Carrello 0

Scheda Normativa

Norme Correlate

Ordinanza 20/02/ 2013 n. 52

Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Protezione Civile - Attuazione dell'articolo 11 del decreto-legge 28 aprile 2009 n. 39, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 giugno 2009, n. 77

Delibera/zione 19/11/2013 n. 1289

(Gazzetta regionale 11/12/2013 n. 55)

Regione Umbria - Interventi di prevenzione del rischio sismico. Approvazione del Programma per l’utilizzo delle risorse finanziarie di cui all’O.C.D.P.C. n. 52 del 20 febbraio 2013 - Annualità 2012

LA GIUNTA REGIONALE

Visto il documento istruttorio concernente l’argomento in oggetto e la conseguente proposta dell’assessore Stefano Vinti;

Preso atto:
a) del parere favorevole di regolarità tecnica e amministrativa reso dal responsabile del procedimento;
b) del parere favorevole sotto il profilo della legittimità espresso dal dirigente competente;
c) della dichiarazione del dirigente medesimo che l’atto non comporta oneri a carico del bilancio regionale;
d) del parere favorevole del direttore in merito alla coerenza dell’atto proposto con gli indirizzi e gli obiettivi assegnati alla Direzione stessa;

Vista la legge regionale 1 febbraio 2005, n. 2 e la normativa attuativa della stessa;

Vista la legge regionale 27 gennaio 2010, n. 5 (Disciplina delle modalità di vigilanza e controllo su opere e costruzioni in zone sismiche) e smi e le relative deliberazioni attuative (deliberazioni di Giunta regionale 20 febbraio 2012, nn. 165, 166 167, 168, 169, 170 e 171);

Visto l’articolo 11 “Interventi per la prevenzione del rischio sismico” della L. 24 giugno 2009, n. 77;

Vista l’ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione civile n. 52 del 20 febbraio 2013 di attuazione dell’articolo 11 della legge 24 giugno 2009, n. 77;

Visto il decreto del Dipartimento di Protezione civile nazionale 15 aprile 2013, pubblicato nella G.U. n. 160 del 10 luglio 2013, di ripartizione delle risorse finanziarie l’ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione civile n. 52 del 20 febbraio 2013;

Vista la D.G.R. n. 1112 del 18 settembre 2012 recante “Interventi di prevenzione del rischio sismico. Approvazione del Programma per l’utilizzo delle risorse finanziarie di cui all’OPCM n. 4007 del 29 febbraio 2012 - Annualità 2011”;

Vista la D.G.R. n. 367 del 22 aprile 2013 recante “D.G.R. n. 1112 del 18 settembre 2012: interventi di prevenzione del rischio sismico su edifici pubblici strategici o rilevanti, ex art. 2, comma 1, lett. b) dell’OPCM n. 4007/2012.

Approvazione graduatoria interventi finanziati”;

Vista la D.G.R. n. 469 del 20 maggio 2013 recante “D.G.R. n. 1112 del 18 settembre 2012: interventi di prevenzione del rischio sismico su edifici privati ex art. 2, comma 1, lett. c) dell’OPCM n. 4007/2012. Approvazione graduatoria interventi ammessi a contributo”;

Vista la D.G.R. n. 1008 del 16 settembre 2013 recante “Ordinanza del Capo Dipartimento Protezione civile n. 52/13. Cofinanziamento regionale delle attività di cui all’articolo 2, comma 1, lettera a) per l’esecuzione delle indagini di microzonazione sismica e per l’analisi della Condizione Limite per l’Emergenza”;

Visto il decreto del Dipartimento di Protezione civile nazionale 27 aprile 2012 di approvazione della modulistica per l’analisi della Condizione Limite per l’Emergenza (CLE) dell’insediamento urbano;

Visto il regolamento interno di questa Giunta;

A voti unanimi espressi nei modi di legge,

DELIBERA

1) di fare proprio il documento istruttorio e la conseguente proposta dell’assessore, corredati dei pareri e del visto prescritti dal regolamento interno della Giunta, che si allegano alla presente deliberazione, quale parte integrante e sostanziale, rinviando alle motivazioni in essi contenute;
[ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
Fibrotubi
Living Now

NEWS NORMATIVA

26/9 - Abusi edilizi, in attesa del condono sono vietati ulteriori interventi

Tar Campania: se si realizzano altri lavori, anche minori, il Comune deve sospendere l'esame dell'istanza e ordinare la demolizione

26/9 - Indici affidabilità fiscale, Ance: bene ma criticità da correggere

I costruttori: considerare la differenza tra imprese di costruzione e di ristrutturazione e i maggiori oneri del settore


Nurith
Airfloor