Carrello 0

Scheda Normativa

Norme Correlate

Delibera/zione 14/12/ 2012 n. 2751

Regione Puglia - Attuazione del sistema di formazione e di accreditamento dei soggetti abilitati al rilascio dei certificati di sostenibilità degli edifici ai sensi della LR 13/2008

Delibera/zione 10/07/ 2012 n. 1372

Regione Puglia - Approvazione dello schema di Protocollo di Intesa tra Regione Puglia e Ordini e Collegi Professionali per la definizione delle modalità di attuazione del sistema di formazione e di accreditamento come certificatori di sostenibilità degli iscritti agli albi professionali

Legge regionale 10/06/ 2008 n. 13

Regione Puglia - Norme per l’abitare sostenibile

Delibera/zione 16/07/2013 n. 1324

(Gazzetta regionale 07/08/2013 n. 109)

Regione Puglia - Proroga della fase transitoria dell’attuazione del sistema di formazione e di accreditamento dei soggetti abilitati al rilascio dei certificati di sostenibilità degli edifici ai sensi della LR 13/2008

L’Assessore all’Assetto del Territorio, prof.ssa Angela Barbanente, sulla base dell’istruttoria espletata dal Servizio Assetto del Territorio, riferisce quanto segue:

PREMESSO CHE

La Legge regionale 10 giugno 2008, n. 13, “Norme per l’abitare sostenibile”, è strumento essenziale per diffondere l’abitare sostenibile nelle città e nei territori della Puglia. Essa, infatti, mira a promuovere e incentivare la sostenibilità ambientale sia nelle trasformazioni territoriali e urbane sia nella realizzazione delle opere edilizie, pubbliche e private, nel rispetto dei vincoli derivanti dall’ordinamento comunitario e dei principi fondamentali desumibili dalla normativa vigente in materia di rendimento energetico nell’edilizia e di efficienza negli usi finali dell’energia.

L’art. 9 della legge regionale n. 13/2008 disciplina la Certificazione della sostenibilità degli edifici, disponendo al comma 3 che “Il certificato di sostenibilità degli edifici è rilasciato da un professionista o da una organizzazione, accreditati ai sensi del comma 4, lettera b), estranei alla progettazione e alla direzione lavori”.
La Giunta Regionale ha approvato la Deliberazione 24 novembre 2009, n. 2272 “Certificazione di Sostenibilità degli edifici ai sensi della legge regionale “Norme per l’abitare sostenibile” (artt. 9 e 10, l.r. 13/2008): Procedure, Sistema di Accreditamento dei soggetti abilitati dl rilascio, Rapporto con la Certificazione Energetica e integrazione a tal fine del Sistema di Valutazione approvato con DGR 1471/2009”, la quale, più in particolare, prevede:
“la definizione del Sistema di Procedure per la Certificazione di Sostenibilità degli edifici e di Accreditamento dei soggetti abilitati al rilascio, ai sensi dell’art. 9 della L.R. n. 13/2008, stabilendo contestualmente il Rapporto fra la Certificazione di Sostenibilità e la Certificazione Energetica, perché quest’ultima sia ricompresa nel Sistema di valutazione del livello di sostenibilità ambientale degli edifici, come previsto dall’articolo 9, comma 2, della L.R. n. 13/2008”.

L’Atto si compone di sette paragrafi, ed in particolare al paragrafo 6 “Soggetti abilitati al rilascio del Certificato di Sostenibilità Ambientale” definisce i requisiti per l’accreditamento dei soggetti abilitati al rilascio del Certificato di Sostenibilità Ambientale, il suo mantenimento e individua le caratteristiche dei soggetti cui è riservata la formazione dei soggetti abilitati.

A seguito del ricorso presso il Tribunale Amministrativo Regionale presentato in data 13 febbraio 2010 dall’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Bari, dall’ordine degli ingegneri della provincia di Foggia, dall’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Taranto e dall’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Lecce, in data 11/6/2010 il Tribunale Amministrativo Regionale della Puglia ha annullato con la sentenza n.2426 la Deliberazione di Giunta Regionale 24 novembre 2009, n. 2272 e il Regolamento Regionale n. 10 del 10/2/2010 nel limite dell’interesse dei ricorrenti.

