HOTEL e RESIDENCE
inc

Scheda Normativa

Norme Correlate

Legge dello Stato 09/12/ 1998 n. 431

Disciplina delle locazioni e del rilascio degli immobili adibiti ad uso abitativo.

Delibera/zione 15/02/2000 n. 6

(Gazzetta ufficiale 20/04/2000 n. 93)

Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica (Cipe) - Legge n. 431/1998: Riparto disponibilita' fondo sociale ex legge n. 392/1978 per le finalità del fondo nazionale per il sostegno all'accesso delle abitazioni in locazione

IL COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA

Visto l'art. 10 della legge 14 febbraio 1963, n. 60, che destina i contributi di cui al comma 1, lettera b) e c) al finanziamento di un programma di costruzione di alloggi per lavoratori;
Vista la legge 9 dicembre 1998, n. 431, concernente la disciplina delle locazioni e del rilascio degli immobili adibiti ad uso abitativo e che, all'art. 11, istituisce presso il Ministero dei lavori pubblici il "Fondo nazionale per il sostegno all'accesso alle abitazioni in locazione", con una dotazione annua di 600 miliardi di lire (milioni di euro 309,874) per gli anni 1999, 2000 e 2001 a valere sui proventi dei contributi relativi alle annualita' 1996-1998 di cui alla legge n. 60/1963 sopra citata;
Visto in particolare il comma 5 del citato art. 11 della legge n. 431/1998, che prevede che le risorse assegnate al fondo siano ripartite annualmente da questo comitato tra le regioni e province autonome, su proposta del Ministro dei lavori pubblici e previa intesa in sede di conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano, anche in rapporto alla quota di risorse messe a disposizione dalle singole regioni e province autonome;
Visto il comma 11 del menzionato art. 11, che assegna al fondo suddetto anche le risorse residue del fondo sociale istituito ai sensi dell'art. 75 della legge 27 luglio 1978, n. 392;
Vista la delibera n. 100/99 in data 30 giugno 1999, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale - serie generale - n. 217 del 15 settembre 1999, con la quale questo Comitato - in relazione ai contenuti dell'intesa raggiunta dalla Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome nella seduta del 27 maggio 1999 - ha ripartito tra le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano la quota di 600 miliardi relativa all'annualita' 1999;
Vista la nota n. 162874 del 30 giugno 1999 con la quale la
Ragioneria generale dello Stato ha comunicato che le disponibilita' del predetto fondo sociale ammontano a L. 152.779.714.043 (euro 78.904.137);
Vista la nota n. 3 del 7 gennaio 2000 con la quale il Ministro dei lavori pubblici ha trasmesso, per l'approvazione da parte di questo Comitato, la proposta di riparto delle disponibilita' di cui sopra;
Preso atto che detta proposta e' stata predisposta alla stregua dei parametri gia' utilizzati per il riparto di cui alla richiamata delibera del 30 giugno 1999;
Preso atto che, nella seduta del 16 dicembre 1999, la citata Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano aveva espresso la prevista intesa sulla proposta stessa, ribadendo peraltro la necessita', gia' evidenziata nell'intesa del 27 maggio 1999, di procedere, in occasione del prossimo riparto, alla revisione dei criteri adottati per il riparto di cui alla presente delibera;
Ritenuto di condividere la proposta di cui sopra in considerazione del carattere di aggiuntivita' che le risorse da ripartire assumono rispetto a quelle di cui alla piu' volte menzionata delibera n. 100/99 del 30 giugno 1999;


Delibera:

1. Le disponibilita' del fondo sociale di cui all'art. 75 della legge 27 luglio 1978, n. 392, assegnate, ai sensi dell'art. 11, comma 11, della legge 9 dicembre 1998, n. 431, al fondo nazionale per il sostegno all'accesso alle abitazioni in locazione e pari a L. 152.779.714.043 (euro 78.904.137 [ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


download
Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
Design Center
inc
Live Talks
inc

NEWS NORMATIVA

Bonus mobili 2022, occhio alla classe energetica

18/01 - Bonus mobili 2022, occhio alla classe energetica

Focus sulle nuove regole della detrazione del 50% per l’acquisto di arredi ed elettrodomestici prorogata al 2024

17/01 - Superbonus in un condominio con più edifici, come ottenerlo

L’Agenzia delle Entrate spiega le regole per usufruire della detrazione e scegliere lo sconto in fattura


nanoeX
Advertisement&t=180120222349168575614730703inc
Programma ESG
inc