, della legge 21 luglio 2000, n. 205 sulle
disposizioni in materia di giustizia amministrativa;
Udito il parere n. 3909/2011 con il quale si e' espresso il
Consiglio di Stato, nell'adunanza della Commissione speciale del 16
aprile 2013, in ordine al ricorso straordinario in epigrafe, il cui
testo e' allegato al presente decreto e le cui considerazioni si
intendono qui integralmente riprodotte;
Su proposta del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti;

Decreta:

I ricorsi proposti da Astaldi S.p.A., Societa' Italiana per
Condotte d'Acqua S.p.A., Grandi Lavori Fincosit S.p.A., Impregilo
S.p.A., Impresa S.p.A., Itinera S.p.A., Impresa Costruzioni G.
Maltauro S.p.A., Impresa Pizzarotti & C. S.p.A., Salini Costruttori
S.p.A., Viani [ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
Software Topografia
Core

NEWS NORMATIVA

16/11 - Sismabonus, gli ingegneri sismici: ‘potenziare le agevolazioni fiscali’

ISI propone tetti di spesa in base ai metri quadri e bonus per diagnosi sismiche anche senza lavori. Su quest’ultimo punto c’è un emendamento del M5S

16/11 - Antisismica, il Governo valuta incentivi per la verifica statica degli immobili

Accolto un ordine del giorno per la mappatura degli immobili residenziali di edilizia privata e pubblica


SIKAFLEX -11 FC+
UP