Carrello 0

Scheda Normativa

Delibera/zione 27/04/2012 n. 199

(Gazzetta regionale 07/05/2012 n. 29)

Regione Campania - Piano Regionale di Gestione dei Rifiuti Speciali della Campania (PRGRS)

Alla stregua dell’istruttoria compiuta dal Settore e delle risultanze e degli atti tutti richiamati nelle premesse che seguono, costituenti istruttoria a tutti gli effetti di legge, nonché dell’espressa dichiarazione di regolarità della stessa resa dal Dirigente del Settore a mezzo di sottoscrizione della presente

PREMESSO CHE

a. il D.lgs 152/06 e ss.mm.ii. “Norme in materia ambientale” agli artt. 196 e 199 affida alle Regioni la competenza per la predisposizione, adozione e aggiornamento dei Piani regionali di gestione dei rifiuti;
b. la Legge Regionale del 28/3/2007 n. 4 e s.m.i. “Norme in materia di gestione, trasformazione, riutilizzo dei rifiuti e bonifica dei siti inquinati” all’art. 7 prevede che “è di competenza della Regione, nel rispetto della normativa statale vigente la predisposizione, l’adozione e l’aggiornamento del piano regionale di gestione dei rifiuti di cui all’articolo 10, sentiti le Province, i Comuni e le associazioni ambientaliste riconosciute a livello nazionale” ed all’art. 13 indica le “procedure per l’adozione e approvazione del piano regionale”;
c. l’art. 1 della direttiva 2001/42/CE, così come recepito dagli artt. 11 e seguenti. del D.lgs 152/06 e ss.mm.ii., impone che ogni Piano o Programma che possa avere un impatto significativo sull’ambiente sia accompagnato da una procedura di Valutazione Ambientale Strategica;
d. con DPGR n. 17/2009 è stato emanato il “Regolamento di attuazione della procedura di
Valutazione Ambientale Strategica in Regione Campania” i cui indirizzi operativi e procedurali sono stati approvati con Deliberazione n. 203 del 05/03/2010;
e. con DPGR n. 9/2010 è stato emanato il Regolamento contenente le “Disposizioni in materia di procedimento di Valutazione di Incidenza in Regione Campania” le cui linee guida sono state approvate con Deliberazione n. 324 del 19/03/2010;

......

DELIBERA

1 Di adottare, ai sensi dei commi 1 e 2 dell’art. 13 della L.R. 4/2007 e ss.mm.ii., il Piano Regionale di Gestione dei Rifiuti Speciali della Campania così come modificato alla luce delle osservazioni pervenute all'esito delle consultazioni pubbliche, dei rilievi formulati dai servizi della Commissione Europea e del parere della "Commissione regionale VIA, VAS, VI".
2 Di allegare al PRGRS la Dichiarazione di Sintesi ed il Programma di misure per il monitoraggio
ambientale nonché il Rapporto Ambientale, integrato con lo studio di incidenza, la relativa Sintesi non tecnica ed il parere motivato espresso dalla "Commissione regionale VIA, VAS, VI" di cui al D.D. n. 40 del 01/02/2012.
3 Di trasmettere l'intera documentazione al Consiglio Regionale, organo competente per l’approvazione definitiva del PRGRS.
4 Di stabilire che la documentazione di cui sopra è depositata agli atti del Settore 01 –
Programmazione - dell'AGC 21 sito in Viale privato del Parco Comola Ricci, Napoli, dove è
possibile prendere visione del PRGRS e di tutta la documentazione oggetto dell'istruttoria
5 Di inviare al BURC, in formato digitale per la pubblicazione, la proposta di Piano Regionale di Gestione [ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
FLIR E53
Core

NEWS NORMATIVA

13/11 - Comunicazioni elettroniche negli appalti, niente obbligo sotto i 1000 euro

L’Anac chiarisce: lo prevede una disposizione della Finanziaria 2007 ancora in vigore

13/11 - Pagamenti della PA, proposti tempi più elastici solo se motivati dal tipo di contratto

Un emendamento al disegno di legge europea 2018 propone anche il rilascio del certificato di pagamento entro 7 giorni dal collaudo


SIKAFLEX -11 FC+
usBIM.viewer+