Carrello 0

Scheda Normativa

Delibera/zione 18/09/2012 n. 1872

(Gazzetta regionale 01/10/2012 n. 80)

Regione Veneto - Iniziative di promozione della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e di sanità pubblica (art. 8 comma 1 bis della L.R. 23/2007): "Concorso per l'attribuzione di contributi alle Aziende agricole ed edili per migliorare la gestione della salute e sicurezza sul lavoro 2012−2013". DGR n. 105/CR del 4 ottobre 2011, con Parere alla Giunta Regionale della V Commissione consiliare n. 167, ai sensi dell'art 8 comma 1 bis della L.R. 1/2008

L'Assessore Luca Coletto riferisce quanto segue.

L'art. 8 comma 1 bis della L.R. n. 23/07 prevede che un terzo dell'importo introitato dalla Regione a fronte dei pagamenti effettuati a titolo di sanzione ex art. 21 comma 2 del D.Lgs. 758/94 sia destinato allo sviluppo di piani di prevenzione, salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e sanità pubblica, secondo criteri stabiliti dalla Giunta regionale, sentita la competente Commissione Consiliare.

Si tratta con il presente atto, essendo stato acquisito il necessario parere della V Commissione Consiliare, di approvare la realizzazione di una delle iniziative di promozione della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e della sanità pubblica da sviluppare in coerenza con le politiche regionali di settore approvate con il Piano Regionale Prevenzione (DGR 3139/2010) e con le linee strategiche concordate nell'ambito del Comitato Regionale di Coordinamento di cui all'art. 7 del D.Lgs. 81/08 e da finanziare con parte di fondi di cui all'art. 8 comma 1 bis della L.R. 23/2007.

L'iniziativa concerne la prosecuzione del progetto "Promozione dei sistemi di gestione della sicurezza negli ambienti di lavoro" approvato nell'ambito del Piano Regionale per la Prevenzione (codice 2.2.12) con la DGR 3139/2010 ed oggetto di specifica convenzione sottoscritta tra Regione Veneto e Azienda ULSS n. 4, in data 11 luglio 2011 per la riproposizione nel territorio regionale del "Concorso per l'attribuzione di contributi alle Aziende per migliorare la gestione della salute e sicurezza sul lavoro".

Visto infatti il successo della prima edizione del concorso (che si è sviluppato tra il 2010 e 2011 e concluso ad aprile 2012 con l'erogazione dei contributi assegnati, come previsto dalle DGR 1161/2010 e 2403/2010) ed il gran numero di aziende che, per insufficienza dei fondi stanziati, non hanno potuto accedere ai benefici e economici a concorso, si ritiene congruente aprire due diversi bandi per il periodo 2012-2013.

Il primo bando è destinato specificamente alle aziende agricole ed edili, già oggetto dei Piani Nazionali di settore (Piano Nazionale Edilizia e Piano Nazionale di prevenzione in Agricoltura e Selvicoltura) ed è finalizzato alla verifica dell'app [ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
Geosec
lgbusiness

NEWS NORMATIVA

19/9 - Ricostruzione con sagoma diversa, è una nuova costruzione?

La Cassazione spiega il concetto di sagoma di ingombro e l’importanza del rispetto delle distanze tra edifici

18/9 - Abusi edilizi, come si individua il responsabile?

La Cassazione spiega il ruolo del direttore dei lavori e dei proprietari del terreno su cui si realizzano gli interventi illegittimi


Cappotto Stiferite Class SK
Breda Portoni Sezionali