Carrello 0

Scheda Normativa

Norme Correlate

Decreto 07/03/ 2013

Regione Sicilia - Nuovo limite massimo di costo per interventi di edilizia residenziale agevolata ed agevolata-convenzionata - nuova edificazione e modelli di Quadri tecnici economici

Decreto 07/03/ 2013

Regione Sicilia - Nuovi limiti massimi di costo per interventi di edilizia residenziale agevolata ed agevolata-convenzionata - recupero primario e secondario, ristrutturazione e/o manutenzione straordinaria, completamento immobile, ricostruzione immobile, acquisizione immobile costruito e ultimato e modelli di Quadri tecnici economici

Legge regionale 05/12/ 1977 n. 95

Regione Sicilia - Interventi in favore delle cooperative edilizie

Legge regionale 20/12/ 1975 n. 79

Regione Sicilia - Nuove norme per l' incentivazione dell' attività edilizia delle cooperative nella Regione

Decreto 07/03/2013

(Gazzetta regionale 29/03/2013 n. 16)

Regione Sicilia - Nuovo limite massimo di intervento per le imprese e le cooperative edilizie beneficiarie dei contributi regionali concessi ai sensi della legge 5 agosto 1978, n. 457 e delle leggi regionali 20 dicembre 1975, n. 79 e 5 dicembre 1977, n. 95

L’ASSESSORE PER LE INFRASTRUTTURE E LA MOBILITÀ

Visto lo Statuto della Regione;
Vista la legge 5 agosto 1978, n. 457 e, in particolare, l'art. 4, lett. g), che dispone che le regioni provvedono a definire i costi massimi ammissibili, nell'ambito dei limiti stabiliti dal comitato per l'edilizia residenziale presso il Ministero dei lavori pubblici;
Viste le leggi regionali 20 dicembre 1975, n. 79 e 5 dicembre 1977, n. 95 e le successive modifiche ed integrazioni;
Vista la legge regionale 6 maggio 1981, n. 86 che, all’articolo 33, ha previsto la revisione annuale del limite massimo d’intervento in rapporto all’aumento del costo di costruzione determinato in base alla legislazione vigente;
Vista la legge regionale 30 maggio 1984, n. 37;
Vista la legge regionale 25 marzo 1991, n. 36;
Vista la legge regionale 24 luglio 1997, n. 25 e successive modifiche ed integrazioni;
Vista la legge regionale 2 settembre 1998, n. 21 che, all’articolo 3, ha soppresso il Comitato tecnico amministrativo regionale (CTAR);
Visto il decreto del Ministero dei lavori pubblici 5 agosto 199 [ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
B/ISOLA
MAPESTOP CREAM

NEWS NORMATIVA

14/02 - Bonus mobili, ok alla detrazione se si sostituisce la caldaia

Agenzia delle Entrate: è necessario che ci sia un risparmio energetico rispetto alla situazione preesistente

14/02 - Appalti, esclusione automatica se non si rispetta il salario minimo

Il Tar Toscana su una gara per l’affidamento di lavori di manutenzione di una strada


Plinti per pali da illuminazione
Prefabbricati in cemento