Carrello 0

Scheda Normativa

News Correlate

11/03/2015
Progettazione, per il pagamento non basta un rimborso spese

Anac: la parcella del professionista non può essere subordinata al finanziamento dell’opera da realizzare

Delibera/zione 18/02/2015 n. 19

Autorità nazionale anticorruzione - Incarichi professionali per i lavori di «Recupero edilizio e funzionale della ex scuola media (piano nazionale edilizia abitativa). Esponente: Osservatorio Regionale dei contratti pubblici Regione Marche, Stazione appaltante: Comune di Cingoli,Riferimenti normativi: Decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 artt. 90, 91 e 92

Il Consiglio dell’Autorità Nazionale Anticorruzione

nell’adunanza del 18 febbraio 2015;

Visto l’articolo 19, comma 2, del decreto legge 24 giugno 2014, n. 90, convertito, con modificazioni, dalla legge 11 agosto 2014, n. 114, secondo cui i compiti e le funzioni svolti dall’Autorità di vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture sono trasferiti all’Autorità nazionale anticorruzione;
Visto il decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e successive modificazioni;
Vista la relazione dell’Ufficio Vigilanza Lavori.

Considerato in fatto

L’Osservatorio Regionale dei contratti pubblici Regione Marche ha segnalato per l’attuazione dell’intervento indicato in oggetto alcune circostanze non ritenute in linea con le vigenti disposizioni normative
Con deliberazione 192/2010 la Giunta comunale ha conferito l’incarico di progettazione preliminare ex scuola media per la realizzazione di alloggi per studenti fuori sede a tre professionisti per l’importo forfettario lordo totale di € 2.000,00, comprensivo di I.V.A. e c.n.a.p.i.a., specificando che «al finanziamento degli onorari di competenza del professionista si farà fronte per l'importo effettivo progettuale con il finanziamento specifico qualora il progetto venga approvato e finanziato, dando atto che in caso contrario verrà riconosciuto al professionista un rimborso spese di euro 2.000,00». In tale delibera viene inoltre evidenziato che «l’incarico può essere affidato intuitu personae» in quanto inferiore «al limite di 100.000,00 € di cui all’art. 17 comma 12 l. 109/94 e s.m.»
Lo schema di convenzione allegato alla delibera, all’art. 4, titolato “Compenso della prestazione”, stabilisce che «Il compenso spettante all’affidatario per le prestazioni oggetto del presente atto, dedotto in base al Testo Unico della Tariffa degli Onorari per le prestazioni degli Ingegneri ed Architetti (….) risulta così costituito: per la fase A) B) e C) di cui all’art. 1 (studio di fattibilità) l’onorario onnicomprensivo stabilito dalle parti viene fissato in € 2.000,00.»
Con deliberazione n. 195 del 11.10.2010 la Giunta municipale ha approvato il progetto preliminare per l’importo complessivo di € 2.176.000,00.
Con deliberazione 68/2011 la Giunta Comunale, preso atto che l’intervento in oggetto era stato ammesso ad un finanziamento della Regione Marche per il solo importo di € 1.487.865,71 minore di quello richiesto che era pari ad € 2.176.529,17, ha rilevato la necessità di rimodulare il progetto e, preso atto che «l’ufficio tecnico è disponibile a svolgere le prestazioni di direzione dei lavori e contabilità» ha espresso «l'indirizzo in merito al conferimento dell'incarico professionale per redazione del progetto definitivo ed esecutivo, ai sensi del D.Lgs 163/2006, (….), preferibilmente ai seguenti professionisti, previa indagine di mercato di cui al seguente punto 5); Ing. Piermattei Luca, come individuato in premessa, incarico relativo al progetto definitivo ed esecutivo, architettonico, strutturale ed impiantistico, per l'importo presunto di € 60.000,00; Geom. Montecchiani Franco, come individuato in premessa, incarico relativo al coordinamento della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione, per l'importo presunto di € 30.000,00; Geom. Mogianesi Nicola, come individuato in premessa, incarico relativo ai rilievi di dettaglio e alla predisposizione pratiche per la Soprintendenza, Asur, VVFF per l'importo previsto di €. 25.000,00». Sempre nella citata deliberazione viene demandato all'ufficio tecni [ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
SIKAFLEX -11 FC+
New Essence

NEWS NORMATIVA

16/11 - Sismabonus, gli ingegneri sismici: ‘potenziare le agevolazioni fiscali’

ISI propone tetti di spesa in base ai metri quadri e bonus per diagnosi sismiche anche senza lavori. Su quest’ultimo punto c’è un emendamento del M5S

16/11 - Antisismica, il Governo valuta incentivi per la verifica statica degli immobili

Accolto un ordine del giorno per la mappatura degli immobili residenziali di edilizia privata e pubblica


Core
Capannoni Kopron