Carrello 0

Scheda Normativa

Norme Correlate

Legge dello Stato 09/12/ 1998 n. 431

Disciplina delle locazioni e del rilascio degli immobili adibiti ad uso abitativo.

Delibera/zione 28/11/2013 n. 19-6777

(Gazzetta regionale 19/12/2013 n. 51)

Regione Piemonte - Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 11. Programma regionale per la riduzione del disagio abitativo attraverso interventi di sostegno alla domanda di abitazioni. Misure: Fondo nazionale sostegno all'accesso alle abitazioni in locazione e Agenzie Sociali per la locazione. Approvazione indirizzi e criteri

A relazione dell'Assessore Quaglia:

Premesso che:
la casa è un bene primario posto alla base del benessere individuale, che porta in sé benefici diretti ma permette anche di soddisfare più articolati bisogni culturali, sociali ed economici.
Nel nostro Paese esiste una rilevante quota di famiglie che vivono in una casa di proprietà e una percentuale molto contenuta di famiglie che vivono in affitto, ed è in questa quota che si concentrano gli elementi di più forte disagio sotto molteplici profili. La disuguaglianza abitativa può essere articolata in dimensioni diverse a seconda che si osservino le condizioni abitative, la strutturazione spaziale, la ricchezza incorporata nella casa di proprietà, la relazione tra redditi e aspetti economici dell’abitare. Quest’ultima prospettiva è particolarmente rilevante in quanto mette a tema la sostenibilità economica delle spese per la casa che costituiscono una tra le principali voci di uscita di un bilancio familiare; le spese per la casa non sono facilmente comprimibili, interagiscono con le disuguaglianze di reddito esistenti e possono costituire un fattore aggravante l’impoverimento dal momento che limitano le disponibilità per altri consumi.

L’intervento dello Stato nel settore dell’affitto nel corso degli ultimi trent’anni è stato composito, rivolto sia alla regolazione del mercato, attraverso la disciplina sui canoni e le detrazioni fiscali, sia al sostegno all’offerta, attraverso la realizzazione di alloggi sociali, sia al sostegno alla domanda, attraverso i contributi per l’affitto.

Per quanto riguarda in particolare il sostegno alla domanda il primo fondo nazionale destinato all'integrazione dei canoni di locazione per i conduttori meno abbienti risale alla legge sull’equo canone (titolo III, artt. da 75 a 78). Detto fondo non è mai diventato pienamente operativo ed è stato sostituito dal Fondo nazionale per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione, previsto dall’articolo 11 della legge 28 dicembre 1998, n. 431 (di seguito in breve Fondo Affitti).

La finalità del Fondo Affitti è quella di sostenere le famiglie che hanno difficoltà ad acquistare sul mercato i servizi abitativi per insufficienza di reddito. I criteri di eleggibilità e contribuzione sono stati stabiliti a livello nazionale con il DM del 7 giugno 1999. I requisiti minimi prevedono l’individuazione di due distinte fasce di u [ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
D2C
Rexipal

NEWS NORMATIVA

19/9 - Ricostruzione con sagoma diversa, è una nuova costruzione?

La Cassazione spiega il concetto di sagoma di ingombro e l’importanza del rispetto delle distanze tra edifici

18/9 - Abusi edilizi, come si individua il responsabile?

La Cassazione spiega il ruolo del direttore dei lavori e dei proprietari del terreno su cui si realizzano gli interventi illegittimi


Cappotto Stiferite Class SK
Sicurezza Cantieri