Carrello 0

Scheda Normativa

News Correlate

10/07/2013
Campania, ingegneri e geologi contro il rischio idrogeologico

Tecnici volontari al servizio del Comuni per la prevenzione di frane e allagamenti nelle aree a rischio

Delibera/zione 28/06/2013 n. 208

(Gazzetta regionale 01/07/2013 n. 36)

Regione Campania - P.O.R. Campania F.E.S.R. 2007/2013 - Obiettivo operativo 1.6: prevenzione dei rischi naturali ed antropici. Attuazione D.g.r. 434/2011, attività C: approvazione programmatica dell’intervento di realizzazione del sistema dei presidi territoriali idrogeologici e idraulici e disposizioni consequenziali

Alla stregua dell’istruttoria compiuta dai Settori e delle risultanze e degli atti tutti richiamati nelle premesse che seguono, costituenti istruttoria a tutti gli effetti di legge, nonché dell’espressa dichiarazione di regolarità della stessa resa dal Dirigente del Settore a mezzo di sottoscrizione della presente

PREMESSO che:

a. con decisione n. C(2007)4265 dell’11 settembre 2007 la Commissione Europea ha approvato la proposta di Programma Operativo Regionale FESR Campania 2007÷2013, il cui Allegato I contiene un elenco indicativo di Grandi Progetti da realizzare, nel rispetto delle procedure indicate nel Regolamento del Consiglio CE (2006)1083 del 11 luglio 2006;

b. con Deliberazione n. 1921 del 09 novembre 2007, pubblicata sul BURC speciale del 23 novembre 2007, la Giunta Regionale ha preso atto della Decisione della Commissione Europea di approvazione del PO FESR Campania 2007÷2013 e lo ha trasmesso al Consiglio regionale;

c. con Deliberazione di Giunta Regionale n. 26 dell’11 novembre 2008 è stato approvato il Piano finanziario del PO FESR 2007÷2013, con conseguente allocazione delle risorse disponibili per ciascuno degli Obiettivi Operativi e sono state affidate alle Aree Generali di Coordinamento le funzioni connesse alla gestione e al controllo delle operazioni, sulla base delle rispettive competenze, così come stabilito dalla legge regionale n. 11/1991, rinviando ad apposito Decreto del Presidente della Giunta Regionale la designazione dei Dirigenti di Settore ai quali affidare la gestione, il monitoraggio e il controllo ordinario delle operazioni previste dai singoli Obiettivi Operativi del Programma;

d. nell’ambito del Piano finanziario approvato con la predetta D.G.R. n. 26/2008, è stata assegnata una dotazione finanziaria di 140 milioni di Euro all’obiettivo operativo 1.6 “Prevenzione dei rischi naturali ed antropici”, ricompreso nell’obiettivo specifico 1.b “Rischi naturali” dell’Asse 1 “Sostenibilità ambientale ed attrattività culturale e turistica” del P.O.R. Campania - FESR 2007÷2013;

e. con la stessa D.G.R. n. 26/08 è stato, altresì, stabilito di destinare il 40% delle risorse disponibili al finanziamento di Grandi Programmi e di Grandi Progetti, nonché almeno il 15% delle risorse finanziarie del POR FESR Campania 2007-2013 al finanziamento degli interventi selezionati nell’ambito del Parco Progetti Regionale, di cui alla DGR 1041/2006;

f. con Deliberazione di Giunta Regionale n. 1265 del 24 luglio 2008 sono stati approvati i criter [ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
SIKAFLEX -11 FC+
New Essence

NEWS NORMATIVA

16/11 - Sismabonus, gli ingegneri sismici: ‘potenziare le agevolazioni fiscali’

ISI propone tetti di spesa in base ai metri quadri e bonus per diagnosi sismiche anche senza lavori. Su quest’ultimo punto c’è un emendamento del M5S

16/11 - Antisismica, il Governo valuta incentivi per la verifica statica degli immobili

Accolto un ordine del giorno per la mappatura degli immobili residenziali di edilizia privata e pubblica


Core
Capannoni Kopron