Carrello 0

Scheda Normativa

Delibera/zione 28/03/2013 n. 570

(Gazzetta regionale 23/04/2013 n. 56)

Regione Puglia - D.Lgs n. 42/2004, art. 112 - Accordo per la valorizzazione integrata dei Beni culturali del territorio della Regione Puglia. Presa d’atto

L’Assessore alla Qualità del territorio - Assetto del Territorio, Beni Culturali, Urbanistica, Politiche abitative Prof.ssa Angela BARBANENTE, sulla base dell’istruttoria espletata dalla Direzione dell’Area Politiche per la promozione del territorio dei saperi e dei talenti, riferisce quanto segue.

Nel rispetto delle competenze dello Stato e delle Regioni, sancite dalla Costituzione e dal Codice dei Beni culturali e del paesaggio, la Puglia ha elaborato ed approvato, in collaborazione con gli uffici legislativi del Ministero, con la Direzione generale per la Valorizzazione e con la Direzione regionale Puglia del MiBAC, un accordo generale ex art. 112 del Codice dei Beni culturali, per concertare una strategia di valorizzazione integrata del patrimonio culturale dell’intera Regione.
L’accordo ruota attorno ad alcuni capisaldi ritenuti focali e particolarmente qualificanti. per garantire un’efficace conservazione e valorizzazione integrata del patrimonio identitario del territorio:
• Miglioramento della fruibilità dei beni culturali;
• Rafforzamento della collaborazione fra gli Enti pubblici e gli attori privati;
• Sistematicità della valorizzazione del patrimonio nelle sue varie componenti. tangibili e intangibili, in rapporto con i Beni paesaggistici e ambientali;
• Assicurazione della partecipazione dei cittadini alla definizione e attuazione dei processi di valorizzazione;
• Abbandono della prassi della separatezza ed episodicità degli interventi, per sperimentare nuovi percorsi collaborativi e nuovi strumenti di programmazione strategica.
Il carattere innovativo dell’accordo risiede anche nella sperimentazione di forme di compartecipazione effettiva, nella definizione delle strategie tra soggetti pubblici e privati rappresentativi delle più dinamiche spinte territoriali.
All’interno dei rapporti di leale cooperazione e collaborazione che caratterizzano le relazioni tra la Regione Puglia e il MiBAC, nelle sue varie articolazioni territoriali, lo strumento dell’accordo di valorizzazione esteso alle diverse iniziative promosse da Stato, Regione ed Enti locali, assume una forte valenza perché supera la pratica attuale di accordi puntuali per tradursi in una visione strategica condivisa che si tradurrà in specifici progetti e azioni tramite accordi territoriali.
A tal fine il Ministro ai Beni e le Attività Culturali e il Presidente della Regione Puglia, nell’ambito delle rispettive competenze, hanno sottoscritto, in data 14 marzo 2013, l’ “Accordo per la valorizzazione integrata dei Beni culturali del territorio della Regione Puglia” del quale si ritiene opportuno che la Giunta regionale ne prenda atto.

COPERTURA FINANZIARIA DI CUI ALLA L.R. n. 28/01 e s.m. e i.
La presente deliberazione non comporta implicazioni di natura finanziaria sia di entrata che di spesa e dalla stessa non deriva alcun onere a carico del bilancio regionale.

L’Assessore alla Qualità del territorio - Assetto del Territorio, Beni Culturali, Urbanistica, Politiche abitative, relatore sulla base delle risultanze istruttorie come innanzi illustrate, propone alla Giunta l’adozione del conseguente atto finale che rientra nelle competenze della Giunta Regionale ai sensi dell’art. 4, comma 4, lettera K della L.R. n. 7/97.

LA GI [ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
Core
SIKAFLEX -11 FC+

NEWS NORMATIVA

14/11 - Decreto Genova, salta ‘il cuore’ del condono Ischia

Cancellato il riferimento alla legge del 1985 che avrebbe concesso disposizioni meno restrittive per le pratiche pendenti

14/11 - ANCE: ‘gli obiettivi della Manovra sono irrealizzabili’

I costruttori: ‘occorrono misure di forte impatto che consentano, fin dai primi mesi del 2019, di trasformare le risorse in cantieri sul territorio’


Photo Book
Capannoni Kopron