Carrello 0

Scheda Normativa

Decreto 11/12/2012 n. 348

(Gazzetta regionale 17/12/2012 n. 77)

Regione Campania - POR FESR 2007/2013 - Obiettivo Operativo 6.1 Citta' Medie - Programma Integrato Urbano PIU Europa del Comune di Acerra. Accordo di programma. Provvedimento di delega. Approvazione

IL DIRIGENTE

....

DECRETA

Per i motivi espressi in narrativa che qui si intendono integralmente riportati e confermati:

1. di prendere atto di tutto quanto è motivazione e narrativa del presente provvedimento;
2. di approvare, quale parte integrante e sostanziale del presente atto, il Programma PIU Europa della Città di Acerra (allegato E), che così come approvato sarà allegato integrante dell’Accordo e che prevede n. 5 interventi ammessi a finanziamento, per un ammontare di Euro sedicimilioninovecentosettantasettemilaottocentotretacinque/00 (€ 16.977.835,00) a valere sulle risorse dell’Obiettivo Operativo 6.1 del POR FESR 2007/2013 della Regione Campania, di Euro duemilionicinquecentocinquantatremila/00 (€ 2.553.000,00) quale cofinanziamento comunale (allegato B);

3. di prendere atto che, in attuazione dei precitati provvedimenti, il Responsabile dell’Obiettivo Operativo 6.1 ha predisposto l’Accordo di Programma (allegato F) che sarà sottoscritto fra la Regione Campania e la Città di Acerra, che sancisce l’avvio effettivo delle attività del PIU Europa e che forma parte integrante e sostanziale del presente atto;

4. di approvare il Provvedimento di Delega alla Città di Acerra che definisce il quadro di impegni, interventi, vincoli e riferimenti procedurali/attuativi che regolano il rapporto tra Regione Campania e Comune di Acerra, che forma parte integrante e sostanziale del presente atto (allegato G) da allegarsi, così come approvato con il presente atto, all’Accordo di Programma;

5. di stabilire che l’Autorità Cittadina si impegna a concorrere al finanziamento degli interventi individuati quali indispensabili per la realizzazione del Programma per una quota pari almeno al 10% dello stanziamento complessivo del POR FESR 2007/2013 dello stesso con risorse proprie, pubbliche o private;

6. di approvare il Piano Finanziario (allegato H) articolato per annualità, finalizzato a stabilire le previsioni di certificazione, con riferimento all’arco temporale di durata della delega, compatibile con le previsioni di spesa dell’Obiettivo Operativo 6.1 e relativo alle risorse POR FESR 2007/2013;

7. di stabilire che in attuazione del punto 2 della Delibera di Giunta Regionale n. 726 del 6 dicembre 2011, il ROO, con successivi provvedimenti, adotterà gli atti per l’assegnazione [ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
Core
Photo Book

NEWS NORMATIVA

16/11 - Sismabonus, gli ingegneri sismici: ‘potenziare le agevolazioni fiscali’

ISI propone tetti di spesa in base ai metri quadri e bonus per diagnosi sismiche anche senza lavori. Su quest’ultimo punto c’è un emendamento del M5S

16/11 - Antisismica, il Governo valuta incentivi per la verifica statica degli immobili

Accolto un ordine del giorno per la mappatura degli immobili residenziali di edilizia privata e pubblica


New Essence
Rehau