Carrello 0

Scheda Normativa

Delibera/zione 18/04/2012 n. 16/22

Regione autonoma della Sardegna - Adozione del Piano Regionale di Gestione dei Rifiuti Speciali della Sardegna e degli elaborati connessi alla Valutazione Ambientale Strategica e alla Valutazione di incidenza ambientale

L’Assessore della Difesa dell’Ambiente riferisce che l’art. 199, comma 1 del D.Lgs. 152/2006 (cd.
Testo Unico Ambiente) prevede che le regioni approvino e adeguino i rispettivi piani regionali di
gestione dei rifiuti entro il 12 dicembre 2013, in conformità ai principi della direttiva 2008/98/CE.
Il piano regionale di gestione dei rifiuti della Sardegna è suddiviso in singole sezioni riguardanti i
rifiuti urbani, i rifiuti speciali e la bonifica delle aree inquinate. A tal proposito l’Assessore ricorda
che con la deliberazione della Giunta regionale n. 73/7 del 20.12.2008 è stata approvata la sezione
“Rifiuti urbani”, già adeguata ai principi della direttiva citata, e che si rende necessario procedere
all’adeguamento delle sezioni dedicate ai rifiuti speciali e alle bonifiche.

............

DELIBERA

−−− di adottare il Piano regionale di gestione dei rifiuti speciali, che viene allegato alla presente
deliberazione per farne parte integrante e sostanziale;
−−− di adottare il rapporto ambientale del Piano regionale di gestione dei rifiuti speciali e la relativa
sintesi non tecnica, allegati alla presente deliberazione per farne parte integrante e
sostanziale [ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
Living Now
GAVATEX ACUSTIC e PARKOUR

NEWS NORMATIVA

15/10 - Consumo di suolo, via all’esame delle norme per fermarlo

Allo studio due disegni di legge con tempistiche differenziate per il raggiungimento dell'obiettivo 'consumo zero'

15/10 - Documento di gara unico europeo, dal 18 ottobre sarà solo online

Deroghe ammesse solo per appalti specialistici o che richiedono strumenti complessi


Sisma
Vestis