A seguito di incontri tra Regione Puglia e Ordini e Collegi professionali, questi ultimi hanno manifestato e confermato l’interesse a pervenire ad un accordo in merito allo sviluppo del sistema di certificazione di sostenibilità degli edifici a destinazione residenziale della Regione Puglia, in quanto consapevoli della valenza tecnica e metodologica del Protocollo Itaca nonché dell’importanza del sistema per promuovere l’edilizia sostenibile, per incrementare le capacità professionali dei tecnici, per garantire i livelli di qualità ambientale previsti dal protocollo, nonché per creare nuove opportunità lavorative nel settore edilizio;
In data 10 luglio 2012 è stato approvato con Delibera di Giunta Regionale n.1372 lo schema di Protocollo di Intesa tra Regione Puglia e Ordini e Collegi Professionali per la definizione delle modalità di attuazione del sistema di formazione e di accreditamento come certificatori di sostenibilità degli iscritti agli albi professionali, poi sottoscritto in data 26 luglio 2012 dai seguenti Ordini e Collegi professionali:
Ordini degli Ingegneri delle Province di Bari, BAT, Brindisi, Foggia, Lecce e Taranto
Ordini degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori delle Province di Bari, BAT, Brindisi, Foggia, Lecce e Taranto
Collegi dei Geometri e Geometri Laureati delle Province di Bari, BAT, Brindisi, Foggia, Lecce, Taranto e Lucera
Federazione Regionale degli Ordini dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Puglia
Collegi Provinciale dei Periti Agrari e dei Periti Agrari Laureati delle Province di Bari, BAT, Brindisi, Foggia, Lecce e Taranto
Collegi dei Periti Industriali e Periti Industriali Laureati delle Province di Bari, BAT, Brindisi, Foggia, Lecce e Taranto
Federazione Regionale degli Agrotecnici e degli Agrotecnici Laureati della Puglia
Collegi Provinciale Agrotecnici e degli Agrotecnici Laureati della Provincia di Bari-BAT, Foggia, Lecce- Brindisi e Taranto

CONSIDERATO CHE

- La Giunta Regionale ha approvato la Deliberazione di Giunta Regionale 2751/2012 “ATTUAZIONE DEL SISTEMA DI FORMAZIONE E DI ACCREDITAMENTO DEI SOGGETTI ABILITATI AL RILASCIO DEI CERTIFICATI DI SOSTENIBILITA’ DEGLI EDIFICI AI SENSI DELLA LR 13/2008”.
- Tale DGR prevede all’art. 6 dell’Allegato A “Sistema di Accreditamento dei soggetti abilitati al rilascio dei certificati di sostenibilità ambientale degli edifici” che “al fine di consentire agli Ordini e Collegi professionali di valutare i curricula degli iscritti ed eventualmente organizzare nuovi corsi, nei primi novanta giorni dalla data di entrata in vigore del presente Sistema di accreditamento, sono Soggetti Certificatori tutti i professionisti iscritti agli Ordini e Collegi professionali di cui all’art 1” dell’allegato stesso.
- I novanta giorni dalla data di entrata in vigore della Delibera, pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 10 del 18-01-2013, sono decorsi il giorno 13 aprile 2013.
- In data 09/3/2013 e 25/05/2013 la Consulta Regionale degli Ordini degli Ingegneri di Puglia (Prot. Segreteria Ass.to Qualità del Territorio 27/03/2013 n° 0000573) ha richiesto di rin [ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
FLIR E53
Photo Book

NEWS NORMATIVA

16/11 - Sismabonus, gli ingegneri sismici: ‘potenziare le agevolazioni fiscali’

ISI propone tetti di spesa in base ai metri quadri e bonus per diagnosi sismiche anche senza lavori. Su quest’ultimo punto c’è un emendamento del M5S

16/11 - Antisismica, il Governo valuta incentivi per la verifica statica degli immobili

Accolto un ordine del giorno per la mappatura degli immobili residenziali di edilizia privata e pubblica


Rockwool
--1%
La normativa di sicurezza e salute nei cantieri
LA NORMATIVA DI SICUREZZA E SALUTE NEI CANTIERI

Prezzo: € 26

Offerta: € 26,29

-10%
Procedure per edilizia e urbanistica. Con CD-ROM
PROCEDURE PER EDILIZIA E URBANISTICA. CON CD-ROM

Prezzo: € 48

Offerta: € 43,29

Living Now