Carrello 0

Scheda Normativa

Decreto 22/11/2013 n. 10792

(Gazzetta regionale 26/11/2013 n. 48)

Regione Lombardia - Trasferimento ai comuni dei fondi finalizzati all’integrazione del canone di locazione a favore dei nuclei familiari in situazione di grave disagio economico e sostegno delle morosità incolpevoli (l. 431/1998 - l.r. n. 27/2009) - Anno 2013

IL DIRIGENTE DELLA U.O. WELFARE ABITATIVO, HOUSING SOCIALE E PARI OPPORTUNITÀ

Vista la d.g.r. n. 365 del 4 luglio 2013 «Fondo regionale finalizzato all’integrazione del canone di locazione ai nuclei familiari in situazione di grave disagio economico e sostegno delle morosità incolpevoli - Anno 2013»;

Premesso che:

1. l’accesso al sostegno è stato limitato alla fascia sociale più debole, come previsto e condiviso nel «Patto per la Casa» sottoscritto con le parti sociali, e la presentazione della domanda, per la misura a sostegno del «grave disagio economico», è consentita ai nuclei familiari con un Isee-fsa fino a € 4.131,66=;

2. il valore massimo del contributo erogabile a sostegno del grave disagio economico è stato fissato in € 1.000,00=, mentre è stato elevato fino a € 1.500,00= il contributo erogabile alle famiglie in condizioni di indigenza, titolari di contratti sul libero mercato ai sensi della legge 431/1998, per far fronte alla morosità incolpevole;

3. i Comuni, destinatari del presente provvedimento, ai quali è affidata l’attuazione delle iniziative di cui alla d.g.r. n. 365/2013 hanno già espresso formalmente di concorrere con una quota pari al 40% calcolata sui fondi regionali;

Accertato di conseguenza che il 75% del totale dei Comuni Lombardi ha formalmente espresso la volontà di concorrere al Fondo con risorse proprie, mentre il restante 25% è composto in parte da Comuni che di norma non hanno mai aderito e da Comuni che hanno invece espresso formalmente la non adesione alle misure regionali di cui alla d.g.r. n. 365 del 4 luglio 2013, e che pertanto non sono interessati dal presente provvedimento;

Rilevato che:
• sono pervenute n. 11.573 domande valide, così distinte:
n. [ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
P-Learning
THERMA V

NEWS NORMATIVA

23/01 - Tettoia, quando rientra nell’edilizia libera?

Il Tar Campania spiega: dipende dalle dimensioni, dalla conformazione e dall’utilizzo

22/01 - Equo compenso, sopraelevazioni, affidamento diretto: sfuma la riforma del Codice Appalti

Ritirati tutti gli emendamenti al ddl ‘Semplificazioni’. A breve un disegno di legge urgente in attesa del ddl Delega


Hormann
Viessmann