Carrello 0

Scheda Normativa

Norme Correlate

Decreto Pres. Cons. Min. 16/07/ 2009

Piano nazionale di edilizia abitativa

Delibera/zione 20/01/2012 n. 5

(Gazzetta ufficiale 06/04/2012 n. 82)

Accordi di programma con le regioni Abruzzo, Calabria e Lazio nell’ambito del Piano nazionale per l’edilizia abitativa.

IL COMITATO INTERMINISTERIALE
PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA

Visto l’art. 11 del decreto legge 25 giugno 2008, n. 112,
convertito con modifi cazioni dalla legge 6 agosto 2008,
n. 133, e s.m.i, recante “Disposizioni urgenti per lo sviluppo
economico, la semplifi cazione, la competitività, la
stabilizzazione della fi nanza pubblica e la perequazione
tributaria”, secondo il quale, con decreto del Presidente
del Consiglio dei Ministri, previa delibera di questo Comitato,
deve essere approvato un Piano nazionale di edilizia
abitativa;
di alloggi tramite locazione o acquisto di alloggi
esistenti. Tali alloggi saranno utilizzati per: i)
locazione
permanente in 657 casi, ii)
a ffi tto per un minimo di venticinque
anni in 360 casi, iii)
a ffi tto con opzione di riscatto
dopo almeno dieci anni in 495 casi e iv) edilizia libera in
177 casi;
che – tenuto conto degli schemi di accordo di programma
delle tre Regioni ora in esame – il totale degli
alloggi sociali dei 18 schemi di accordo di programma
fi nora esaminati da questo Comitato ammonta a 16.898 e
il totale complessivo degli investimenti pubblici e privati
è pari a 2.930 milioni di euro, di cui 363 milioni di euro
costituiscono il contributo statale complessivo;
che la quota di alloggi recuperati o ristrutturati
previsti nell’ambito delle riqualifi cazioni urbane dagli
[ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
Finstral
THERMA V

NEWS NORMATIVA

18/01 - Sopraelevazioni senza verifica sismica, la proposta del Governo

Un emendamento al DL Semplificazione elimina l’obbligo per piccoli lavori di ampliamento

17/01 - Professionisti e imprese, più vicini i pagamenti della PA

Operativa la piattaforma con cui Cassa Depositi e Prestiti anticipa a Regioni ed Enti locali il saldo dei debiti maturati al 31 dicembre 2018


B/Sana
Mirai