Carrello 0

Scheda Normativa

Decreto 01/07/2013 n. 3143

(Gazzetta regionale 17/07/2013 n. 29)

Regione Friuli Venezia Giulia - LR n. 76/82: corsi per addetti e responsabili dei servizi di prevenzione e protezione dei lavoratori nei luoghi di lavoro (ex DLgs. 81/2008). Approvazione proposte formative per l’anno formativo 2012/2013. Sportello mese di maggio 2013

Il Direttore centrale

Constatata l’assenza per congedo ordinario del Direttore del Servizio programmazione e gestione interventi formativi;

Richiamato l’articolo 19, comma 4, lettera j), del Regolamento di organizzazione dell’Amministrazione regionale e degli Enti regionali, approvato con Decreto del Presidente della Regione n. 0277/Pres. del 27 agosto 2004 e successive modificazioni e precisato che non risulta attribuito l’incarico di sostituzione;

Vista la deliberazione della Giunta regionale n. 1860 del 24 settembre 2010 e successive modificazioni ed integrazioni relativa alla articolazione e declaratoria di funzioni delle strutture organizzative della Presidenza della regione, delle Direzioni centrali e degli Enti regionali;

Vista la legge regionale 16 novembre 1982, n. 76 e successive modificazioni, concernente l’ordinamento della formazione professionale nel Friuli Venezia Giulia;

Evidenziato che nell’ambito del Piano regionale di formazione professionale di cui alla citata legge regionale viene prevista anche la realizzazione di attività formative previste da specifiche norme statali e/o regionali come obbligatorie per l’accesso a determinate attività professionali (c.d. patenti di mestiere);

Visto l’Accordo tra il Governo, le Regioni e le Province autonome sottoscritto in data 26 gennaio 2006 attuativo dell’articolo 2, commi 2, 3, 4 e 5 del D.lgs. 23 giugno 2003, n. 195, che integra il D.lgs. 19 settembre 1994, n. 626, in materia di prevenzione e protezione dei lavoratori sui luoghi di lavoro;

Viste le “Linee guida per l’attuazione dei corsi per ASPP e RSPP di cui all’Accordo tra Governo, Regioni e Province autonome del 26 gennaio 2006, art 2,3,4,5 del D.lgs. 195/03”, redatte dal Comitato regionale di coordinamento costituito a norma dell’art. 27 del menzionato D.lgs. 626/94;

Visto il D.lgs. 9 aprile 2008, n. 81 di “Attuazione dell’articolo 1 della Legge 3 agosto 2007, 123, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro”, che ha disciplinato la materia abrogando il D.lgs. 626/94, e viste in particolare le disposizioni di cui al Titolo I, Capo I, Sezione III (artt. 31 e 35), concernenti il Servizio di prevenzione e protezione, che tra l’altro fanno salvo il citato Accordo;
Visto l’Avviso approvato con decreto n. 19/LAVFOR.FP del 11 gennaio 2013, concernente in particolare le attività formative previste dal citato Accordo;

Visti i progetti presentati nel mese di MAGGIO 2013 in relazione al men+zionato Avviso, analiticamente individuati nell’elaborato allegato al presente decreto;
Preso Atto che [ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
Photo Book
SIKAFLEX -11 FC+

NEWS NORMATIVA

16/11 - Sismabonus, gli ingegneri sismici: ‘potenziare le agevolazioni fiscali’

ISI propone tetti di spesa differenziati in base ai metri quadri, detrazioni per le diagnosi sismiche senza lavori e cessione del credito anche alle banche

16/11 - Antisismica, il Governo valuta incentivi per la verifica statica degli immobili

Accolto un ordine del giorno per la mappatura degli immobili residenziali di edilizia privata e pubblica


Rockwool
UP